Arriva la vittoria anche dalla prima trasferta stagionale per la Valentino Basket Castellaneta che sul campo della Lotti Juve Trani fa due su due e cancella subito il -3 di penalizzazione nella classifica di C Gold Puglia. I biancorossi la spuntano alla fine di una gara sofferta contro la formazione adriatica che, a differenza della pesante sconfitta di Bari nella prima giornata, ha potuto schierare importanti elementi che all’esordio erano stati assenti.

Si parte con una Valentino ben guidata da Buono che trova ottime percentuali in attacco e alla fine del primo quarto è già a +7 con ben 24 punti segnati. Nel secondo però la squadra di Ciracì cala in difesa e i padroni di casa rientrano, portandosi a -1 all’intervallo.

Dopo la pausa lunga succede di tutto. Trani infila ben 6 triple consecutive (4 delle quali di Volpe) e opera il sorpasso, volando fino al +13. Sembra il colpo di grazia per un Castellaneta che ha anche Buono caricato di 3 falli, oltre a un Berkelund che soffre per problemi a una caviglia. E invece sale in cattedra Davide Resta: il capitano, al rientro, prende la sua squadra per mano e la fa girare alla grande. La reazione è immediata, affidata anche alla mano calda di De Angelis che segna 5 punti decisivi per tornare a -3 al 30’. Nell’ultimo quarto è Trani a calare fisicamente con la VBC che trova forza e spunti per operare il controsorpasso anche grazie a ritrovate ottime percentuali al tiro.

JUVE TRANI: D’Arrigo 7, Verzotto 13, Volpe 26, Angarano 3, Garcia 19; Serio, Ventura 2, Miccoli. Ne: Garofali, Annese, Ragno, Demeo. All. Cadeo.
CASTELLANETA: Buono 16, De Angelis 17, Berkelund 11, Pancallo, Vasilev 16; Biasich 18, Bentrad, Resta, Tartaglia 2. Ne: Larocca, Cassano, Conforti, All. Ciracì.
ARBITRI: Stanzione di Molfetta e Laterza di Mola.
PARZIALI: 17-24, 21-15; 20-16, 12-25.
QUARTI: 17-24, 38-39; 58-55, 70-80.