C 2016 17

facebookinstagramyoutubetwitter

UNDER 14, A FOGGIA PERSA L'IMBATTIBILITA'

Dopo quasi 2 anni si interrompe l'imbattibilità della formazione Under 14, che cade al PalaRusso di Foggia dopo una partita davvero al cardiopalma.

Succede di tutto in una gara dove i valentiniani giocano l'ultimo quarto con le seconde linee, 2/5 del quintetto, per somma di falli escono lasciando il solo Larocca a provare a recuperare la partita.

La contesa parte con il solito copione: gli ospiti trovano facilmente la via del canestro, ma concedono anche punti da sotto a Pesante in primis (migliore dei locali con 22 punti a referto) e Ianzano poi. Primo quarto che è chiuso da Larocca con un tiro dalla media che mette a referto il 15-20. Nel secondo quarto la gara prenderà la stessa piega con Pesante, Ianzano e anche un ottimo Olivieri che metteranno in difficoltà la difesa ospite, contrapposti ai soliti Larocca e Lupo che in fase di attacco faranno tirare sospiri di sollievo. A riposo si va sul punteggio di 34-39, e quando mancano 10' al termine si registrerà il punteggio di 50-56 ancora in favore ospite.

Da questo momento la contesa cambia volto. Lupo, Visciglio e Randazzo, a limite di falli, commettono il quinto fallo uno dopo l'altro, e coach Lupo deve fare affidamento sulle seconde linee. In campo quindi solo Larocca e Cetera dello starting five, e gara che prende una brutta piega. Si va avanti sul punto a punto fino a metà quarto, quando con una gran giocata Olivieri trova canestro e fallo. Larocca indovina la tripla del -1, poi sarà time-out biancorosso per provare a ribaltare le sorti del match. Larocca tenta ancora la sorte dai 6.75 metri, ma stavolta il pallone sbatte sul ferro, con rimbalzo e contropiede della Virtus, che con Canistro segna e subisce fallo a circa 20 secondi dalla fine. Foggia va sul +4 e gara chiusa, con l'ultimo tentativo biancorosso che si spegne ancora sul ferro.

Il ritorno è amaro per Castellaneta, che può vantare però ancora il primo posto in classifica. Una sconfitta che dovrà far meditare staff e squadra sugli aspetti meno positivi, di modo da tornare subito più forti di prima.

 

Virtus Foggia 74-70 Valentino Castellaneta

Virtus Foggia: Ianzano 19, Pesante 22, Canistro 10, Olivieri 14, Ferrone, Guarino 2, Zichella, Sebastio, Di Biase An., Di Biase A. 4. All. Ferraretti.

Valentino Castellaneta: Lupo 25, Larocca 29, Cacchiullo 2, Visciglio 6, Cetera 6, Perrone n.e, Randazzo 2, Leone n.e., Lenoci, Abbate n.e, Cirsone. All. Lupo F.

Parziali: 15-20; 34-39; 50-56; 70-74

Arbitri: Crudele (FG) - Del Buono (FG)

 

Manuel Costella - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE