Dopo la salvezza in C Gold conquistata dalla prima squadra, nel week end si chiudono anche i campionati giovanili della Valentino Basket Castellaneta. Tre gli appuntamenti per il “rompete le righe”, uno per ciascuna delle tre compagini biancorosse impegnate in altrettanti tornei.

Si comincia domani con la formazione under 17, allenata da un paio di mesi da Davide Resta, che sarà di scena in casa dell’Ostuni per chiudere la Fase Argento dove è attualmente quarta. Domenica, invece, doppia sfida interna per under 15 e under 13, entrambe allenate da Fabio Perrone. I primi, anche loro nella Fase Argento, ospiteranno alle 11.30 la Pallacanestro Crispiano per un match che vale il quarto posto. I secondi, che sono invece alla Fase Oro, alle 9.45 recupereranno il match della prima giornata contro la Scuola Basket Lecce, scontro diretto anch’esso per la quarta piazza. Entrambe le gare si giocheranno al tensostatico di via Moro.

L’occasione è allora quella per stilare un bilancio di questa stagione di ripartenza anche per il settore giovanile biancorosso. Segnata anch’essa dai postumi di due anni di stop totale a causa della pandemia, che ha fatto sentire inevitabili ripercussioni sui ragazzi e sulla loro crescita. «Il Covid purtroppo ha inciso tantissimo – conferma Resta -, ce ne accorgiamo dalle abitudini cambiate dei ragazzi. Ma ovviamente non mi sento di colpevolizzarli. A questo si somma una carenza di strutture che influisce sulla loro possibilità di giocare e socializzare durante il tempo libero. La cosa bella, però, anche per noi allenatori, è quando trasmetti loro qualcosa e dopo qualche settimana ti accorgi dei cambiamenti».

«La stagione era iniziata con non poche difficoltà per via del fatto che i ragazzi erano praticamente fermi da due anni – conferma Perrone – ma col passare delle settimane e dei mesi le cose hanno iniziato a cambiare. Non solo dal punto di vista dei risultati, con gare del girone di ritorno giocate alla pari con chi all’andata ci aveva battuto nettamente, ma anche nella crescita dei singoli e dei gruppi. L’obiettivo è ora continuare a crescere». E proprio in quest’ottica, per giugno sono previsti allenamenti con un più che gradito ritorno: coach Lillino Ciracì, che per un intero mese seguirà i ragazzi nel loro percorso di perfezionamento. In attesa della prossima annata.