C 2017 18

facebookinstagramyoutubetwitter

Una  gara superlativa quella giocata dalla VBC, capace di segnare 102 punti ad una capolista che non ha mai mollato anche sul meno 16 di fine terzo periodo, recuperando nel finale quasi tutto lo svantaggio sino ad un possesso, ma lo zero su due finale ,nei liberi della “sfinge” a gara terminata , ha significato l’ esausta energia di un Mola che nonostante questa sconfitta, darà sicuramente filo da torcere a tutti in questa stagione.

Big match domenica al Palatifo quando a fronteggiare la VBC ci sarà la capolista Mola New Basket 2012 che viaggia a punteggio pieno dopo le prime 3 giornate di campionato.
 
La squadra del patron Leo Losito, che non poteva al meglio festeggiare i cinquant’ anni lo scorso 5 ottobre, è stata costruita per tentare di risalire in serie B, certo con un roster di rispetto ma non da cifre folli, comunque l’intenzione dei bianco-blu rimane questa e, per quello visto fin’ ora, il presidente Losito può sognare.
 
Grande lavoro estivo per la dirigenza barese e prima conferma con l’ head coach monopolitano Antonio Alba che subentrò in corso al dimissionario coach Dimitri Patella a campionato in corso e portando la squadra sino alla semifinale play-off, persa poi contro Ostuni. 
 
Il capitano Di Donna (8 ppg) è il primo tassello, ma sarà il ritorno dopo 4 anni di Gianluca Maietta il primo gran colpo della nuova stagione, ala forte di 199 cm anno ’92, l’ anno scorso quasi sempre in doppia cifra ad Altamura con punte anche di oltre 30 punti, tiro dall’ arco ed 1 vs 1 le sue migliori caratteristiche offensive, quest’ anno 11 ppg nelle prime tre gare.
 
Dalla Lupa Lecce con cui vince il campionato di serie D arriva Filippo Laudisa classe 96, sarà assegnato a lui il compito di dirigere l’ orchestra, quest’ anno 12 ppg per lui. Il primo straniero è lettone: Elvis Endzels, guardia di 188 cm per 80 kg che arriva dalla lega 2 di Lettonia (Turiba Basketball) e nazionale under 18 e 20, 15 ppg fin qui per il giovane giocatore classe ’94.
 
Successivamente arriva da Vasto Filippo Cordici, un’ ala/pivot del ’95 con presenze anche in serie B e media punti vicino alla doppia cifra lo scorso anno, le stesse in queste prime tre gare a Mola.
 
“La Sfinge” il secondo straniero scelto dallo staff tecnico, uno statunitense con passaporto inglese di nome Kaj-Bjorn Sherman, l’ anno scorso in spagna il 2,13 mt per 122 kg che resta l’ incubo di tutti nel pitturato per via delle sue lunghe leve.
 
Ritorno anche per Tommaso Manchisi, a Mola nell’ anno della promozione in B 2013/2014, 9 ppg quest’ anno per lui. Il roster si completa con Clemente, Campanile, Tanzi ed altri under di scuola molese.
 
Entusiasmo in casa barese sin dalle prime amichevoli di preseason, tutte vinte compreso il torneo Pinto, tre su tre anche all’ avvio di questo campionato, con la larga vittoria in casa contro Ostuni (quel giorno Ostuni giocò con i soli under impiegabili per via di ritardi relativi ai tesseramenti over), grande vittoria 53:71 a Ceglie e vittoria domenica scorsa in casa contro la Lupa Lecce. 
 
VBC al completo domenica, si attende solo l’ ok dalla federazione per la definitiva formazione italiana di Christian Pancallo, per cui non impiegato nelle ultime due gare visto il regolamento Fip che prevede, per la serie C, solo due atleti di formazione non italiana (Sakalas e Fontaine), attesa anche la miglior forma di Renato Buono dopo l’infortunio nella gara contro il Ruvo ed il recupero in extremis a Corato, mentre resta benissimo lo stato di forma fisica della squadra.
 
Lavoro di tattica per coach Leale in questa settimana, rivedendo alcuni aspetti difensivi ed enfatizzando il fattore punti subiti, 85 di media in tre gare mentre l’ attacco non concede sconti, 80 punti di media nonostante la “virgola” di Moliterni a Corato in oltre 20 minuti, una gara più di gestione in fase offensiva che di attacco (solo due tentativi) e vista anche la vena realizzativa di Gaudiano (27 punti) e del crescente Fontaine (2 bombe per lui) e 14 punti.
 
Dunque più testa che gambe, questo è ciò che sta chiedendo il coach nelle situazioni di gioco in allenamento, il clima rimane comunque sereno ed i sorrisi alludono ad un’ altra grande gara, sarà ancora una grande “Signora” quella che vedremo al Palatifo, delle piramidi e delle sfingi nessuna paura, il tempio è aperto a tutti.
 
VALENTINO BASKET CASTELLANETA vs MOLA NEW BASKET 2012
 
DOMENICA 15 OTTOBRE ORE 18:15 – PALATIFO CASTELLANETA
 
Arbitri: Eros Marseglia di Mesagne (Br) e Fabrizio Farina Valaori (Br).
 
Ufficio Stampa e Comunicazioni – Valentino Basket Castellaneta

E' iniziata questa sera la stagione della Valentino B, squadra imbottita di giocatori Senior ed under a cui si potrà dare la possibilità di fare ulteriore esperienza nel campionato "dei grandi".

I fratelli Roberto e Fabio Perrone, Giuseppe Galgano, Giacomo Laera, Carmine Dimo, Gaetano Campolucci, Nicola Girardi, Giovanni Dugento, Pasquale D' Onofrio, Denis Lombardi e poi Mariano Lattarulo ed altri ragazzi più giovani dell' under 18 per un roster che può far bene quest' anno.

A seguire la squadra cadetta della Valentino Basket Castellaneta ci sarà come sempre il Dirigente Marco Marchionna, anche lui al 6^ anno di attività cestistica oltre ad essere il responsabile del settore giovanile VBC, il GM Giambattista Moliterni coadiuvato da Roberto Perrone e Domenico Savino, quest' ultimo già con anni di esperienza con la S.S. Basket Laterza e fresco vincitore del campionato 2016/2017 di 1^ Divisione Maschile.

Non ancora ufficiale il nome del coach che seguirà l' avventura della Valentino B che intanto verrà allenata in questa prima settimana da Coach Roberto Perrone. Voglia di giocare e voglia di divertirsi, questa è la positiva aria che si respira in palestra, tre giorni completi di allenamento lunedì, mercoledì e venerdì per poi giocare la domenica mattina al Palatifo con gare alle ore 11:30.

Ben ritrovata Valentino B e buon lavoro a tutti!

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

Prima il 25:10 del pronti partenza e via e poi il 15:0 dei primi 5 minuti del 3^ periodo costeranno la pelle ad una VBC che non ha mai smesso di crederci, anche sul meno 19 ed un ultimo periodo da giocare.
 
Coach Verile schiera nel suo starting five Stella, Amendolagine, Sgro', Cicive' e Bagdonavicius mentre coach Leale risponde con Buono, Gaudiano, Resta, Fontaine e Sakalas con Cassano out per l' infortunio rimediato giovedì scorso in allenamento.
 
Partenza shock per i biancorossi con tutti i tiri a bersaglio che vedono il ferro piuttosto che la retina al contrario dei padroni di casa che fanno ciuff ad ogni tentativo, in evidenza Morresi che in 4 minuti mette a segno 3 bombe su 3 tentativi poi sarà Cicive' prima, e la bomba di Stella che risponde a quella di Gaudiano per il 16:7 al 6^ minuto, ancora Morresi per il 25:10 dell' 8^ minuto prima della reazione VBC firmata Fontaine, Sakalas e Gaudiano dai liberi per uno 0:7 di fine periodo e tabellone che segna 25:17.
 
Sakals riapre i punti del 2^ periodo poi Buono (in extremis in campo dopo l' infortunio alla caviglia della domenica prima) e Fontaine piazzano il parziale del meno 1 in 2 minuti di gioco (25:24) ma l' indomabile Stella segna da 3 ed è ancora la VBC a rincorrere.
 
I vecchi compagni di squadra dell' era Montescaglioso (C2) Castoro e Resta mettono a segno due bombe per il 36:30 al 6^ minuto e Gaudiano e Stella decidono di chiudere le ostilità di metà tempo sul 46:42.
 
Copione ad inizio ripresa come ad inizio gara con Corato che mette a segno un gravissimo parziale per i biancorossi, un 15:0 in quasi 5 minuti 63:43 poi è reazione biancorossa prima con i liberi di Patella poi con Buono ed ancora Patella ma dopo 30 minuti la gara è tutta nelle mani del Corato 74:55.
 
Gaudiano è sempre l' ultimo ad arrendersi e trascina i compagni nel miracoloso recupero, ne segna subito 5 poi Fontaine dall' arco ed ancora Gaudiano da 3 (saranno 27 i punti totali della giovane guardia materana) con il tabellone che segnala 76:67 al 35', poi ancora un recupero biancorosso, ma la giocata pregievole di Buono vede infrangersi con la palla che esce inspiegabilmente dal cerchio, sarebbe stato il meno 7!
 
Prontamente coach Verile chiama time out, ancora 4 minuti da giocare, gli ultimi sforzi del tentato recupero vanno a sbattare contro i liberi del Corato che fanno chiudere la gara sul 91:79.
 
Prima gioia per il pubblico di casa ed onore ai tanti castellanetani ed al supporto degli U/C e N/L che hanno visto una squadra bella a tratti, combattente fino alla fine, ma il secondo blackout è risultato fatale soprattutto in un campo difficile come quello del PalaLosito.
 
Domenica prossima arriva la capolista Mola al Palatifo, ci sarà sicuramente un' altra grande gara ma ci vorrà più attenzione nei momenti clou che ogni gara di basket propone.
 
 
TOP SCORER:
 
Corato: BAGDONAVICIUS 22, STELLA 18.
 
Valentino Basket Castellaneta: GAUDIANO 27, FONTAINE, SAKALAS 14.
 
 
 
TABELLINI:
 
A.S. Basket Corato – Valentino Basket Castellaneta   91-79 (25-17, 23-25, 26-13. 17-24)
 
CORATO: Morresi​ 15, Stella​ 18, Sgrò​ 4, D’imperio​ 2, Castoro​ 14, Cipri​ 6, D’introno​, Cicivè​ 5, Di Bartolomeo​ 2, Amendolagine​ 3, Bagdonavičius​ 22, Torlontano.
 
CASTELLANETA: Moliterni, Scarati, Buono 16, Savino, Gaudiano 27, Fontaine 14, Resta 3, Petrosino, Sakalas 14, Carucci, Lonardelli, Patella 5.
 
 
 
ARBITRI: Campanella Claudio, De Carlo Francesco.
 
 
 
SPETTATORI: 800 circa con circa 100 castellanetani.
 
 
 Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 

LA VBC AL PALALOSITO DI CORATO

Sabato, 07 Ottobre 2017

Trasferta importante domenica 8 ottobre alle ore 18:00 quando al PalaLosito di Corato andranno di scena i neroverdi coratini di coach Verile ed i biancorossi di coach Leale. Partitone.

Corato che vanta una storia gloriosa con le annate di C1 e B2 nello scorso decennio e dove in quegli anni c'erano in campo i fratelli Resta, cresciuti proprio in quel PalaLosito a cui non mancheranno i tanti ricordi. Basket Corato che ha visto, finalmente, l' approdo in serie C di quest' anno, dopo averla sfiorata due anni prima, sconfitta in gara 3 dei playoff sul fil di sirena a Ceglie, grazie al connubio con l' Olimpica Cerignola che in estate rinuncia alla categoria trasferendo il titolo a Corato. 

Rosario Saracino diventa il nuovo Ds dei neroverdi e dunque al via la campagna acquisti di tutto rispetto, prima con il pivot argentino Patrisio Cicivé (biennale), classe '91 e 205 cm per 107 kg proveniente da Patti (B) e comunque di grande conoscenza in Puglia per aver giocato a Foggia (doppia doppia di media per lui in quell'anno), poi il grande botto con l' accordo del play Mauro Stella a cui non c'è bisogno di presentazioni, in queste prime due gare (24 p.p.g.) e grande prestazione nella vittoria di Manfredonia domenica scorsa.

Michele Castoro è stata la prima guardia riconfermata, il materano reduce dall' infortunio ad una spalla nello scorso campionato, ha esordito domenica a Manfedonia contribuendo fattivamente alla vittoria con i suoi 8 importanti punti, pericoloso dall' arco, ed importante pedina del roster che insieme all' altro acquisto Andrea Morresi (8 p.p.g) vanta un trio di esterni di tutto rispetto. Rosario Saracino conclude un' altra importante trattativa con l' accordo dell' ala forte Luca Sgrò, proveniente dalla sua amata Sicilia, arriva precisamente da Costa d'Orlando dove lo scorso anno contribuì nella vittoria finale del campionato di serie C con i suoi 7 p.p.g e tanta sostanza in campo.

Benas Bagdonavicius è lo straniero lituano scelto per dare man forte sotto le plance, classe '91 e 203 cm di altezza per 102 kg, il lituano si è ben mosso nelle gare di preseason ed in queste prime due gare ufficiali in C con un attacco di 12 p.p.g. frutto anche di esperienza in campo, chiaramente proviene dalla lega 2 lituana dello scorso anno. Cipri, Amendolagine, e tanti under coratini del 1997 a completare l' A.S. Basket Corato dal ruolino di marcia 1W-1L.

Una VBC con forte motivazione quella vista in allenamento questa settimana, dopo la grande vittoria di domenica al Palatifo c'è qualche consapevolezza in più, qualità e sfrontezza da vendere ma a scapito dei biancorossi c'è qualche incertezza, la dubbia presenza in campo del play Renato Buono reduce dalla distorsione alla caviglia di domenica scorsa e non ancora al meglio, domani mattina l' ultima valutazione dello staff sanitario e la certa assenza di Luca Cassano, due ottime gare sin qui dal "made in VBC" ma la distorsione alla caviglia in allenamento, ieri sera, lo terrà out per almeno 7 giorni.

Assenze incerte ed importanti, dunque, ma la forza del gruppo potrà fare bene anche a Corato, ci crediamo e ci proveremo con l'aiuto e l' energia che ci daranno i tanti castellanetani e tifosi pronti a seguire la squadra per questo partitone.

 

BASKET CORATO vs VALENTINO BASKET CASTELLANETA ore 18:00

Arbitri: Campanella di Santeramo (BA) e De Carlo di Lequile (LE)

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Una bella gara quella vista oggi pomeriggio tra i padroni di casa biancorossi e la Virtus Marinese di coach Brienza che erano alla loro prima esperienza grazie al nuovo gruppo creatosi quest' anno nella città di Marina di Ginosa.

Una VBC U16 pimpante e che ha saputo cogliere l' occasione di potersi muovere in campo al meglio, ed ora, ancora un mese per poi esordire a Taranto nella prima gara ufficiale della stagione.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

UNA BUONA VBC U13 QUELLA VISTA A FRANCAVILLA

Mercoledì, 04 Ottobre 2017

Scende in campo per la terza volta la VBC U13 allenata da Cristina Di Pippa con assistente Michelangelo Colavito, questa sera, in panca a Francavilla.

Buona la prestazione dei ragazzi che spadroneggiano contro un meno esperto ma pur grintoso Francavilla, imperiali che affronteranno il prossimo campionato regionale.

Una bella vittoria, dunque, che sicuramente fa alto il morale del gruppo ma con la consapevolezza che a breve ci saranno tutte gare difficili e con avversari di spessore nel camionato Élite pugliese.

Avanti così!

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

UNA BUONA VBC U13 QUELLA VISTA A FRANCAVILLA

Mercoledì, 04 Ottobre 2017

Scende in campo per la terza volta la VBC U13 allenata da Cristina Di Pippa con assistente Michelangelo Colavito, questa sera, in panca a Francavilla.

Buona la prestazione dei ragazzi che spadroneggiano contro un meno esperto ma pur grintoso Francavilla, imperiali che affronteranno il prossimo campionato regionale.

Una bella vittoria, dunque, che sicuramente fa alto il morale del gruppo ma con la consapevolezza che a breve ci saranno tutte gare difficili e con avversari di spessore nel camionato Élite pugliese.

Avanti così!

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

VBC, VITTORIA E GRANDE BALDORIA

Lunedì, 02 Ottobre 2017

Una vittoria ed una grande baldoria a fine gara per gli spettatori, circa 400 per questo esordio, e per il gruppo U/C e Nuove Leve (N/L) quest' ultimo appena nato e battezzato, dunque, con una bella vittoria.

Non basta l' impegno dei ragazzi di coach Cosimo Lionetti in questa prima amichevole stagionale che rimediano una sonora sconfitta contro una buona Olimpia Gioia dell' ex Gianni Addabbo.

Partenza sprint biancoazzurra ed è subito 9:4, a metà periodo reazione VBC che mantiene il contatto facendo presagire una gara bella ed equilibrata, ma non sarà così!

Gran secondo periodo per i ragazzi gioiesi che decidono di colpire da ogni angolo del campo, la VBC è alle corde e non riesce a dare segni di reazione, coach Lionetti cerca di squotere i suoi con time out e ripetuti cambi pescando e ripescando dalla panca.

"Gong" si va all' intervallo lungo sul risultato di 34:17, riprendere fiato e concentrazione per una gara che, tuttavia, non risulta già persa; coach Lionetti chiede ai sui niente di più di un passing game con molti movimenti di rotazione degli effettivi senza palla, provati e riprovati in palestra in questo primo mese di lavoro e attenzione massima alla difesa a uomo.

Terzo periodo equilibrato, qualcosa ha funzionato come la difesa e qualcosa meno, l' attacco, ancora molti gli errori in fase offensiva ma 10 minuti di sostanziale equilibrio dove si segna poco (7:6) e 41:23 recita il tabellone al suono della sirena.

Ultimo periodo ed ultima carica ai suoi per coach Lionetti che riesce ad ottenere un buon 4^ periodo chiudendo sul 51:34 e con la ricriminazione di quel 2^ periodo dove i suoi ragazzi hanno lasciato strada dritta agli avversari.

Un Under 18 tutta nuova quest' anno e tanto da provare e riprovare in palestra, pazienza e costanza saranno gli ingredienti per farsi trovare pronti al prossimo campionato regionale.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE