Parte col piede giusto l'avventura dei biancorossi nelle Final Eight , che mandano a tappeto l'Olimpica Cerignola, conquistando il pass per le semifinali di venerdì. Match dominato in tutta la sua durata dai valentiniani, in vantaggio dal primo all'ultimo minuto. Adesso sotto con la semifinale, che si giocherà venerdì contro la vincente di Anspi Santa Rita- Action Now Monopoli. 

Il quintetto biancorosso è composto da Larocca, Lupo, Visciglio, Perrone e Cetera. Cerignola risponde con Carlucci, Ranaldi, Celino, Santangelo e Pede. 

L'avvio è tutto di marca biancorossa, con la formazione valentiniana che mette subito le cose in chiaro con un parziale di 10-0, firmato dagli ispiratissimi Lupo e Larocca. Per vedere i primi due punti ospiti, bisogna attendere cinque minuti, con Lo Conte che interrompe il digiuno per la formazione foggiana. Dopo quattro punti di fila di Lupo, sale in cattedra Larocca che trova la tripla del 17-4 ad un minuto dalla fine. Negli ultimi sessante seconda è prima Celino ad andare a segno con un 1/2 dalla lunetta, poi Visciglio si arresta dalla media, ma sarà Santangelo a concludere in contropiede la prima frazione sul punteggio di 19-7. 

Il secondo quarto si apre con i punti di Cetera, poi la tripla di Ranaldi fissa il punteggio sul 21-10 dopo tre minuti. Gli attacchi si inceppano fino al tiro dalla media di Perrone che scrive il 23-10 a quattro minuti dal termine. C'è spazio per l'ennesimo break biancorosso, ad opera stavolta di Larocca e Cetera, ma nel finale di periodo gli ospiti provano a riavvicinarsi con un parziale di 6-0 che li riporta a -10 (28-18) ad un minuto dalla fine. E' poi Larocca a concludere in contropiede la prima metà di partita, sul punteggio di 30-18.

Al ritorno dagli spogliatoi si inizia subito a ritmi altissimi, con la VBC che prova a scappare via. Dopo la tripla di Ranaldi, la formazione biancorossa piazza il break con Visciglio, Lupo e Larocca che in contropiede trova il 40-21 dopo quattro minuti. Cerignola è tenuta a galla dai punti di Ranaldi, che nulla può però quando sale in cattedra anche Cetera che prima penetra, e poi trova la tripla che scrive il +20 valentiniano dopo metà esatta di quarto (45-25). Uno scatenato Ranaldi è l'ultimo ad arrendersi per la formazione giallonera, riportando i suoi a -17 con quattro punti di fila (48-31) a tre minuti dal termine. Ma negli ultimi minuti di quarto la VBC scappa via, riuscendo a chiudere virtualmente il match con i punti di Cetera e Visciglio: 53-31 il punteggio di fine terzo quarto. 

L'ultimo quarto si apre con tre punti di fila di Lupo dopo due minuti (56-31), con il punteggio che resiste fino a metà quarto, con i ritmi che difatto si sono abbassati notevolmente. Lupo e Visiciglio trovano gli ultimi punti per la Valentino Basket, ma sarà Lopane dalla lunetta a chiudere il match: 66-38 il punteggio finale, con i ragazzi di coach Lupo che tra i festeggiamenti approdano in semifinale. 

OLIMPICA BASKET CERIGNOLA 38-66 VALENTINO BASKET

OLIMPICA BASKET: Lo Conte 4, Gasparro, Carlucci 4, Ranaldi 19, Lopane 1, Celino 2, Santangelo 4, Perrone 2, Pepe 2. Coach Russo

VALENTINO BASKET: Larocca 21, Marchitelli, Cetera 12, Lupo 21, Lenoci 2, Perrone, Cirsone, Leone, Visciglio 10, D'Onofrio. Coach Lupo

PARZIALI: 19-7; 30-18; 53-31.

ARBITRI: Scarnera (BA) e Di Lorenzo (BA). 

USCITI PER FALLI: nessuno.

NOTE: 300 spettatori circa. 

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta 

AL VIA LE FINAL EIGHT A CASTELLANETA

Lunedì, 23 Maggio 2016
Pubblicato in SEASON 2015/16

E' giunto finalmente al termine il conto alla rovescia per le Final Eight under 13, con il Palatifo di Castellaneta che si appresta ad ospitare le migliori otto formazioni del panorama cestistico pugliese di categoria. 

Le squadre si contenderanno il titolo di campioni regionali, con partite ad eliminazione in diretta, dal 24 al 28 maggio sul parquet del Palatifo di Viale Aldo Moro. Due le partecipanti della provincia di Taranto (Valentino Basket e Anspi Santa Rita) come per la provincia di Foggia (Olimpica Cerignola e Virtus Foggia) e Brindisi (New Basket Brindisi e Mens Sana Mesagne), invece una sola rappresentante per Bari (Action Now Monopoli) e BAT (Juve Trani).

Tutte le squadre arrivano alla fase finale da vere e proprie dominatrici della Fase Gold, con un cammino senza sconfitte, eccezione fatta per Monopoli e Trani, che hanno incamerato rispettivamente una e due sconfitte. 

La Valentino Basket di coach Lupo, nei quarti di finale, se la vedrà contro l'Olimpica Cerignola allenata da coach Russo. I foggiani sono reduci da un cammino perfetto, difatti hanno collezionato 8 vittorie sia nella fase di qualficazione che in quella Gold, senza subire mai una sconfitta. Stesso discorso lo si può fare per la formazione biancorossa, che ha vinto tutte le gare giocato fino a questo momento, dominandole anche in termini di punteggio. 

I ragazzi biancorossi si sono allenati duramente in vista dell'impegno, per vivere da protagonisti quella che dovrà essere una settimana di sport ma anche di festa.

Di seguito il programma delle partite: 

QUARTI DI FINALE

MARTEDI 24 MAGGIO:

Ore 18.00: Juve Trani- Enel Basket Brindisi

Ore 20.00: VALENTINO BASKET- Olimpica Cerignola

MERCOLEDI 25 MAGGIO:

Ore 18.00: Virtus Foggia- Mens Sana Mesagne

Ore 20.00: Santa Rita- Action Now Monopoli

SEMIFINALI

VENERDI 27 MAGGIO:

Ore 18.00: Vincente G1 vs Vincente G2

Ore 20.00: Vincente G3 vs Vincente G4

FINALE SABATO 28 MAGGIO ORE 19.00

 

Vito Girolamo - Uffcio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

Non sbaglia un colpo la Valentino Basket, che in semifinale domina il derby jonico contro l'Anspi Santa Rita, e si guadagna la finale regionale contro la Mens Sana Mesagne. Dominio incontrastato fin dal primo quarto per i biancorossi, che in un Palatifo gremito, hanno concesso solo l'ultima frazione ai ragazzi di coach Minei, nella quale hanno provato a riaccorciare le distanze. 

Quintetto solito quello biancorosso, composto da Lupo, Larocca, Visciglio, Perrone e Cetera. Coach Minei risponde con Cianci, Cacchiullo, Renelli e i due Zicari. 

Dopo un avvio equilibrato, con il tabellone che segna 4-4 dopo due minuti con i punti di Lupo e Zicari, la Valentino piazza un break micidiale di 16-0 con Visciglio, Larocca e Lupo protagonisti. Tocca a Cacchiullo interrompere il momento topico dei biancorossi, con un punto dalla lunetta a 3 minuti dalla fine del periodo. I valentiniani però non demordono, e continuano a macinare punti con le penetrazioni devastanti di Larocca, ma sarà De Pasquale a concludere la prima frazione con un tiro dalla media: 23-7 il punteggio dopo i primi dieci minuti. 

La VBC continua a tirare con percentuali clamorose anche nel secondo quarto, con Larocca e Lupo che trovnao due triple consecutive scrivendo il +20 dopo tre minuti (29-9). I tarantini accennano ad una reazione con Cacchiullo e Zicari, ma Lupo e Larocca sono spietati in contropiede, trovano i punti del 33-13 alla metà esatta del quarto. Larocca è on fire, e trova da solo 9 punti consecutivi, tramortendo la formazione ospite che reagisce con i soliti Cacchiullo e Zicari. La VBC prova ormai a scappare via, con Perrone che chiude dalla media la prima metà della gara sul punteggio di 44-21. 

Il terzo quarto si apre con ritmi subito altissimi, con i valentiniani che continuano a martellare la difesa tarantina con pentrazioni e tiri dalla media distanza, trovando anche il +28 (58-30) con Cetera  dopo quattro minuti. Nella seconda parte del quarto le percentuali si abbassano, con Cianci che va a segno per il Santa Rita, mentre Cetera trova quattro punti consecutivi in contropiede, concludendo il terzo periodo sul punteggio di 64-36 in favore della formazione biancorossa. 

Nel quarto periodo la VBC abbassa la guardia, e il Santa Rita non si lascia sfuggire l'occasione per cercare di rientrare in partita, iniziando il quarto con un parziale 11-2, interrotto poi dall'arresto e tiro dall'arco di Lupo che fissa il punteggio sul 71-51 dopo cinque minuti di gioco. I gialloblu non ne vogliono sapere di mollare, e continuano a rosicchiare punti, arrivando fino al -14 (73-59) con Cacchiullo quando mancano due minuti al termine. Cetera trova due punti importanti penetrando facilmente nell'area tarantina, ma Zicari risponde quando manca un minuto. Toccherà a Larocca e Visciglio dai liberi mettere il sigillo definitivo sul match, che si conclude sul punteggio di 79-63. 

Approda dunque in finale il team biancorosso, che nella strada verso il titolo regionale troverà l'ostacolo Mens Sana Mesagne, che nell'altra semifinale ha eliminato l'Enel Brindisi. Appuntamento alle ore 19:00, per una finale regionale storica per il basket castellanetano. 

VALENTINO BASKET 79-63 ANSPI SANTA RITA 

VALENTINO BASKET: Larocca 33, Marchitelli n.e, Cetera 8, Lupo 27, Lenoci, Perrone 2, Cirsone n,e, D'Onofrio n.e, Leone n.e, Visciglio 10. Coach Lupo

ANSPI SANTA RITA: De Pasquale 4, Cianci 12, Todesca 8, Zicari F. 10, Cacchiullo 21, Di Mitri n.e, Gaetano, Di Bari n.e, Novago n.e, Zicari P. 4, Renelli 4. Coach Mineo.

PARZIALI: 23-7; 44-21; 64-36.

USCITI PER FALLI: Lupo (VBC).

ARBITRI: Paradiso (BA) e Paradiso (BA).

NOTE: spettatori 300 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

UNDER 13 AFFIDATA A CRISTINA DI PIPPA

Martedì, 01 Agosto 2017
Pubblicato in SEASON 2017/18

Prosegue senza sosta il lavoro della società biancorossa, impegnata anche nel rinnovamento dei quadri giovanili.

E' un vero e proprio rullo compressore l'under 13 di coach Lupo, che stende anche l'Anspi Santa Rita, diretta concorrente per la prima posizione. 

Lo starting five scelto da coach Lupo per il match è composto da Larocca, Cetera, Lupo, Perrone e Visciglio. Coach Mineo risponde con De Pasquale, Cianci, Zicari, Cacchiullo e Renelli. 

Nella prima metà di gara il copione è sempre lo stesso, con i padroni di casa che tirano con ottime percentuali con i soliti Larocca e Lupo. Gli ospiti rispondo invece con ottime azioni di contropiede, e riescono a rimanere attaccatti al match, con la prima frazione che si conclude sul punteggio di 18-12. I biancorossi provano a scappare via già nel secondo quarto, ma Cacchiullo tiene a galla i suoi, concludendo la prima parte di gara sul 37-28 in favore dei padroni di casa. 

Al ritorno dagli spogliatoi i ragazzi di coach Lupo scendono sul parquet più determinati che mai, e per gli ospiti non c'è ne più. Oltre ai soliti Lupo e Larocca, vanno a referto anche Visciglio e Cetera che contribuiscono ad aumentare il divario, grazie anche ad un efficacissimo pressing. Il terzo quarto si chiude sul 61-35. Ultimo quarto con il punteggio ormai virtualmente chiuso, con coach Lupo che da spazio alle rotazioni, quindi il match finisce 75-44 in favore dei locali. 

Grande vittoria per i giovani biancorossi, lanciati sempre di più verso la prima posizione nella prima fase del campionato. Riposo forzato nella prossima settimana a causa del ritiro della Vis Nova Messapica Manduria.

Valentino Castellaneta 76-44 Anspi S. Rita Taranto

Arbitri: Lenoci (TA) Sasso (TA)

Spettatori: 70 circa

Usciti per falli: Nessuno

Valentino Castellaneta: Larocca 27, Marchitelli, Cetera 9, Lupo 30, D'Onofrio, Lenoci 2, Perrone, Cirsone, Leone, Visciglio 8 All. Lupo F.

Anspi S. Rita: De Pasquale 4, Cianci 6, Todesca 4, Zicari F. 2, Cacchiullo 16, Dimitri, Gaetano, Monaco 1, Martucci, Zicari D., Ribelli 11 All. Mineo S.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

Nella seconda giornata del campionato under 13, esordio tra le mura amiche del Palatifo per i ragazzi di coach Lupo che hanno affrontato la Virtus Taranto. 

Match iniziato un po' in sordina per i biancorossi, che dopo tre minuti erano avanti sul punteggio di 6-4. Solo dopo il primo time out chiamato da coach Lupo, i biancorossi sono riusciti ad entrare pienamente in partita, chiudendo la prima frazione sul punteggio di 21-10. Secondo periodo devastante poi per i valentiniani, che riescono a chiudere con un largo vantaggio la prima metà di gara contro una Virtus Taranto, composta prevalentemente da ragazzi nati nel 2004. Il tabellone indica il punteggio di 51-16 alla pausa lunga. 

Con la gara ormai virtualmente chiusa, entrambe le squadre hanno continuato a giocare a ritmi altissimi negli ultimi due quarti, con gli orange della Virtus che non hanno mai mollato, mettendo in mostra delle ottime individualità tecniche e fisiche, nonostante una formazione formata sostanzialmente da atleti della categoria ''Esordienti'', che comunque si toglierà molte soddisfazioni in questo campionato. 

Con obiettivi diversi, la VBC punta a vincere il campionato, per poi giocarsela con le vincitrici degli altri gironi della Puglia. Prossimo match giovedì 17 dicembre a Grottaglie, con palla a due alle ore 16:30. 

VALENTINO BASKET CASTELLANETA- VIRTUS TARANTO 81-32 

VALENTINO BASKET: Larocca 20, Marchitelli 2, Cetera 6, Lupo 34, Rubino 2, Lenoci 4, Perrone, Cirsone 5, D'Onofrio S., Visciglio 6, Leone, D'Onofrio A. 2. Coach Lupo. Ass. Perrone

VIRTUS TARANTO: Tardia, Prete 4, Busini, Bifulco 2, Pacifico 6, Rodrigles, Meliota, Tamma, Bozzetto, Mirabile 10, Signore 4, Battista 6. Coach Pacifico 

Arbitri: Moretti (BA)

Spettatori: 50 circa.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE