C 2017 18

facebookinstagramyoutubetwitter

VBC, SORRISO AMARO CON RUVO

Vittoria con il retrogusto amaro per la Valentino Basket, che con una prestazione gagliarda stende Ruvo al Palatifo guadagnando però due punti inutili ai fini della classifica.

Infatti, a causa della contemporanea vittoria di Vieste contro l'Olimpica Cerignola, i biancorossi dovranno comunque giocare l'eventuale bella dei play-out in terra garganica.

A causa delle ormai note e tristi vicende riguardanti gli stranieri, coach Compagnone deve inventarsi un nuovo starting five composto da Buono, Scozzaro, Gaudiano e dai fratelli Resta. Coach Russo risponde con Silvestrini, Preite, Serino, Orlando e Pezzarossa.

In un Palatifo da pelle d'oca le squadre non deludono le attese, inziando a ritmi altissimi il match. Nella prime metà del primo periodo regna sovrano l'equilibrio, con la tripla di Scozzaro che fissa la parità (14-14) dopo cinque minuti. E' proprio il tiro dall'arco la forza valentiniana, che continua a martellare la difesa ospite sia con Scozzaro che con Gaudiano, invece la riposta ospite arriva con un ispiratissimo Serino: 25-23 il punteggio con cui si chiude la prima frazione.

Nel secondo quarto Castellaneta parte forte e il solito Scozzaro trova la tripla del +8 (40-32) dopo quattro minuti. Trascinata dall'incessante apporto del Palatifo la VBC tocca anche il +11 (45-34) al 5' con la tripla di Gaudiano stavolta, comandando fino alla fine del periodo con Ruvo che cerca di restare attaccata alla partita con i punti di Silvestrini e Milone. Sarà quindi Buono, dalla lunetta, a chiudere la prima metà di partita sul punteggio di 53-43 in favore dei padroni di casa.

Castellaneta rientra galvanizzata dalla pausa lunga, e al terzo minuto tocca il massimo vantaggio di +18 (62-44) con la tripla di Gaudiano. Serino e Milone danno il via alla rimonta ospite con un parziale di 0-6, poi Silvestrini da 3 riporta i suoi a -9 (66-57) al 6'. I biancorossi appaiono sempre più sulle gambe, e gli ospiti ne approfittano per riportarsi fino al -3 con Silvestrini ad un minuto dal termine, ma è Buono a chiudere un terzo periodo folle sul punteggio di 68-63. 

Nell'ultimo quarto la reazione ospite si fa sempre più veemente, e Palacio riporta Ruvo a -1 (70-69) dopo tre minuti. Ne scaturisce un periodo ad alta intensità, con gli ospiti che però non riescono mai a trovare la parità. Sono poi i punti di Davide Resta a scacciare via i fantasmi di una possibile rimonta barese a due minuti dal termine, con Gaudiano e Buono a chiudere definitivamente la contesa sul punteggio di 86-75. 

Da segnalare la straordinaria sportività degli atleti ruvesi, che nonostante la delusione per la sconfitta, hanno applaudito nel finale il pubblico ma soprattutto gli encomiabili ultras biancorossi. Sono questi gli episodi che fanno bene al basket.

Ora testa ai play-out, che prenderanno il via già da domenica prossima. L'avversario come già detto il Vieste, visto domenica scorsa al Palatifo. 

VALENTINO CASTELLANETA-TECNOSWITCH RUVO 86-75

CASTELLANETA: Buono 29, Gaudiano 19, D. Resta 9, Scozzaro 17, G. Resta 5; Cassano 7, Patella, Scarati, Carucci. Ne: Minei. All. Compagnone

RUVO: Silvestrini 7, Pezzarossa 12, Preite 8, Serino 19, Orlando 11; Milone 14, Palacio 4, Pasculli 0. All. Russo

PARZIALI: 25-23, 53-43 (28-20), 68-63 (15-20), 86-75 (18-12).

ARBITRI: Dimonte (MT) e Racanelli (MT).

NOTE: circa 400 spettatori presenti.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

 

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE