Le difficoltà esistono, ma vanno affrontate e superate, restando uniti e remando tutti insieme nella stessa direzione, come una grande famiglia: le gare interne a porte chiuse, la squalifica di Moliterni e i vari acciacchi fisici hanno fatto sì che l’inizio di campionato dei biancorossi fosse una montagna ripidissima da scalare.

Ma adesso bisogna cercare di arrivare in cima a quella montagna, dove si trova la prima vittoria stagionale: domenica 27, con palla a due alle 18, la Valentino Basket Castellaneta farà visita alla Libertas Altamura, nel match valido per la quarta giornata del campionato di Serie C Gold.

Anche per i murgiani non è stato un inizio facile, ma per loro la prima vittoria stagionale è arrivata domenica scorsa sul parquet di Manfredonia. La squadra, agli ordini del riconfermato coach Cotrufo, è stata rivoluzionata rispetto alla passata stagione, con l’obiettivo di fare la voce grossa nel massimo campionato regionale: unica conferma la guardia Castoro, con la sua mano letale dalla lunga distanza. Le chiavi della squadra sono state affidate all’ex Francavilla Lasorte, miglior cannoniere della squadra con 17.3 punti di media a partita, mentre dall’Olimpia Matera è stato prelevato il play Montemurro, classe 2001. Nello spot di ala c’è uno dei grandi ex, Marco Clemente, che si è imposto in questo avvio di campionato con 10.3 punti a partita, mentre dalla panchina è pronto a subentrare l’ex Ceglie Pace. Nel reparto interni troviamo, oltre all’altro ex valentiniano Giuseppe Carucci, i due stranieri: Dondur con 11.5 punti a partita e Vigor con 15.

Per i valentiniani si rivedrà finalmente in campo Moliterni, dopo la squalifica di 3 giornate inflitta nell’ultima gara della scorsa stagione contro Ostuni, e ci sarà l’esordio di Ricciardi, il nuovo play biancorosso firmato in settimana.

Palla a due alle 18 al Pala Piccinni, dove arbitreranno il match Ranieri di Mola di Bari e Grieco di Matera.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta