Mastica amaro anche nelle derby di ritorno la Valentino Basket Castellaneta: al PalaTifo, nella gara valida per la 6^ giornata di ritorno del campionato di C Gold, è il Cus Jonico Taranto ad uscire con il bottino pieno continuando la propria corsa nelle zone alte della classifica.

Per la Valentino Basket Castellaneta un primo periodo da incubo, poi la reazione da applausi a cavallo tra secondo e terzo quarto, ma nella volata finale qualche ingenuità di troppo non ha permesso ai biancorossi di portare a casa l’impresa, contro una squadra davvero forte ed in un ottimo momento.

Seconda metà di gara eccezionale per Matas Budrys, autore di 25 punti (4/5 da 3). Prestazione positiva anche per Malalu, che con 15 punti e 9 rimbalzi conferma la propria crescita. L’MVP indiscusso del match è Dusels, incontenibile sotto le plance con 31 punti e 10 rimbalzi.

CRONACA – Dopo i primi 4 minuti equilibrati, Taranto prende in mano le redini della sfida e scappa via con le triple di Longobardi e Bricis: al 7’ il tabellone segna 16-24 in favore degli ospiti. Negli ultimi minuti l’attacco biancorosso va in crisi totale, quello del Taranto no e Dusels, Longonardi e Bricis chiudono il primo periodo su un incredibile 16-32.

Al 14’ Taranto tocca il massimo vantaggio (+17 23-40) con la tripla di Dusels, ma è la scintilla che innesca la reazione locale. I biancorossi infatti riescono a stringersi in difesa, limitano l’offensiva rossoblu e nel finale riescono a raccogliere il massimo con la tripla di Malalu e i punti di Budrys: si chiude sul 35-46 un secondo periodo nel quale i valentiniani hanno dato ancora segnali di vita in una partita difficile.

La reazione veemente della Valentino è tutta nell’avvio terzo periodo, che si apre con un break di 7-0 ad opera di De La Cruz e Budrys, e che porta a -4 (42-46) i biancorossi. Taranto risponde con una tripla di Pannella, ma Castellaneta non molla e trascinata da un buon approccio alla partita di Pancallo ma sopratutto da un Budrys incontenibile al 28’ riesce a completare la rimonta: è Ianuale a firmare il sorpasso sul 58-57. La gioia del vantaggio, però, dura poco e Taranto riesce a chiudere avanti di 3 (58-61) il terzo periodo, grazie alle iniziative di Salerno e Longobardi.

Taranto inizia bene anche nel quarto periodo ed al 32’ si riporta a +7 (58-65) con il solito Dusels. La Valentino trova ancora la forza di reagire e resta aggrappata al -3 con Moliterni. Mascoli trova il -1 (68-69) e Taranto in questo frangente appare davvero in difficoltà: la Valentino però non concretizza le diverse occasioni per portarsi avanti, e dopo la schiacciata sbagliata da Budrys, Dusels riporta gli ospiti sul +3 (68-71) a 2:34 dalla fine. È qui che difatti si decidono le sorti della gara, perché il centro lettone ammazza la gara e i biancorossi non ne hanno più per reagire: è 74-80 il punteggio finale al PalaTifo.

La Valentino esce comunque tra gli applausi del proprio pubblico, ed è questo il segnale più bello e più importante, in un finale di campionato in cui bisognerà stringersi attorno a questa squadra e lottare tutti insieme per difendere questa C Gold, in una stagione resa difficile da troppe vicissitudini negative.

Valentino Basket Castellaneta 74-80 Cus Jonico Taranto (16-32; 19-14; 23-15; 16-19)

Castellaneta: De La Cruz 10, Malalu 15, Gaudiano 2, Budrys 25, Ianuale 4, Moliterni 7, Mascoli 7, Pancallo 4, Ricciardi, Antonicchio. All.re Longobardi; ass. Di Pippa.

Taranto: Grosso 6, Longobardi 15, Dusels 31, Di Diomede 6, Bricis 14, Pannella 4, Salerno 4, Cito, Vitanov, Mattei. All.re Olive; ass. Carone, Conversano.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta