C 2018 19 2

VBC PARTNER

Vittoria corale

A fine gara mentre il presidente Rochira commentava “Abbiamo vinto in 11, finalmente...

Serie D 10^ Giornata Ritorno   44 – 66

 

M.B. Todisco Cisternino
Dimola 11, Sportelli ne, Monaco 2, Lafratta 8, Rosato 11, Semeraro 0, Fino 4, Morè 8, Pannofino ne, Zizzi 0. All. Cafarella

De Biasi Castellaneta
Picaro 8, Resta D. 21, Resta G. 3, Petrella 2, Larocca 12, Traetta 2, D’andrea 0, Menaldi 9, Visciglio 0, Blasi 9. All. Compagnone
Parziali: 16-20; 27–34; 37-55; 44 – 66
Arbitri: Ferrari di Cellamare (Ba) e Saggese di Valenzano (Ba)
NOTE: Spettatori: un centinaio, con piccola rappresentanza ospite. Usciti per falli: nessuno. Tecnico a Morè.

A fine gara mentre il presidente Rochira commentava “Abbiamo vinto in 11, finalmente!” un dirigente biancorosso alludeva ironicamente al gioco del calcio e al numero dei giocatori in campo nei rettangoli erbosi. Il presidente non si faceva sfuggire l’assist e, parafrasando anche i concetti già espressi da coach Compagnone sull’utilizzo degli atleti in corso di gara, così dichiarava: “Mi sbagliavo! Agli 11 a referto (atleti e coach) devo aggiungere tutti i dirigenti (dal primo all’ultimo), gli altri juniores che si allenano in settimana e che stasera non sono stati convocati, gli squalificati e gli infortunati, i tifosi e gli sponsor (dal primo all’ultimo). Grazie al contributo di tutti abbiamo portato a casa questa vittoria con cui proviamo a lenire le ferite della sconfitta casalinga con il Lecce. Ognuno di noi, ognuno con il proprio mattoncino (piccolo o grande che sia) ha contribuito a questa vittoria. Spero solo che sia di buon auspicio per un finale di stagione che si preannuncia davvero importante”.
La gara. Coach Cafarella lascia in panchina l’ottimo under Lafratta e ciononostante i locali con Rosato e Morè conducono sino al 10-4. I valentiniani si svegliano dal torpore iniziale ed iniziano a giocare di squadra. Larocca domina nel pitturato, Davide Resta e Blasi guidano la squadra, Picaro vuole dare un dispiacere ai suoi ex compagni e dirigenti. C’è spazio da subito anche per l’argentino Maxi Menaldi (un’altra prova in crescita per il gaucho), Petrella e Traetta (subito a segno da sotto). I risultati si vedono e i viaggianti terminano in vantaggio. Il secondo tempino vede i locali schierati a zona e coach Compagnone decide di alzare ritmi e pressione difensiva con un girandola di cambi davvero impressionante (ottimo il contributo anche del 92 D’andrea). Sul 20-32 Resta Davide è già a quota 12, mentre il fratello Giuseppe, sebbene molto distante dai suoi standard, appare comunque in crescita di condizione dopo i due mesi di stop forzato. Dopo la pausa lunga è ancora la difesa biancorossa l’arma del successo: Larocca spazzola i tabelloni e elargisce stoppate da manuale, alcune in collaborazione con Menaldi (buoni i suoi raddoppi difensivi e i suoi assist in attacco), le guardie difendono con intensità e abnegazione. Il finale di quarto (35-53) è eloquente, e lo è ancora di più all’inizio dell’ultima frazione: 37-63. Partita virtualmente chiusa e spazio al trash time finale e alla seconda prova del 93 Visciglio. Domenica si torna al PalaTifo: inizio gara fissato alle 19.00 per il cambio dell’ora legale. Avversario la Pallacanestro Carovigno del presidente Cozzolino.
www.valentinobasket.it

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE