È una ripresa del campionato dopo la pausa Covid che accompagna una gradita novità per la Valentino Basket Castellaneta che domani (domenica) alle 18 avrà l’occasione di disputare il primo match stagionale nella sua città. Dopo quasi tutto il girone di andata affrontato al PalaSassi di Matera a causa dell’indisponibilità di un campo da gioco proprio (lo storico PalaTifo sarà off limits per mesi a causa di lavori di ristrutturazione) e con il completamento del parquet nella tensostruttura di via Aldo Moro, i biancorossi potranno finalmente dire di poter giocare realmente “in casa” le gare interne della serie C Gold.

Si comincia con quella contro il fanalino di coda Calzature Lotti Trani, unica squadra del torneo ancora ferma a quota zero punti. Si tratta della seconda giornata del girone di ritorno di un campionato che ha da recuperare tre turni, tra l’ultimo e penultimo di andata (per la VBC recuperi in casa col Mesagne il 10 febbraio e trasferta a Mola il 24) e il primo di ritorno (a Monteroni il 9 marzo). Oggi dunque occasione per centrare l’ottava vittoria stagionale per la formazione di Francesco Longobardi quarta a -1 dal podio nonostante i 3 punti di penalizzazioni comminati a inizio torneo. Sarà però una Valentino monca di due elementi quella che scenderà in campo domani, dopo le partenze di Bentrad e Buono. Finora il club del presidente Giuseppe Nico ha ingaggiato il lituano Kalnius, che però sarà disponibile solo dall’1 febbraio, ed è ancora sul mercato alla ricerca del secondo tassello.

All’andata i biancorossi si imposero in trasferta per 80-70 e oggi potranno contare sul proprio pubblico sebbene fortemente ridotto. Le limitate dimensioni della struttura (solo 100 posti) e le norme anti Covid (35 per cento della capienza) permetteranno l’ingresso a sole 35 persone. La società darà priorità ai possessori delle tessere red e white card, dunque non ci sarà vendita di biglietti.
Il match tra la Valentino Castellaneta e la Calzature Lotti Trani sarà arbitrato da Laveneziana di Monopoli e Paradiso di Santeramo.