L’esilio della pallacanestro castellanetana in Valle D’Itria si chiude con il botto, con uno di quei match che avrebbero riempito le gradinate del PalaTifo, che si sarebbe vestito a festa per accogliere la capolista del girone regalando una di quelle serate per cui gli sportivi vivono: domenica, nel match valido per la 9^ giornata del campionato di C Gold, la Valentino Basket Castellaneta ospiterà la Pallacanestro Molfetta, ma si giocherà ancora una volta, e finalmente per l’ultima volta, senza pubblico, privando tanti appassionati di quelle emozioni che solo dal vivo si possono assaporare.

La Pallacanestro Molfetta, nonostante sia una neopromossa, è arrivata nel massimo campionato pugliese per fare la voce grossa: dopo 8 giornate i numeri dicono sette vittorie ed una sola sconfitta, arrivata proprio domenica scorsa in casa dell’Action Now! Monopoli.

Un roster temibile, quello a disposizione di coach Carolillo: in cabina di regia c’è l’ex Federico Angelini, play letale dalla lunga distanza, con il suo mortifero tiro che conosciamo bene. Nello spot di guardia troviamo il miglior attaccante, numeri alla mano, del campionato: il lituano Mantvydas Staselis, che sta viaggiando ad una media di 25.8 punti di media a partita, rebus per le difese avversarie fino a questo momento. Ad occupare lo slot di ala ci pensa Francesco Didonna, ex Mola, un giocatore dinamico e che porta con sè una certa affidabilità. Affidabilità che porta con sè sicuramente anche l’esperto play Andrea Maggi, a Molfetta dai tempi della D (2015/16), mentre chiude il reparto esterni la guardia Cuccarese, tiratore da tenere d’occhio nei momenti nevralgici del match.

Nel reparto lunghi troviamo l’altra stella della squadra: Benas Bagdonavicius, lungo specializzato in “vittoria dei campionati”, dopo le due promozioni consecutive con Corato e Ruvo. Altro tassello importante nel roster di coach Carolillo è Gianluca Serino, ala forte con un buon tiro dalla lunga distanza. Ad allungare le rotazioni c’è il pivot Danilo Feruglio, insieme a Francesco Mongelli e Paolo Azzolini.

La Valentino ha dimostrato di esserci nel campionato: l’obiettivo è, da adesso, quello di continuare a dare risposte positive, cavalcando l’onda d’entusiasmo del momento, nella quale chiunque è sceso sul parquet ha fatto bene. Sarà un match difficile, contro una squadra forte e arrabbiata dopo la sconfitta di domenica scorsa, ma chi meglio dei biancorossi ha dimostrato che non esistono pronostici scontati in questo campionato?

Appuntamento a domenica 1 dicembre al PalaWojtyla di Martina Franca: la palla a due del match, che verrà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube della società, si alzerà alle 18:30.

Arbitreranno Ceo di Bari e Laveneziana di Monopoli.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta