LA VBC CONQUISTA ANCHE MANFREDONIA E DOMENICA C'E' IL DERBY

Un' altra grande prova di forza per la VBC che conquista 2 punti anche in terra foggiana ma soprattutto dominando, sin dalle prime battute di gioco, una gara importantissima in termini di classifica e che vede ora "il cielo sempre più blu", la 4^ posizione in classifica.

I ragazzi di coach Leale partono come un missile, con lo starting five questa volta promosso con Buono, Gaudiano, Fontaine, Cassano e Sakalas ed è subito Dani Gaudiano a segnare il primo vantaggio biancorosso, Fontaine un libero ed ancora Gaudiano, poi Fontaine costringe a coach Ciociola di chiamare il primo time out del match dopo appena 2 minuti e taellone che segna 0:7.

Lo segna Gramazio, da 3 punti, il primo canestro di casa al 3'minuto ma la VBC ha anche un Renato Buono di altra categoria che mette a segno due giocate per il 3:11 in 3 minuti e mezzo. Gramazio segna un libero ma ancora il giovane play porta la vbc sul +9, si sblocca Jonikas ben tenuto a bada da Sakalas e sarà sempre il lituano bianco-azzurro a mettere il tiro libero dopo canestro e fallo, 11:15 al 7'. Fontaine ne fa due di cui una bomba e VBC che non si lascia intimorire, anzi, diventa incontenibile quanto spietata con Moliterni che piazza il 13:24 poi Nicola Padalino prima della piccola pausa decreta il 15:24.

La VBC è forte e comanda, apre il secondo periodo una bomba di Moliterni ma risponde Jonikas e Gramazio da 3 per una piccola boccata d'ossigeno anche se a Manfredonia stanno vedendo una grande squadra ospite ed il timore della 4^ sconfitta inizia a venir fuori, soprattutto coach Ciociola che le prova tutte per far regire i suoi, si sblocca Rubbera 24:33 al 5' risponde la classe di Buono ma doveva essere troppo bello quando la bomba di Gaudiano portala VBC sul 29:42 ad 1 minuto e 44 secondi con Manfredonia tramortito. 

Ai biancorossi non piace, però, vincere facile e si complicano la vita con un 10:0 di parziale nei 100 secondi dall' intervallo, Moliterni commette un fallo intenzionale dopo aver perso palla in attacco e la bomba sulla sirena di Rubbera da più che ossigeno a tutta Manfredonia, 39:42 che significava tanto, far rientrare una squadra in partita, portare l'inerzia a sfavore e calo psicologico. Intervallo.

Chiacchiere ad onor di cronaca, la VBC esce dagli spogliatoi più affamata che mai! Segnano tutti, prima la bomba di Adam Fontaine poi Gaudiano, Cassano, Sakalas ed ancora Cassano con il 2/2 ai liberi a dimostrazione della concentrazioe e della voglia di vincere questa gara. Buono per il 45:57 al 6' ma Sansone mette la tripla del meno 6, Moliterni subito dopo con un gioco da tre punti grazie al libero segnato fa esplodere la curva dei circa 80 castellanetani venuti a Manfredonia per vedere la "signora", 55:64 dopo 30 minuti.

Vantaggio biancorosso e sogno castellanetano che sta per realizzarsi, c'è un fallo discutibile su Jonikas dall' arco e lo stesso fa 3/3 al 5' per il 62:69 ma la tenacia, la voglia e la forza della VBC spedisce sotto ed ancora in doppia cifra il Manfredonia. Che squadrone! Nel finale i ragazzi di coach Ciociola (le ha provate tutte al dire il vero) recuperano di poco il gap della doppia cifra di svantaggio a partita ormai andata, finale 77:83 ed anche questa terra è stata conquistata.

Domenica è derby contro Santeramo e si prospetta un' altra gara a sé, intanto a Castellaneta si sogna. 

 

SILAC MANFREDONIA vs VALENTINO BASKET CASTELLANETA   77:83

 

 

Manfredonia: Sansone 12, Rubbera P. n.e., Prencipe n.e., Jonikas 25, Bialkowski 3, Vuovolo 2, Gramazio 19, Padalino A., Padalino N. 7, Rubbera P. 9, Ciociola n.e., Ba n.e., coach Ciociola.

VBC: Moliterni 12, Scarati, Buono 22, Gaudiano 15, Cassano 4, Fontaine 19, Resta 4, Petrosino n.e., Sakalas 7, Carucci n.e., Pancallo, Patella, coach Leale, ass. coach Voltasio, ass. coach Minafra. 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE