La Valentino Basket Castellaneta non si sblocca: al PalaWojtyla è Mola ad avere la meglio, rimontando il vantaggio biancorosso accumulato nel primo periodo e chiudendo la gara sul punteggio di 98-105.

Partita piacevole e dall’alto punteggio quella valevole per la terza giornata del campionato di serie C Gold. Per Mola, come da pronostico della vigilia, mattatori della serata Koopman con 24 punti e Kordis con 34. Per i biancorossi non sono bastati i 30 punti del solito più che positivo Marshall.

CRONACA – L’avvio del match è equilibrato: De La Cruz e Budrys sono in grande spolvero per i biancorossi, ma ci pensa Kordis a trovare la perfetta parità (11-11) alla metà esatta del quarto. Equilibrio che si spezza solo negli ultimi due minuti del quarto, quando la prestazione valentiniana cresce di tono con le triple di Marshall e De La Cruz che permettono ai biancorossi di scappare sul +13: 34-23 il punteggio a fine primo quarto.

In avvio di secondo periodo Castellaneta tocca addirittura il +15 (40-25) con le triple di Marshall e Mascoli, ma sul più bello inizia silenziosa la rimonta ospite: Kordis mette a segno un break personale di 9-0, poi la tripla di capitan Preite e ancora una perla di Kordis riporta Mola a -2 (40-38) dopo 5 minuti. Al PalaWojtyla si ritorna a giocare sul filo dell’equilibrio, ma nel finale la Valentino riesce a rimettere la testa avanti con Budrys e la magia da metà campo di De La Cruz: 55-50 il punteggio registrato dal tabellone alla pausa lunga.

Al ritorno dagli spogliatoi i biancorossi riescono a mantenere il vantaggio per 4 minuti, poi la luce si spegne ed è totale blackout: Preite prima trova la parità, poi va a segno con la tripla del 60-63. Castellaneta in confusione, e Mola gongola scappando via sul +9 (60-69) al 7′ con la bomba di De Angelis ed un incontenibile Koopman sotto le plance. Marshall prova a riportare l’inerzia a favore dei biancorossi, ma il momento resta complicato ed una dormita collettiva a rimbalzo permette a Stimolo di chiudere sul 69-75 il terzo periodo.

La Valentino spinge per rientrare in partita e Marshall trova il -2 (79-81) al 3′. Nel finale il match cresce d’intensità e sale la tensione, con i protagonisti in campo consci dell’importanza dei due punti in palio: De La Cruz dalla lunetta permette ai biancorossi di rimettere la testa avanti (88-87) al 7′, poi iniziano i vari sorpassi e controsorpassi in un finale che però sorride a Mola, grazie ai glaciali Kordis e De Angelis. 98-105 il punteggio finale al PalaWojtyla.

Qualcosa da registrare in difesa e nella tenuta mentale della squadra nei momenti di difficoltà, in un inizio di campionato in cui sicuramente si sta pesando la difficoltà di giocare lontano da casa le gare interne. Non è il momento di piangersi addosso, perché il campionato è ancora lungo e da domenica prossima, nella trasferta di Altamura, si potrà contare su un Moliterni in più, rientrante dalla squalifica.

Valentino Basket Castellaneta 98 – 105 Mola New Basket 2012 (34-23; 21-27; 14-25; 29-30)

Castellaneta: Gaudiano 13, Mascoli 7, De La Cruz 20, Budrys 20, Marshall 30, Pancallo 2, Ianuale 6, Liverano, La Rocca. Coach Leale.

Mola: De Angelis 12, Mirone 2, Pacifico 11, Koopman 24, Kordis 35, Preite 15, Stimolo 2, Tanzi 4, De Giosa, Quaranta. Coach Castellitto.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta