C 2017 18

facebookinstagramyoutubetwitter

Under 17, VBC d'orgoglio e in rimonta contro Foggia

Lotta, soffre e vince la VBC un match tutto in salita fin dal primo quarto, contro una Diamond Foggia che ha giocato una buona pallacanestro al Palatifo, ma che nulla ha potuto contro il cuore e il maggior tasso tecnico dei ragazzi di coach Salvi.

Prestazione in chiaro scuro per i biancorossi, che dopo una partenza negativa, hanno tirato fuori l'orgoglio e rimontato l'handicap di 7 punti rimediato nel primo quarto.

Il quintetto schierato da coach Salvi è composto da Scarati, Viesti, Patella, Cassano e Carucci. Coach Padalino risponde con De Lisi,Lioce, Vernò, Padalino e Cardone.

La gara si apre sul filo dell'equilibrio, e la tripla di Padalino rompe gli indugi a metà quarto con il primo vantaggio ospite (6-8). Gli ospiti continuano a colpire dalla media e dalla lunga distanza, con Vernò che mette a segno un break personale di 0-5 portando i suoi a +9, ma il tiro di Nardone sulla sirena conclude il quarto sul 12-19.

I biancorossi provano subito a scuotersi nella seconda frazione, e piazzano un break di 7-0, ad opera di Viesti, Scarati e Cassano. Break che viene interrotto dai punti di Padalino, ma l'ennesima tripla di Scarati permette di ritrovare il pari dopo tre minuti: 24-24. Da qui fino alla fine del quarto, si apre un botta e risposta tra le due squadre, con ottime percentuali al tiro, con Patella che si mette in evidenza tra fila locali con penetrazioni fulminanti. Foggia prova a riprendere il largo nel finale con i punti di De Lisi e Lioce, ma la tripla di Natuzzi permette di andare negli spogliatoi sul 39-42.

Nella terza frazione le squadre continuano a tirarsi l'elastico, con la tripla di De Lisi che scrive il +2 dei foggiani a metà quarto (45-47). Gli ospiti provano di nuovo a scappare via con Cardone dalla media a tre minuti dalla fine (46-51), ma ecco che sale in cattedra Patella che recupera diversi palloni, e con le sue devastanti penetrazioni riporta i biancorossi avanti (54-53), prima che Lioce dalle media chiude la terza frazione sul 54-55.

Nell'ultimo quarto i valentiniani entrano con la giusta determinazione e con i punti di Carucci, Cassano e Scarati riescono finalmente a trovare il massimo vantaggio della gara: +5 (64-59) a metà quarto. Le mani delle due squadre cominciano a tremare, con le percentuali che si abbassano notevolmente, ma Carucci a due minuti dalla fine è perfetto dalla lunetta: 2/2 e punteggio sul 66-61. La partita sembra essere chiusa con l'inerzia a favore dei locali, ma Foggia ha ancora una volta la forza di rientrare con Lioce e Vernò che portano gli ospiti a -1 quando mancano 43 secondi (66-65). Le squadre sbagliano i due attacchi successivi, e si passa al fallo sistematico, quindi tocca a Rochira tirare i due liberi decisivi: la mano della guardia biancorossa non trema dalla lunetta e fa 2/2. Sarà di De Lisi l'ultimo tiro, quello della disperazione dei foggiani, che si infrangerà inesorabilmente sul ferro, consegnando i due punti alla formazione biancorossa: finisce 68-65.

Vittoria fondamentale per i ragazzi di coach Salvi, che per continuare a credere nel sogno della Final Four, dovranno vincere tutte e tre le restanti gare, contro Aurora Brindisi, Galatina e lo scontro diretto contro Monteroni la settimana prossima.

VALENTINO BASKET CASTELLENETA- DIAMOND BASKET FOGGIA 68-65 (12-19; 39-42; 54-55)

VALENTINO BK: Rochira 6, Scarati 14, Perniola, D'Onofrio, Viesti 2, Carucci 6, Nardone 2, Cassano 14, Natuzzi 3, Patella 21, Fortunato, Vitale. Coach Salvi

DIAMOND FOGGIA: Rizzi n.e, Padalino 19, Cardone 2, Lioce 21, Russo 6, De Lisi 8, Vernò 9. Coach Padalino

Arbitri: Russo (TA) e Leone (TA)

Usciti per falli: Padalino (FOG)

Spettatori: 100 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE