LA VBC DOMA I LUPI E SI RILANCIA IN CLASSIFICA

La "Signora" torna a splendere dopo due sconfitte consecutive, doma i lupi del Lecce, ritrova il sorriso davanti al pubblico del Palatifo e si rilancia in classifica.
 
 
Partita molto temuta alla vigilia, non si sapeva dell' impatto alla gara che avrebbe avuto il nuovo acquisto Malaventura, potendo dare una nuova identità alla Lupa Lecce, e così è stato per alcuni frangenti.
 
Valentiniani che hanno dovuto far fronte anche a parecchie vicissitudini, quali la già preventivata assenza di Gaudiano per problemi fisici, e alcune a dir poco dubbie scelte arbitrali che hanno tenuto a lungo in panchina Buono, costringendolo poi a metà terzo periodo a lasciare definitivamente il campo, con il 4^ fallo e 5^ per il tecnico.
 
Biancorossi in crescita, lezione del finale con Ceglie recepita!
 
La gara: la "Signora parte forte, troppo forte, con un capitan Resta da applausi a ripetizione (31 punti, 6 palle recuperate, 8 rimbalzi e 8 assist per un +44 di valutazione), la squadra gira bene nei primi minuti e lupi già partono storditi da un Palatifo incandescente.
 
Nello starting five coach Leale lancia Cassano, Buono, Resta, Fontaine e Sakalas. Coach Bray per Lecce risponde con Sirena, Lasorte, Paiano, Malaventura e Mocavero. 
Avvio, dunque, tutto di marca biancorosso con Sakalas che scrive il 7-0 dopo due minuti. Lecce prova a scuotersi dalla lunetta con Sirena, ma alla metà del quarto la VBC scappa via sul +9 (13-4) con Resta e Fontaine.
 
Mocavero e Zezza provano a riavvicinare i viaggianti fino al -4 (13-9) al settimo minuto, ma nel finale è ancora la "Signora" a scappare via sul +10 con i punti di Cassano e le triple di Resta: 25-15 il punteggio del primo periodo.
 
 
Anche nel secondo quarto la VBC parte forte, e tocca il +15 (37-22) con la triple di Moliterni e Fontaine dopo quattro minuti. Ecco che si accendono Mocavero e Malaventura, con la tripla di quest’ultimo che riporta Lecce a -6 (40-34) all’ ottavo minuto. Ma ancora una volta le disattenzioni nel finale di quarto costano caro agli ospiti, sempre più storditi nell' inferno biancorosso, Castellaneta cinica con Fontaine e Moliterni: ancora +9 e 45-36 il punteggio alla pausa lunga. 
 
 
Al ritorno dagli  spogliatoi la VBC sembra riuscire a gestire il vantaggio, con il tabellone che dopo cinque minuti dice 55-45. Ecco che rientra sul parquet Renato Buono ma è subito 4^ fallo, ma ancora più veloce è il tecnico che si becca il play biancorosso raggiungendo definitavamente la panchina. L’ episodio innervosisce il pubblico e l' andamento della gara dei biancorossi, Lecce ne approfitta per riaprire definitivamente il match.
 
Stavolta il finale di periodo giova ai salentini, le triple di Lasorte, Malaventura (2 consecutive) e Mocavero fanno riavvicinare i lupi fino al -2, che da lì a poco sarà di -4 con Cassano che da ossigeno sulla sirena, tutto rimandato al quarto ed ultimo periodo: 65-61 il punteggio. 
 
Lecce entra sul parquet determinata nel riaprire le sorti del match, coach Leale alza la difesa, si vince difendendo, i ragazzi capiscono il  messaggio ed anche se la tripla di Lasorte vale il +1 (72:73) Lecce coincidente ad un fallo in attacco del Lecce che porta la VBC ai liberi, poi un grandissimo Sakalas mette la super bomba del +4 (77:73) e alla metà esatta del quarto trova la penestrazione con schiacciata.
 
Ormai l’inerzia del match è tutta dalla parte dei biancorossi, il Palatifo spinge a più non posso, lupi storditi e stanchi, il capo branco Mocavero fuori per 5 falli e Fontaine trova ancora punti sino agli ultimi due di Resta con i lupi che ritornano nel salento senza pappa. 
 
Domenica c'è ancora un derby, si andrà a Martina, gara importantissima perché dopo c'è il turno infrasettimanale al Palatifo contro Monteroni. Possiamo ancora sognare!
 
 
VALENTINO BASKET 87-78 LUPA LECCE
 
Parziali: 25-15 (25-15), 45-36 (20-21), 65-61 (20-25), 87-78 (22-17).
Valentino Basket: Resta 31, Sakalas 19, Cassano 8, Moliterni 10, Scarati, Buono 2, Gaudino, Fontaine 16, Carucci, Lonardelli, Pancallo, Patella 1, coach Leale, ass.te Voltasio, 2^ ass.te Minafra.
 
Lupa Lecce: Malaventura 18, Quaranta, Mocavero 22, Sirena 15, Rizzato, Zezza, Lasorte 6, Passante, Ferilli 6, Paiano 6, Colella 3. All. Bray.
 
 
Arbitri: Calisi di Monopoli (BA) e Paradiso di Santeramo (BA).
Note: spettatori 500 circa.
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE