Serie C Gold | 4° giornata: la Rospetto Castellaneta risorge e strapazza il Ceglie!

Foto di Domenico Savino Foto di Domenico Savino

Post fata resurgo!

La Rospetto Castellaneta risorge, e lo fa nella serata più importante, nella gara più sentita, contro i rivali di sempre del Ceglie, strapazzati al Palatifo in un match senza storia. Perchè non potevamo essere quelli delle prime tre giornate, perchè forse davvero era girato tutto storto, e perchè forse aveva ragione coach Leale a dire: "Fateci lavorare, abbiamo bisogno di Petraitis al 100%".

Ed è proprio dalla prestazione del lituano che bisogna partire per raccontare questa serata magica: 34 punti con il 66% dal campo (9/13 da due, 5/8 da tre). Il tutto coadiuvato dalla prestazione monstre di Clemente con un incredibile 100% dal campo (2/2 da due, 3/3 da tre), la mano caldissima dalla lunga distanza di Angelini, gli 11 rimbalzi di Ljoljic, le continue penetrazioni di Gaudiano nella martoriata difesa cegliese, e la grande prestazione difensiva di tutta la squadra che ha lottato su ogni centimetro e su ogni pallone. L'avevamo detto che è questo che fa la differenza in questo campionato, ed è questo che il pubblico del Palatifo vuole vedere.

CRONACA - L' avvio è subito da favola per i biancorossi, che con le triple di Petraitis e Angelini scrivono il +11 (17-6) dopo cinque minuti. Ceglie prova a reagire e ricucire lo strappo con Okmanas e Provvidenza, ma ancora una tripla di Moliterni riporta Castellaneta a distanza: 30-21 il punteggio di un grande primo quarto giocato ad altissimi livelli dai padroni di casa

Dopo l' interruzione forzata del gioco a causa della condensa sul parquet, il secondo periodo vede l'elastico tra il +13 e il +11 in favore dei valentiniani, con ancora uno strepitoso Petraitis. La tripla di Okmanas prova a rompere gli equilibri della seconda frazione, ma la risposta è immediata e viene ancora dalle mani di Petraitis, che stavolta colpisce da tre (49-36) al 9'. Gli ospiti nel finale rosicchiano qualche punto con Pace e Mirone, e alla pausa lunga si va sul punteggio di 49-42.

Al ritorno sul parquet i biancorossi sono indemoniati, e dopo le triple di Angelini e Petraitis, Gaudiano trova un 2+1 che dopo due minuti fissa il punteggio sull 58-42. Castellaneta continua a mette in mostra grande pallacanestro, e lo step back di Clemente da tre scrive il 66-47 alla metà esatta del quarto. Con la tripla di Gaudiano si scappa addirittura sul +24 (77-53), poi nel finale Pace e Cvetanovic chiudono il terzo periodo sul 79-59.

In avvio di quarto periodo i biancorosso toccano il +25 con il tiro dalla media di Moliterni (84-59) al terzo minuto. A metà quarto Ceglie si riporta a -18 (84-66) con il gioco da tre di Veccari, poi il flopping fischiato a Clemente costa al castellanetano l'uscita anticipata dal match. Ceglie prova il forcing finale, con la tripla di Lasorte (86-75), ma è tutto inutile. La tripla di Resta e la penetrazione di Okmanas quando sono tutti fermi chiudono le ostilità: 91-77 il punteggio finale.

Serviva vincere per cancellare quello 0 dalla casella punti, serviva vincere per dimostrare che in questa C Gold Castellaneta è viva, ed è capace di battere una di quelle squadra che si dice sia essere una delle corazzate favorite alla vittoria finale. Perchè forse quel "non vincete mai" cantato in gara-1 l'anno scorso i senatori di questa squadra non l'hanno mai dimenticato, e da quel momento abbiamo vinto solo noi. Ora bisogna essere bravi a far diventare questa vittoria benzina nelle gambe di questa squadra, che già da domenica prossima deve confermarsi contro un Mola ancora a secco.

ROSPETTO.COM CASTELLANETA 91 - 77 NUOVA PETROLMENGA CEGLIE

CASTELLANETA: Clemente 15, Ljoljic 10, Gaudiano 9, Petraitis 34, Angelini 16, Moliterni 4, Cassano, Resta 3, Carucci ne, Picaro ne. Coach Leale.

CEGLIE: Pace 10, Cvetanovic 16, Veccari 20, Okmanas 10, Lasorte 7, Provvidenza 4, Mirone 10, Palma ne, Leucci ne, Devita ne. Coach Djukic.

Parziali: 30-21 (30-21); 49-42 (19-21); 79-59 (30-17); 91-77 (12-18).

Arbitri: Balice (BA) e Mazzilli (BA).

Note: spettatori 600 circa con nutrita rappresentanza ospite.

Vito Girolamo

Press and Comunication Office - Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE