C 2018 19 2

VBC PARTNER

LA VBC RIPARTE CON LA TRASFERTA A RUVO

Sarà una Tecnoswitch Ruvo in un gran momento di forma la prima avversaria della Vbc nel 2018, su un campo difficile dove anche le nobili di questo campionato come Monopoli ed Ostuni nelle ultime settimane hanno ceduto alla formazione di coach Gatta. 

 

All’andata una bella Vbc festeggiò i primi due punti stagionali tra le mura amiche del Palatifo con un +11, in una partita in cui sida subito con un parziale di 13-2 gli uomini di coach Leale fecero apprezzare l’intensità del gioco e la difficoltà di giocare al PalatifoAll’epoca fu però una Ruvo orfana del suo play titolare Sabeckis, fuori per un problema muscolare nella prima parte di campionato.

 

I padroni di casa baresi attualmente occupano la settima posizione in classifica, due punti sotto la Vbc per quello che quindi si presenta come un vero e proprio scontro diretto in chiave playoff, con la dirigenza ruvese che ha fatto capire negli ultimi articoli di voler puntare ancora più in alto e si è detta pronta a rinforzare ulteriormente il roster a disposizione del coach coratino Gatta.Quest’ultimo è stato vicino a lasciare la guida della squadra dopo la sconfitta a Santeramo, con le dimissioni presentate nell’immediato post gara poi respinte dalla società; da quel momento è partita la risalita di Ruvo con diverse importanti vittorie. 

 

Sabeckis è il playmaker lituano della Tecnoswitch, vero ago della bilancia della squadra, reduce da un ultimo mese con ottime prestazioni, in cui ha dimostrato di essere uno dei migliori talenti offensivi del campionato.

La shootingguard è Aldo Gatta, tiratore mortifero che attualmente sta tirando da 3 punti con un notevole 40%, risultando il migliore dei suoi in questo fondamentale.

 

L’altro spot di esterno è occupato dall’esperto Donatello Grimaldi, che dopo un periodo difficile nella prima parte di stagione, è in notevole miglioramento soprattutto dopo aver trovato maggiore spazio con l’addio di Preite passato a Monopoli.

 

Grande atleticità e dinamicità viene data da Gianluca Serino, che sta disputando un’ottima stagione con 14.2 punti di media, risultando il più continuo dei suoi.

Sotto le plance il centro pugliese Mazzilli dà molta sostanza nel gioco in area, accompagnato sino a questo momento dal bulgaro Tilev, a sua volta entrato a stagione in corso dopo il lungo stop del lungo lituano Kymantas. Quest’ultimo è ormai prossimo al recupero, ed al suo rientro sarà proprio il bulgaro Tilevpresumibilmente a lasciargli nuovamente lo spot di 5.

 

Tanta energia viene dalla panchina, quasi tutta formata da giovani locali e non, che disputano anche l’under 20 nazionale all’interno del progetto con la Nuova Matteotti Corato, e tra di loro si dovrebbe registrare l’ingresso dell’esterno 1999 TomasPerazzo, proveniente dalla Spagna.

 

Sicuramente una settimana non facile quella vissuta dalla Vbc, per via di alcune assenze e di problemi influenzali, ma rientro importante quello di Dani Gaudiano che pare abbia recuperato dai fastidi alla schiena, mentre ancora a riposo precauzionale il capitano Davide Resta, comunque in gruppo con i compagni a Ruvo.

 

Dunque una gara difficile per tanti aspetti ma gli uomini di coach Leale hanno già dimostrato più volte in questo campionato di non darsi mai per vinti e di lottare sempre su ogni palla, come del resto hanno fatto nel positivo test infrasettimanale disputato giovedì al Palatifo contro la Bawer Matera di serie B.

 

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE