Esordio difficilissimo per la VBC U13 Élite di coach Cristina Di Pippa contro la capolista del girone: Mens Sana Mesagne. Squadra brindisina che è candidata numero uno alla vittoria finale del campionato anche se esiste una Olimpia Gioia, forse l' unica a poter sorprendere.

Mesagne che ha giocato le prime due gare vincendo per 90:49 contro Lecce mentre di 76:39 è il punteggio con cui ha sconfitto l' Aurora Brindisi. 

La formazione biancorossa, dal canto suo, ha qualità più che atleticita' anche se ha steccato in esordio a Brindisi contro la Happy Casa, un trentello troppo esagerato visti i valori in campo delle due formazioni, mentre vince la seconda gara sponda Basket Brindisi, sempre al tensostatico A. Marra.

 

Oggi, dunque, l' esordio in casa e senza nulla da pretendere, se non la continuità dei fondamentali tattici provati in palestra sino ad ora e l' approccio sveglio e grintoso che di base si deve chiedere ud una Under 13.

Biancorossi ancora privi di Riccardo Cassano, ma con un Antonio Casarola in più, il 2005 proveniente da Laterza può rompere tutti gli equilibri in campo. Buona gara a tutti.

 

VBC U13 vs MENS SANA MESAGNE

 

Palatifo ore 16:45

 

Arbitri: Gaballo Vittorio e Panessa Gianmarco di Gioia del Colle (Ba).

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

La "Signora" torna a splendere dopo due sconfitte consecutive, doma i lupi del Lecce, ritrova il sorriso davanti al pubblico del Palatifo e si rilancia in classifica.
 
 
Partita molto temuta alla vigilia, non si sapeva dell' impatto alla gara che avrebbe avuto il nuovo acquisto Malaventura, potendo dare una nuova identità alla Lupa Lecce, e così è stato per alcuni frangenti.
 
Valentiniani che hanno dovuto far fronte anche a parecchie vicissitudini, quali la già preventivata assenza di Gaudiano per problemi fisici, e alcune a dir poco dubbie scelte arbitrali che hanno tenuto a lungo in panchina Buono, costringendolo poi a metà terzo periodo a lasciare definitivamente il campo, con il 4^ fallo e 5^ per il tecnico.
 
Biancorossi in crescita, lezione del finale con Ceglie recepita!
 
La gara: la "Signora parte forte, troppo forte, con un capitan Resta da applausi a ripetizione (31 punti, 6 palle recuperate, 8 rimbalzi e 8 assist per un +44 di valutazione), la squadra gira bene nei primi minuti e lupi già partono storditi da un Palatifo incandescente.
 
Nello starting five coach Leale lancia Cassano, Buono, Resta, Fontaine e Sakalas. Coach Bray per Lecce risponde con Sirena, Lasorte, Paiano, Malaventura e Mocavero. 
Avvio, dunque, tutto di marca biancorosso con Sakalas che scrive il 7-0 dopo due minuti. Lecce prova a scuotersi dalla lunetta con Sirena, ma alla metà del quarto la VBC scappa via sul +9 (13-4) con Resta e Fontaine.
 
Mocavero e Zezza provano a riavvicinare i viaggianti fino al -4 (13-9) al settimo minuto, ma nel finale è ancora la "Signora" a scappare via sul +10 con i punti di Cassano e le triple di Resta: 25-15 il punteggio del primo periodo.
 
 
Anche nel secondo quarto la VBC parte forte, e tocca il +15 (37-22) con la triple di Moliterni e Fontaine dopo quattro minuti. Ecco che si accendono Mocavero e Malaventura, con la tripla di quest’ultimo che riporta Lecce a -6 (40-34) all’ ottavo minuto. Ma ancora una volta le disattenzioni nel finale di quarto costano caro agli ospiti, sempre più storditi nell' inferno biancorosso, Castellaneta cinica con Fontaine e Moliterni: ancora +9 e 45-36 il punteggio alla pausa lunga. 
 
 
Al ritorno dagli  spogliatoi la VBC sembra riuscire a gestire il vantaggio, con il tabellone che dopo cinque minuti dice 55-45. Ecco che rientra sul parquet Renato Buono ma è subito 4^ fallo, ma ancora più veloce è il tecnico che si becca il play biancorosso raggiungendo definitavamente la panchina. L’ episodio innervosisce il pubblico e l' andamento della gara dei biancorossi, Lecce ne approfitta per riaprire definitivamente il match.
 
Stavolta il finale di periodo giova ai salentini, le triple di Lasorte, Malaventura (2 consecutive) e Mocavero fanno riavvicinare i lupi fino al -2, che da lì a poco sarà di -4 con Cassano che da ossigeno sulla sirena, tutto rimandato al quarto ed ultimo periodo: 65-61 il punteggio. 
 
Lecce entra sul parquet determinata nel riaprire le sorti del match, coach Leale alza la difesa, si vince difendendo, i ragazzi capiscono il  messaggio ed anche se la tripla di Lasorte vale il +1 (72:73) Lecce coincidente ad un fallo in attacco del Lecce che porta la VBC ai liberi, poi un grandissimo Sakalas mette la super bomba del +4 (77:73) e alla metà esatta del quarto trova la penestrazione con schiacciata.
 
Ormai l’inerzia del match è tutta dalla parte dei biancorossi, il Palatifo spinge a più non posso, lupi storditi e stanchi, il capo branco Mocavero fuori per 5 falli e Fontaine trova ancora punti sino agli ultimi due di Resta con i lupi che ritornano nel salento senza pappa. 
 
Domenica c'è ancora un derby, si andrà a Martina, gara importantissima perché dopo c'è il turno infrasettimanale al Palatifo contro Monteroni. Possiamo ancora sognare!
 
 
VALENTINO BASKET 87-78 LUPA LECCE
 
Parziali: 25-15 (25-15), 45-36 (20-21), 65-61 (20-25), 87-78 (22-17).
Valentino Basket: Resta 31, Sakalas 19, Cassano 8, Moliterni 10, Scarati, Buono 2, Gaudino, Fontaine 16, Carucci, Lonardelli, Pancallo, Patella 1, coach Leale, ass.te Voltasio, 2^ ass.te Minafra.
 
Lupa Lecce: Malaventura 18, Quaranta, Mocavero 22, Sirena 15, Rizzato, Zezza, Lasorte 6, Passante, Ferilli 6, Paiano 6, Colella 3. All. Bray.
 
 
Arbitri: Calisi di Monopoli (BA) e Paradiso di Santeramo (BA).
Note: spettatori 500 circa.
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 

Due ali di proprietà Valentino Basket Castellaneta che bene stanno facendo in serie D, il primo (in foto a sinistra) Gaspare Pizzo '94 di Marsala ed acquistato dalla società valentiniana nella stagione 2015/2016, ora in D con la società della Nuova Pallacanestro Marsala, 117 punti e 29,3 per gara con highscore di ben 44 punti nella vittoria contro la forte Torrenova nella 4^ giornata.

Il secondo: Marco Clemente ala del '96 e castellanetano doc, l' anno scorso in A2 con la Proger Chieti (società che chiude battente in estate), Marco viene tesserato dal Basket Chieti che vince anche la seconda gara di campionato in D e conduce da capolista il girone, per Marco uno score di 13 punti.

Bravi ragazzi, continuate così!

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Esce sconfitta la Valentino Castellaneta dalle proprie mura del PalaTifo contro il Santa Rita Taranto con il punteggio di 43-46.

 

Anche questa partita si è decisa all'ultimo quarto dove un tecnico a Savino a portato prima in parità la partita poi c'è stato il sorpasso dei gialloneri, rimandando così la prima vittoria stagionale.

 

Ma andiamo per ordine, primo quarto sotto di 4 (09-13) dopo aver visto i locali avere un piccolo gap di vantaggio (+5) poi i tarantini hanno recuperato con Zicari.

 

Secondo quarto invece all'insegna della Valentino che fa vedere un bel gioco di squadra in attacco, facendo girare bene la palla e trovando tiri puliti, in difesa con palle recuperate e alcuni rimbalzi difensivi di Lippolis; gli ospiti invece hanno trovato poco la via del canestro chiudendo il quarto con un parziale di 14-7 per i biancorossi, 23-23 il punteggio a fine 2° quarto e tutti a riposo.

 

Il terzo quarto è all'insegna del punto a punto con canestri da una parte e dall'altra e con le difese che concedono poco, ma è sempre la Valentino a sbucare dal tunnel per primo e conduce per 33-32 a fine terzo quarto.

 

Ultimo quarto è solo tempo di far calmare una partita e gestire bene la situazione del piccolo vantaggio, ma quando sembra che è quasi fatta, ecco fischiato un tecnico a Savino per proteste, ed è lì che il Santa Rita ha la forza per rialzarsi e mettere fine alla partita con un vantaggio di +3 (43-46).

 

Dunque terza sconfitta consecutiva per i biancorossi che vedono ora una seconda fase Silver lasciando le ultime speranze della Gold questa sera al Palatifo.

 
Valentino Castellaneta 43-46 Anspi S.Rita Taranto
 
Parziali: 09-16, 14-7, 10-9, 10-14.
 
Arbitri: Strusi (TA) - Cristofaro (TA)
 
Spettatori: 50 circa.
 
 
Valentino Castellaneta: Lonardelli 11, Savino 3, Lattarulo 8, Petrosino 2, Lippolis 2, Pascale, D'Onofrio 7, Dezio, Catanzaro 2, Liverano 8, Hoxha n.e, Lavarra n.e. All. Lionetti.
 
Anspi S. Rita Taranto: Marinò 4, Altavilla 4, Basile 13, Zicari 17, Coluccia 2, Musillo 6, De Simone, Guido, Palmisano, Petrosillo, Vasetti, La Gioia. All. Carone.
 
 Michelangelo Colavito per 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
 
La VBC Under 13 Elite espugna il tensostatico Marra di Brindisi dopo aver incappato nella sconfitta alla prima giornata contro la Happy Casa.
 
Dunque vittoria, e che vittoria! I ragazzi di Cristina Di Pippa si ritrovano a tirarsi una gara punto a punto ed a fil di stanchezza, 50:51 il finale, ma nell’ arco della gara il massimo vantaggio dei brindisini è stato di 8 punti mentre quello dei giovani biancorossi di 9 punti.
 
Primo periodo non molto bello per via dei grossi errori soprattutto quelli biancorossi (13:9), buona difesa nel secondo e qualche contropiede portano al vantaggio (18:21) con cui si chiude il primo tempo.
 
Basket Brindisi che capitalizza nella ripresa mentre la VBC U13 si carica di troppi falli, massimo vantaggio dei padroni di casa e 3^ periodo che si chiude sul pericoloso punteggio di 39:33.
 
Partono forte i ragazzi di Cristina Di Pippa nel 4^ periodo, che prima impattano e poi vanno in vantaggio di 4 e 6 punti ma in contropiede il Brindisi non molla, botta e risposta sino a 16 secondi dalla fine (49:51) quando D’Agnano del Brindisi (che aveva già fatto la metà dei punti dell’ intera squadra) fa ½ ai liberi, l’ ultimo possesso biancorosso solo per far morire la palla sino alla sirena con la gioia finale dei ragazzi.
 
Martedì esordio in casa contro la Mens Sana Mesagne, gara difficilissima, i brindisini sono capolisti in Puglia!
 
BASKET BRINDISI vs VBC U13   50:51   
 
parziali: 13:9/5:12/21:12/11:18.
 
 
Basket Brindisi: Caforio 11, D’ Agnano 28, De Luca, Nimis 7, Cantante, Abate, Gigante 4, Lamarina, Fersini, Grassi, D’ Amato, Ventura, coach Marra.
 
 
VBC U13: Carpignano 15, Dettorre 7, Leogrande 18, Casarola 7, Gaudiomonte 2, D' Eredità, Vivo, Faravelli, Capriulo D., Morea 2, Laera, Capriulo T, coach Di Pippa, ass.te Colavito.
 
Arbitri: Bavaro e Di Paola (entrambi di Brindisi).
 
Spettatori: 30 circa
 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
 
Rialzarsi.
Non può esserci altro come imperativo per la Valentino Basket, reduce da due sconfitte conseutive.
 
Due sconfitte arrivate in maniera diversa, perché se in quel di Ostuni la prestazione biancorossa non era stata delle più brillanti, lo stesso non si può dire del derbissimo con il Ceglie. 
 
La prestazione del team valentiniano contro i cegliesi è stato di alto livello, come sicuramente quello ospite, e solo un episodio a dir poco discutibile, ha fatto scivolare il match in favore del Ceglie, cinici nello sfruttare l’occasione; ma non c'è tempo per piangersi addosso.
 
Rialzarsi.
 
L’avversario di domenica non è sicuramente dei più agevoli, la Lupa Lecce di coach Tonino Bray. I salentini occupano la decima posizione, con un record di 5 vittorie e 5 sconfitte, mostrando però fino ad ora una certa attitudine nel soffrire lontano dalle mura amiche.
 
Fino a questo momento, infatti, Lecce fuori casa è riuscita a tornare con due punti in mano solo dalla trasferta contro il fanalino di coda Santeramo. Al contrario, dal Palaventura, solo Corato è tornata a casa con il bottino pieno. 
 
Ma la notizia più importante, è il colpaccio messo a segno dal presidente Perniola, che ha ufficializzato l’arrivo di Matteo Malaventura (classe 78’). Il curriculum dell’ ala piccola proveniente da Fano è da stropicciarsi gli occhi. Oltre a varie presenze con la maglia azzurra, per lui 21 anni di serie A in cui spiccano i nomi di Pesaro, Fortitudo Bologna e Biella. 
 
Nella passata stagione invece Malaventura ha indossato la casacca dell’ EuroBasket Roma in Legadue, con uno score di 167 punti in 27 presenze, quest' anno invece ha iniziato ad allenarsi con Brindisi fino alla giornata di venerdì scorso, da lunedì è un nuovo capobranco dei lupi.
 
Lupi che in branco hanno l’esperto centro Mocavero (17.8 punti di media a gara) capace, nell' ultima gara in casa contro Manfredonia, di regalare il tiro dell' ultimo respiro dando la vittoria per 73:72.
 
Gli altri lupi: in cabina di regia Ferilli, già ammirato in serie C con le maglie di Mola e Nardò. Gli esterni del branco vedono l’ala forte Paiano (reduce da sei stagione di fila a Monteroni) e la guardia Sirena (visto due stagione fa’ in serie C con Vieste). Colella, Passante e Quaranta invece pronti a dar man forte dalla panchina. 
 
Per quanto riguarda i biancorossi, è in forte dubbio la sola presenza di Gaudiano, a causa di una contusione alla schiena rimediata domenica scorsa. Giovedì si è giocata un' amichevole a Matera contro la Bawer, non ci resta che dare appuntamento a domenica, palla a due alle 18:15. 
 
VBC, è ora di rialzarsi!
 
Nella giornata di domenica vi sarà un' iniziativa benefica in collaborazione con la Caritas diocesi di Castellaneta, una raccolta alimenti per la mensa della nuova Casa della Misericordia, inaugurata sabato scorso ed a favore dei più bisognosi. All' entrata del Palatifo ci saranno appositi contenitori dove custodire l' offerta alimentare.
 
Valentino Basket Castellaneta vs Lupa Lecce
 
Arbitreranno il match Calisi di Monopoli (BA) e Paradiso di Santeramo in Colle (BA). 
 
 
Vito Girolamo per 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
 

Seconda giornata di campionato per i baby di Cristina Di Pippa ed ancora in trasferta, al tensostatico Marra di Brindisi, dove incontreranno il Basket Brindisi.

Campo particolare quello del tensostatico Marra dove, all' esordio, la VBC U13 uscì sconfitta contro la Happy Casa Brindisi e nessuna giustifica voglia intendersi per un parquet molto scivoloso, ma sicuramente influì sulla già opaca prestazione dei biancorossi che in passato avevano espresso altre performance.

Oggi ci sarà un nuovo capitolo ed un nuovo inizio, per ripartire con la consapevolezza ed il tesoro acquisito dalla prima sconfitta subita. Formazione al completo oggi, con alcuni esordienti aggregati in roster, da citare sempre e comunque l' assenza di Riccardo Cassano che nel frattempo e con grandi speranze possa rientrare quanto prima ad allenarsi, anche se i tempi sono ancora prematuri (si va per Febbraio prossimo), in ogni modo i compagni cerchernno di dare la prima gioia anche a lui.

Basket Brindisi che ha visto l'esordio nella 2^giornata (riposo alla 1^) con la sconfitta per 100:70 a Lecce sponda New Basket 99 di Roberta Scialpi e comunque squadra da non sottovalutare visti i 70 punti segnati anche se la difesa non è da prime classi. Buona gara a tutti.

 

BASKET BRINDISI vs VBC U13   ore 17:30.

 

Tensostatico "A. MARRA" di Brindisi.

Arbitri: Bavaro Luigi e Di Paola Gabriele di Brindisi

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Si gioca la terza giornata del campionato Under 14 Élite ed al Palatifo arriva la capolista Aurora Brindisi di coach Balsamo e con assistente Mimmo Morena, i padroni di casa allenati da coach Perrone e con assistente Di Pippa guardano all' obiettivo crescita piuttosto dell' insperato risultato contro una formazione brindisina indubbiamente più avanti rispetto al nuovo gruppo biancorosso.

Pronti partenza e via lo 0:4 brindisino ma Tamborrino e Manera rispondo ai colpi di Ruggiero, Iunco e Morena, addirittura all' 8' minuto c' è il vantaggio VBC 13:12 con coach Balsamo che chiama time out. Il richiamo del coach brindisino funziona ed Aurora piazza lo 0:6 per il finale di periodo 13:18.

La VBC U14 sembra essere cresciuta fin troppo questa sera, illusione smentita nel secondo periodo ma complice anche un pochetto di sfortuna, Tamborrino, Manera e Leogrande tirano contro un cerchio impenetrabile, i palloni girano ma non entrano, clamoroso il finale dei secondi 10 minuti con uno 0:17 che penalizza troppo i biancorossi, più di quanto prodotto in campo, 13:35 all' intervallo.

Terzo periodo più equilibrato ma la difesa è ancora da registrare, Ruggiero e Morena firmano il massimo vantaggio 27:58 al 30' minuto. L' ultimo periodo che mostra ancora la superiorità brindisina per il giusto finale di quanto fatto in campo, 35:78.

Buon approccio ed ottima grinta nei primi 10 minuti da parte dei biancorossi contro un Aurora Brindisi di tutto rispetto che merita al momento di piazzarsi in prima classe in coabitazione della Fenice Foggia. Piccoli passi in avanti per i ragazzi biancorossi e pazienza per un lavoro che vedrà più avanti i risultati di una certa crescita.

 

Valentino Basket Castellaneta vs Aurora Brindisi  35:78 (13:18/0:17/14:23/8:20)

Spettatori: 60 circa

Valentino Basket: Abbate 2, Petrosino, Dettorre, Casarola 2, Gaudiomonte, Manera 11, Tamborrino 15, Leone 4, Savino, Leogrande, Clemente, Antonicchio 1, coach Perrone, ass.te Di Pippa.

 

Aurora Brindisi: Massaro 4, Bavaro, De Michele, De Paolo 2, Dolio 2, Paciullo 4, Aloisio 6, Morena 25, Malerba 2, Ruggiero 6, Iunco 15, Quaranta, coach Balsamo, ass.te Morena.

 

Arbitri: Vittorio Gaballo di Gioia del Colle e Cosimo Morena di Massafra.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Esce sconfitta dal Palatifo la VBC U16 nella 2° giornata del campionato under 16 contro la Virtus di coach Bucchieno.

Partita bella ed equilibrata con ambedue le squadre che si rincorrono canestro dopo canestro, biancorossi orfani di Alberto Caprioli e con Giovanni De Bellis in regia che tira due bombe consecutive e la penetrazione del vantaggio biancorosso 14:12 dopo 10 minuti. 

Secondo periodo ancora sul filo dell' equilibrio con la Virtus che prova a scappare con i punti di Christian De Palma ma ancora De Bellis con la sua terza bomba tiene a ritmo gara la VBC che chiude 25-28 il primo tempo.

Ripresa con gli orange che risultano più intraprendenti ed incisivi da sotto canestro, De Palma e Miceli riprovano ad allungare ma la quarta bomba di De Bellis da speranze, ancora Taranto in contropiede per il 33:42 di fine periodo.

Quarto periodo con i biancorossi senza più un goccio di benzina, due penetrazioni di Michele Terrusi, poi l' inceppo totale, Virtus che accellera e VBC che alza bandiera bianca, solo orange nei minuti finali per la prima sconfitta stagionale 37:56 finale.

Bella gara e buon gioco per i primi 30 minuti, poi black out, ora i giovani biancorossi affronteranno fuori casa la Young Bk Massafra il 7 dicembre alle 18:30, discorso qualificazione ancora aperto.

Valentino Castellaneta 37-56 Virtus Taranto
Parziali: 14-12, 11-16, 8-14, 4-12.
 
Arbitri: Gaballo (BA) - Panessa (BA) 
 
Spettatori: 40 circa
 
Valentino Castellaneta: De Bellis 23, Civiello 4, Cirsone, Saracino 2, Lenoci, Petrosino 3, Cellamare, Terrusi 5. All. Lionetti, Ass. Colavito.
 
Virtus Taranto: De Palma A., De Palma C. 28, Di Noi 4, Solito 2, Coda, Ingenito, Suma 4, Tombolini 3, Giancoia 2, Miceli 13, Monteforte. All. Bucchieno.
 
 
Ufficio Stampa - Valentino Basket Castellaneta

UNDER 18, SECONDA BATOSTA CONTRO PULSANO

Giovedì, 16 Novembre 2017

Seconda sconfitta consecutiva nel giro di 2 giorni per i ragazzi valentiniani under 18. Ci si aspettava una reazione diversa dalla partita di Martina, invece è accaduto il contrario, perdendo con un passivo di -32 punti (41-73), quello preso dai ragazzi della Mandrillo Pulsano di coach Calore, che risultava molto cinica e di buona qualità.

 

Una nota positiva è stata la bella prestazione del giovane laertino Lattarulo, andando in doppia cifra (10 punti) e collaborando molto in difesa che a tratti, quella biancorossa, sembrava un colabrodo.
 
Coach Calore dava intensità ai suoi con uomo-press e ripartenze mortifere, mentre i due giocolieri di palla, Lonardelli e Savino, cercavano di metterla sullo stesso passo, azioni entro i 9 ed i 15 secondi, ma la palla non entrava al contrario dei pulsanesi.
 
Primo periodo ma soprattutto il secondo da dimenticare! 13:39 all' intetvalllo.
 
Terzo periodo da copione ai primi due, Pulsano che pressa e riparte mentre i biancorossi continuano le loro "fast actions", Lattarulo combatte e segna da sotto, Savino segna dalla media ma il timido recupero viene rispedito dall' arco dei tre punti ospite, Pulsano comanderà sino alla fine il passo, l' intensità e la meritata vittoria dal punteggio 41:73.
 
Domani si ritorna in palestra per lavorare mentalmente oltre che tatticamente per capire dove nascono gli errori e come evitare altre "batoste" in questo campionato. 
 
Valentino Basket Castellaneta 41- 73 Mandrillo Bk Pulsano
 
Arbitri: Russo (TA) - Corona (TA) 
 
Spettatori: 70 circa
 
Parziali: 11-23, 2-16, 12-20, 16-14.
 
Valentino Castellaneta: Lonardelli 4, Savino 6, Lattarulo 10, Petrosino 2, Lippolis 4, Pascale 5, D'Onofrio 8, Dezio 2, Catanzaro, Liverano, Hoxha, Lavarra. All. Lionetti
 
Mandrillo Pulsano: Villani 19, Menna 2, Alagni 15, Trani, Orfino 6, Gargano 2, Annicchiarico, Scardino, D'Ettorre, Tavilla, Panzetta 29. All. Calore
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE