C 2018 19 2

VBC PARTNER

IL CUS BARI U14 BATTE LA VBC AL PALATIFO CON VISCIGLIO MATTATORE DELL' INCONTRO

Non riesce nell' impresa la formazione under 14 biancorossa contro la penultima in classifica Cus Bari, troppo calda la mano di Antonio Visciglio capace di mettere a referto 32 punti in circa 30 minuti di gioco spegnendo ogni tentativo di rientro in gara dei valentiniani.

Eppure parte bene la VBC con un gioco più ragionato rispetto agli avversari che vanno a segno con Visciglio ma Manera e Tamborrino tengono botta, 10:12 al 7' ma ancora il laertino del Cus sigla il primo allungo 10:19 alla prima sirena.

Coach Perrone sprona i suoi nel tentativo di mostrare più carattere in campo, gara che sembra più piacevole ed equilibrata, ma ancora Visciglio tira due bombe consecutive che risulteranno l' unica differenza di punteggio, 12:18 di periodo e tabellone che segna all' intervallo 22:37.

Qualche errore di troppo per i biancorossi e la buona percentuale al tiro dalla media dei baresi portano definitivamente a chiudere anzi tempo la gara, 4:18 il terzo periodo per il massimo svantaggio al 30' e tabellone che segna 26:55.

Ultimi dieci minuti più equilibrati e la timida reazione biancorossa trova gloria con la bomba a fil di sirena di Francesco Manera che servirà a rendere meno amaro il punteggio finale 48:71.

Il campionato per la VBC U14 riprenderà l' 8 Gennaio con la trasferta a Brindisi sponda Happy Casa e ci sarà sicuramente tempo per ridurre il gap di svantaggio con le altre squadre.

 

VBC U14 vs CUS BARI   48:71

Parziali: 10:19 - 12:18 - 4:18 - 22:16.

 

VBC: Abbate 2, Petrosino, Dettorre, Casarola 11, Gaudiomonte, Manera 17, Tamborrino 10, Leone 4, Savuno, Leogrande 2, Clemente 2, coach F. Perrone, ass.te Cristina Di Pippa.

 

Cus Bari: Vernich 11, Grieco 3, Lauriola 6, Visciglio 32, Savarese 4, KouzovKov, Romanelli 9, Anniraldi 6, coach Dimitri.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE