Reagire: la parola d’ordine, il “must” con cui la Valentino Basket Castellaneta si appresta ad affrontare la prima trasferta stagionale, di certo non banale. Nel match valido per la seconda giornata del campionato di C Gold, domenica 13 alle 18:00, i biancorossi faranno visita alla Lupa Lecce dell’ex Petraitis, una delle squadre pronte a fare la voce grossa nel girone della massima categoria pugliese.

Bisogna reagire perché quella dell’esordio, probabilmente, è stata una sconfitta inaspettata, arrivata proprio perché è mancata una reazione al primo momento di difficoltà del match. Domani bisognerà tornare a dare segnali positivi a coach Leale, contro un avversario dall’alto tasso tecnico e atletico, sicuramente tra i più attrezzati della categoria.

La Lupa Lecce, di coach Di Salvatore, ha confermato l’importante blocco di giocatori composto dal fuori classe play Salamina (in dubbio la sua presenza), da Durini e dai lunghi Mocavero e Marinelli. Rivoluzionato il pacchetto stranieri, probabilmente il più invidiato del girone: da Ceglie è arrivata l’ala forte Cvetanovic, e proprio dalla città del Mito la guardia Petraitis, formando un cocktail di tecnica e fisicità difficile da contenere per qualsiasi difesa. A completare il roster, tre under di tutto rispetto: l’ala Zezza, cresciuto nel vivaio leccese e reduce da un’ottima stagione in D con la SBD Lecce, e gli esterni Calasso e Gatta, prelevati rispettivamente da Monteroni e Nuova Matteotti Corato (Serie D).

Su come si affronta una partita del genere, ha parlato l’assistant coach Voltasio in conferenza stampa: “La si affronta lavorando sulle caratteristiche del loro roster, di tutto rispetto. Lavoreremo tanto in difesa e sulle loro scelte difensive. Siamo tranquilli e coscienti di incontrare uno dei quattro roster che insieme a Monopoli, Taranto ed Ostuni ambiscono alla vittoria del campionato. Ma con tutto il rispetto per il Lecce, noi andremo e ci giocheremo la nostra partita”.

Palla a due domenica 13 alle 18:00, al PalaVentura di Lecce. Arbitreranno il match Calisi e Laveneziana, entrambi di Monopoli.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta