Serie C Gold | 5° giornata: brutto passo falso per la Rospetto, Mola passa al Palatifo

Battuta d'arresto per la Rospetto Castellaneta, che sul parquet del Palatifo cade contro Mola. Match giocato male dai biancorossi, incappati in una giornata storta al tiro dalla lunga distanza, a differenza di un Mola spietato e trascinato dal trio composto da Preite, Gachette e Cairns. Decisivo il parziale messo a segno al rientro dagli spogliatoi, con gli ospiti che hanno toccato anche un clamoroso +21. Poi un timido tentativo di rimonta, il quale non è andato a segno a cause delle percentuali troppo basse dei biancorossi (7/30 22% da 3). 

Bisogna dimenticare in fretta, e smaltire le tossine di questa sconfitta. Domenica prossima arriva una trasferta dalle mille insidie in quel di Monteroni. Uno scontro diretto che non si può sbagliare

CRONACA - Avvio di partita con le mani fredde di entrambe le squadre. Si sbaglia parecchio, al 4' è 9-8, poi le triple di Mihaylov ed Angelini portano i biancorossi sul 17-8 dopo sei minuti di gioco. È il primo strappo biancorosso. La reazione ospite arriva negli ultimi tre minuti, con le triple di Preite e Gachette, che riportano Mola a contatto: 21-17 il punteggio a fine primo periodo.

Avvio di prepotenza di Mola nel secondo quarto, e Cairns e Stimolo portano addirittura avanti i biancoblu: 25-26 dopo due minuti. Angelini ci tira fuori dalle sabbie mobili e ci riporta avanti, al 6' la sua triple segna il 34-31. Cairns da tre e Gachette in contropiede portano al sorpasso, la tripla di Clemente prova ad interrompere il break locale. I biancorossi gestiscono male l'ultimo possesso, e Mola punisce con la schiacciata del solito Gachette: 39-44 all'intervallo.

Break tutto molese in avvio di terzo quarto: Cairns e Galantino da tre scrivono il clamoroso 39-52. Rospetto in palle e Mola ne approfitta, la tripla di Carina segna un clamoroso 41-62 alla metà esatta. Nel momento più difficili il Palatifo prova a spingere i suoi, Gaudiano da tre avvia il tentativo di rimonta dei biancorossi che si portano fino al - 9: 59-68 il punteggio alla fine di un terzo periodo folle.

Nell'ultimo periodo il forcing finale biancorosso non da i frutti sperati. Gaudiano da tre e Clemente con un mini parziale scrivono il - 8 (67-75) alla metà. I tentativi di rimonta vengono respinti da un Mola cinico, anche a causa di una difesa troppo distratta, con un Cairns davvero scatenato. 77-91 il punteggio finale in favore dei ragazzi di coach Castellitto.

Le dichiarazioni nel finale del presidente Granito: "Mi assumo tutte le responsabilità di questa sconfitta, imprevista ma certamente temuta dal sottoscritto. Mola stava facendo bene nelle ultime gare, e non era da sottovalutare. La squadra si era allenata bene in settimana per preparare la gara, dunque c'era fiducia in tutti. Purtroppo qualcosa non è andato ad inizio terzo quarto, dopodichè la reazione immediata ci ha permesso di riavvvicinarci, ma non in maniera decisiva a causa della poca lucidità e di un po' di sfortuna al tiro. Mi assumo tutte le responsabilità di questa sconfitta, ma il campionato non finisce oggi. Dovremo farci trovare preparati al meglio per questo finale di campionato, e centrare quello che è l'obiettivo: i play-off". 

ROSPETTO.COM CASTELLANETA 77-91 MOLA NEW BASKET 

CASTELLANETA: Angelini 21, Petraitis 13, Mihaylov 20, Clemente 14, Gaudiano 7, Picaro 2, Resta, Moliterni, Cassano ne, Pancallo ne. Coach Leale. 

MOLA: Stimolo 7, Cairns 22, Preite 20, Gachette 20, Cordici 2, Galatino 14, Tartaglia 6, Tanzi, Susca ne, Negro ne. 

Parziali: 21-17 (21-17); 39-44 (18-27); 59-68 (20-24); 77-91 (18-23).

Arbitri: Anselmi (BA) e Mazzilli (BA).

Vito Girolamo 

Ufficio Stampa & Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

Shinystat

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE