LA VBC VINCE ANCORA E GODE PER LA 2^ PIAZZA

Non una bellissima "signora" quella vista nel derby contro un buon Santeramo che arriva al Palatifo senza il secondo americano Lawes Jr e gioca una gara tutto cuore rimanendo a contatto sino alla metà del quarto periodo di gioco.

Un derby è sempre un derby ed al Palatifo si registra un' altra domenica da record di pubblico grazie all'ottima partenza della VBC di coach Leale in questo inizio di stagione, capace di vincere 5 gare su sette e piazzarsi nei quartieri alti della classifica.

Vigilia vissuta con una piccola aria di tensione, in casa biancorossa, per la pressione di una vittoria data già per scontata visto lo zero in classifica dei murgiani e l' assenza, per le due giornate di squalifica, al secondo USA Lawes Jr. Grande entusiasmo e pronostico a favore poteva giovare per un match a "trabocchetto" (così citava l' articolo della Gazzetta del Mezzogiorno) più difficile del previsto, ed in alcuni frangenti così è stato. Santeramo già capace di battersi alla pari con tutte, nonostante i fatali ultimi periodi che hanno portato a vanificare le grandi prestazioni dei primi 3 di gioco, copione confermato anche a Castellaneta.

Buono, Gaudiano, Resta, Fontaine e Sakalas per coach Leale mentre Di Fonzo, Stano, Williams L. Girardi ed Ampomah per coach Console che chiama il primo time out al 5' minuto, quando Sakalas infila la bomba che solca il primo significativo vantaggio 15:6. La bella "signora" dei primi 5 minuti s' inceppa per via di grossolani errori di passaggio e tiro, la gara perde il suo charme. Ospiti che si affidano al suo maggior terminale offensivo Williams, ma è Stano che la mette dentro per due volte dopo i tanti errori da entrambe le parti, Fontaine riaccende il pubblico con la tripla del 21:10 all' 8' minuto, Matteo Girardi segna l' ultimo canestro del periodo, 21:12.

Il pubblico attende di vedere in passerella la stessa signora vista nelle ultime gare, ma non sarà così, a volte sembra andare a singhiozzi con alternate di belle giocate ad errori su semplici giocate, equando la palla non entra neanche da sotto, il destino vuole in un match controllato sì, ma non dal risultato certo.

Doppio Fontaine dall' arco gli risponde due volte M. Girardi dalla media per il 29:20 di metà secondo periodo, Santeramo capisce la situazione incerta dei biancorossi ma il gioco è sempre accentrato su Williams, poco può fare sulla difesa di Fontaine che si rivela, così, un ottimo difensore per quanto espresso dall' ala svedese in questa prima parte di stagione. Una bomba di Resta per il 34:26 ed un fallo sull' ultimo tiro di Buono da 9 metri per il 36:28 dell' intervallo.

Ripresa cinica ma sempre a singhiozzi per i ragazzi di Leale, il pubblico si diverte solo dalle 3 triple (Buono e due volte Sakalas) per il +10 al 4' minuto, ma ancora errori banali sotto canestro. Buono con una bella giocata ed ancora Sakalas con la sua mano fatata dalla grande distanza portano la VBC al massimo vantaggio 47:32 al 6' minuto, sembra chiudersi la gara ma M. Girardi e la bomba di Di Fonzo sarebbero gli ultimi tentativi di rientro da parte dei viaggianti, fine 3' periodo 53:43.

Ci prova subito Dani Gaudiano che infila la bomba dall' angolo, ma Santeramo non molla con Williams, lo stesso fa Sakalas dall' arco ed ancora Williams per il 59:47 del 3' minuto, ed ancora Ampomah con Santeramo a meno 10 e 6'48" dal termine. L'ultimo sussulto ospite lo da ancora M. Girardi al 5' minuto per il 59:52, poi crollo ospite con alcune scelte affrettate al tiro, il pallone non entra e chiavi del match consegnate definitivamente alla VBC, che dilaga nel finale sino al 76:54.

Punteggio un po' bugiardo quello dei 22 punti, prova a singhiozzi della VBC che ha comunque tenuto in mano le redini della gara, di fronte un tenace Santeramo che dovrà rimandare la prima gioia di questo campionato a data da destinarsi. Il Palatifo e la squadra fanno festa, 5^ vittoria consecutiva e 2 posto in classifica. Da martedì, però, testa al lavoro settimanale che ci porterà in terra brindisina per affrontare un ritrovato Ostuni, vittorioso nell' ultimo turno contro Manfredonia.

VALENTINO BASKET CASTELLANETA vs MURGIA SANTERMO 76:54

parziali 21:12/15:17/17:14/23:11.

Arbitri: Sig. Russo e Sig. Lenoci

Valentino Basket: Gaudiano 3, Fontaine 15, Resta 14, Sakalas 19, Buono 18, Scarati, Cassano, Carucci n.e., Lonardelli n.e., Pancallo, Patella, Moliterni 7, coach Leale, ass. Voltasio, ass. Minafra.

Santeramo: Di Fonzo E. 6, Stano 8, Williams 17, Girardi L. 4, Ampomah 4, Porfido, Cardinale, Di Fonzo V., Perrone, Girardi M. 14, Petruzzelli 1, Garofalo, coach Console.

Ufficio Stampa e Comunicazione – Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE