Serata da dimenticare quella che la Valentino Castellaneta ha vissuto lunedì al PalaPoli di Molfetta. Nel posticipo della settima giornata di C Gold i biancorossi sono stati pesantemente sconfitti contro la Dai Optical, imbattuta al vertice della graduatoria insieme all’Adriatica Industriale Corato che il giorno prima aveva vinto il derby contro la Nuova Matteotti.


Con De Angelis come da attese kappaò per infortunio e con Berkelund che ha recuperato, ma non al top della condizione, i biancorossi di Longobardi hanno potuto davvero poco contro il miglior attacco del torneo, di sicuro la squadra più in forma di questa prima fetta di stagione. Mai realmente in partita la VBC che già alla fine del primo quarto si è ritrovata sotto di 13 punti con gli avversari già scatenati a quota 31. Il gap si è mantenuto costante nel secondo periodo, quello in cui c’è stato più equilibrio. Ma dopo la pausa lunga gli adriatici hanno imposto una ulteriore accelerazione che ha chiuso di fatto i conti del match, fino poi a sfiorare il +40 conclusivo.


La Valentino cade rumorosamente ma resta comunque in quinta posizione, ora con un punto di margine su Mesagne, Nuova Matteotti Corato e Libertas Altamura, prossima avversaria domenica al PalaSassi di Matera.

DAI OPTICAL MOLFETTA – VALENTINO CASTELLANETA 105-67
MOLFETTA: Bellinzona 13, Buljan 35, Formica 4, Orlando 5, Feruglio 7,Ricciardi, Calisi 12, Delic 15, Liso 10, Rybelis 4. All. Gallo.
CASTELLANETA: Biasich 16, Buono 12, Bentrad 1, Resta 12, Tartaglia 9, Berkelund 5, Pancallo, Conforti, Vasilev 12. Ne: De Angelis. All. Longobardi.
ARBITRI: De Carlo di Lequile e Laterza di Mola.
PARZIALI: 31-18, 52-29; 82-57, 105-67