C 2018 19 2

Si apre il 2018 con le gare ufficiali del settore giovanile biancorosso, oggi pomeriggio, l' Under 13 Élite di Cristina Di Pippa va a fare visita al Cus Bari.

Baresi che occupano l' ultima posizione in classifica con zero punti, infatti oggi come penultima giornata di andata cercheranno di fare lo sgambetto alla formazione valentiniana.

VBC U13 con un sola vittoria occupa un grandino più in alto con l' ottavo posto in coabitazione del Santa Rita Taranto (prossima avversaria) ma oggi pomeriggio si andrà all' impianto Cus per cercare la seconda vittoria in campionato ed un rilancio in classifica.

 

CUS BARI vs VBC U13

PalaCus Lungomare Starita Bari

Arbitri: Fiorentino Deborah di Bari e Giordano Ilaria di Bitritto.

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

 

Si sa, le partite dopo la lunga sosta natalizia sono sempre incerte ed aperte ad ogni pronostico, ed è proprio con questa convinzione che la VBC si è recata al PalaColombo di Ruvo con l’idea di poter imporre la propria pallacanestro e sovvertire il pronostico che, viste le numerose defezioni in casa Castellaneta, dava leggermente favorita la squadra ruvese

 

Ma questa squadra ha abituato a stupire i propri tifosi, e proprio in uno dei momenti più difficili con Resta, Patella e Scarati out e Gaudiano rientrante dopo tre settimane di stop, gli uomini di coach Leale hanno tirato fuori una delle migliori prestazioni stagionali che è valsa il 78-97 finale.

 

Starting five dei padroni di casa di coach Gatta composto da Sabeckis, Gatta, Grimaldi, Serino e Mazzilli, per via dell’assenza del lungo Tilev non rientrato in Italia dopo la sosta natalizia e pronto ad essere sostituito alla riapertura del mercato.

 

Coach Leale risponde con Buono, Gaudiano, FontaineSakalas e Cassano e 

si parte subito a ritmi alti, con la VBC che mette subito il naso avanti sul 2-5, ma poi sbaglia qualche passaggio di troppo in contropiede e favorisce il rientro di Ruvo.

 

Serino mette a segno diversi canestri in contropiede, mentre Sabeckis decide di salire in cattedra segnando qualche canestro da 3 punti con l’uomo addosso. Ruvo tenta la mini-fuga, ma la VBC si tiene a galla con qualche contropiede di Cassano ed i canestri di un chirurgico FontaineSakalas dopo un inizio in sordina viene richiamato in panchina, Ruvo continua a spingere sull’acceleratore e con una tripla a fine quarto di Sabeckis fissa il punteggio sul 29-21. 

 

L’inizio di secondo quarto è un vero capolavoro biancorosso, tantissima intensità difensiva grazie al grande lavoro del giovane Pancallo ed è parziale di 3-15 che costringe al time out i padroni di casaSakalas sale in cattedra, Fontaine continua a far canestro, Buono orchestra al meglio il gioco dispensando assist (11 totali per lui a fine gara) e Castellaneta va in scioltezza sul +7. Nel finale Ruvo recupera qualche punto e con la tripla sul finale di Gatta con fallo più che dubbio, il terzo di Fontaine, va al riposo sul -1 con il punteggio di 45-46.

 

Al rientro in campo dopo l’intervallo ai padroni di casa finiscono le energie, mentre per i ragazzi di coach Leale, è il caso di dire che di benzina ne ha tanta, Gaudiano and company prendono il largo arrivando anche sul + 16 e partita che si stava incanalando nel verso giusto per i biancorossi, ma il secondo antisportivo chiamato a Fontaine vale l’espulsione dello svedese ed al termine dell’azione successiva viene dato tecnico a Moliterni.

 

Due episodi che potevano tranquillamente capovolgere l’inerzia della partita a favore di Ruvo, per via anche delle rotazioni ridottissime sugli esterni della VBC ma i ragazzi di coach Leale difendono con i denti il vantaggio ottenuto sino a quel momento e guidati da Sakalas chiudono il terzo quarto sul 60-74.

 

L’ultimo quarto è la fotocopia del secondo e del terzo, Castellaneta continua a deliziare i numerosi tifosi al seguito ed è brava a far uscire per falli Grimaldi e Sabeckis. Ruvo accusa il colpo e gli ultimi minuti scorrono via solo per onor di cronaca, con l’ingresso nel finale degli under Savino e Carucci, che mette a segno l’ultimo canestro ospite.

 

Finisce sul 78-97, Castellaneta vola a + 4 su Ruvo e conserva il vantaggio del doppio scontro diretto vinto. Meritata esultanza sotto la curva con gli ultras e le tante famiglie giunte al PalaColombo, ma lo staff tecnico è già al lavoro per preparare un’altra sfida affascinante, perché domenica al Palatifo arriva la corazzata Corato, costruita per vincere a mani basse il campionato di C.

 

 

RUVO – CASTELLANETA   78-97  (29-21; 45-46; 60-74)

 

RUVO: CarnicellaPalacio 4, Mascoli 13, Gatta C., Gatta A. 10, Mazzilli, Serino 22, ZlatkovSabeckis 15, Grimaldi 14. All. Gatta.

 

CASTELLANETA: Moliterni 2, Buono 6, Savino, Gaudiano 10, Cassano 16, Fontaine 23, Resta n.e. , Sakalas 28, Carucci 2, Pancallo 10, Leonardellin.e. , Petrosino n.e.   All. Leale  AssVoltasio e Minafra.

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

LA VBC RIPARTE CON LA TRASFERTA A RUVO

Sabato, 06 Gennaio 2018

Sarà una Tecnoswitch Ruvo in un gran momento di forma la prima avversaria della Vbc nel 2018, su un campo difficile dove anche le nobili di questo campionato come Monopoli ed Ostuni nelle ultime settimane hanno ceduto alla formazione di coach Gatta. 

 

All’andata una bella Vbc festeggiò i primi due punti stagionali tra le mura amiche del Palatifo con un +11, in una partita in cui sida subito con un parziale di 13-2 gli uomini di coach Leale fecero apprezzare l’intensità del gioco e la difficoltà di giocare al PalatifoAll’epoca fu però una Ruvo orfana del suo play titolare Sabeckis, fuori per un problema muscolare nella prima parte di campionato.

 

I padroni di casa baresi attualmente occupano la settima posizione in classifica, due punti sotto la Vbc per quello che quindi si presenta come un vero e proprio scontro diretto in chiave playoff, con la dirigenza ruvese che ha fatto capire negli ultimi articoli di voler puntare ancora più in alto e si è detta pronta a rinforzare ulteriormente il roster a disposizione del coach coratino Gatta.Quest’ultimo è stato vicino a lasciare la guida della squadra dopo la sconfitta a Santeramo, con le dimissioni presentate nell’immediato post gara poi respinte dalla società; da quel momento è partita la risalita di Ruvo con diverse importanti vittorie. 

 

Sabeckis è il playmaker lituano della Tecnoswitch, vero ago della bilancia della squadra, reduce da un ultimo mese con ottime prestazioni, in cui ha dimostrato di essere uno dei migliori talenti offensivi del campionato.

La shootingguard è Aldo Gatta, tiratore mortifero che attualmente sta tirando da 3 punti con un notevole 40%, risultando il migliore dei suoi in questo fondamentale.

 

L’altro spot di esterno è occupato dall’esperto Donatello Grimaldi, che dopo un periodo difficile nella prima parte di stagione, è in notevole miglioramento soprattutto dopo aver trovato maggiore spazio con l’addio di Preite passato a Monopoli.

 

Grande atleticità e dinamicità viene data da Gianluca Serino, che sta disputando un’ottima stagione con 14.2 punti di media, risultando il più continuo dei suoi.

Sotto le plance il centro pugliese Mazzilli dà molta sostanza nel gioco in area, accompagnato sino a questo momento dal bulgaro Tilev, a sua volta entrato a stagione in corso dopo il lungo stop del lungo lituano Kymantas. Quest’ultimo è ormai prossimo al recupero, ed al suo rientro sarà proprio il bulgaro Tilevpresumibilmente a lasciargli nuovamente lo spot di 5.

 

Tanta energia viene dalla panchina, quasi tutta formata da giovani locali e non, che disputano anche l’under 20 nazionale all’interno del progetto con la Nuova Matteotti Corato, e tra di loro si dovrebbe registrare l’ingresso dell’esterno 1999 TomasPerazzo, proveniente dalla Spagna.

 

Sicuramente una settimana non facile quella vissuta dalla Vbc, per via di alcune assenze e di problemi influenzali, ma rientro importante quello di Dani Gaudiano che pare abbia recuperato dai fastidi alla schiena, mentre ancora a riposo precauzionale il capitano Davide Resta, comunque in gruppo con i compagni a Ruvo.

 

Dunque una gara difficile per tanti aspetti ma gli uomini di coach Leale hanno già dimostrato più volte in questo campionato di non darsi mai per vinti e di lottare sempre su ogni palla, come del resto hanno fatto nel positivo test infrasettimanale disputato giovedì al Palatifo contro la Bawer Matera di serie B.

 

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Incredulità da parte di tutti alla sirena finale, il Francavilla vince 76:77 e la VBC perde una ghiotta occasione di avvicinarsi alla vetta grazie alla sconfitta del Corato a Ceglie, quest' ultima ora prima in classifica.

Grande match questa sera con ospite al Palatifo la squadra rivelazione Francavilla, appaiata con i biancorossi a 20 punti.

Francavilla capace di battere la VBC all' esordio in campionato per 88:77 e grazie ad un super Lillo Leo da 29 punti, in quell' occasione la VBC giocò senza Sakalas per il ritardo di tesseramento e con un Adam Fontaine non nella migliore condizione fisica, arrivando dalla Svezia con un piccolo e temibile problema alla caviglia, poi risolto accuratamente, nel tempo, dallo staff sanitario.

Siamo alla prima giornata di ritorno ed ultima gara di questo 2017 che in verità è stato più che soddisfacente sia per la seconda parte della stagione scorsa con la VBC di coach Compagnone che vinse così tante gare portando la VBC alla salvezza (sul campo furono da play off se non fosse stata penalizzata dei 3 punti) sia per la magica stagione che sin qui si sta vivendo con un bel bottino di 10 vittorie e dunque un gran 4^ posto in classifica.

I ragazzi di coach Leale vogliono continuare a far bene, questa sera la giusta possibilità per chiudere, prima delle feste e del meritato riposo, con una grande prestazione sperando in una vittoria che rilancerebbe sempre più in alto Castellaneta.

Porte aperte al Palatifo alle ore 19:30 per l' ultima passerella 2017 della "Signora", il resto lo farà il pubblico e gli Ultras.

 

VBC vs FRANCAVILLA   ore  20:30

 

Arbitri: Paradiso di Santeramo e Sancilio di Brindisi.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

Non riesce nell' impresa la formazione under 14 biancorossa contro la penultima in classifica Cus Bari, troppo calda la mano di Antonio Visciglio capace di mettere a referto 32 punti in circa 30 minuti di gioco spegnendo ogni tentativo di rientro in gara dei valentiniani.

Eppure parte bene la VBC con un gioco più ragionato rispetto agli avversari che vanno a segno con Visciglio ma Manera e Tamborrino tengono botta, 10:12 al 7' ma ancora il laertino del Cus sigla il primo allungo 10:19 alla prima sirena.

Coach Perrone sprona i suoi nel tentativo di mostrare più carattere in campo, gara che sembra più piacevole ed equilibrata, ma ancora Visciglio tira due bombe consecutive che risulteranno l' unica differenza di punteggio, 12:18 di periodo e tabellone che segna all' intervallo 22:37.

Qualche errore di troppo per i biancorossi e la buona percentuale al tiro dalla media dei baresi portano definitivamente a chiudere anzi tempo la gara, 4:18 il terzo periodo per il massimo svantaggio al 30' e tabellone che segna 26:55.

Ultimi dieci minuti più equilibrati e la timida reazione biancorossa trova gloria con la bomba a fil di sirena di Francesco Manera che servirà a rendere meno amaro il punteggio finale 48:71.

Il campionato per la VBC U14 riprenderà l' 8 Gennaio con la trasferta a Brindisi sponda Happy Casa e ci sarà sicuramente tempo per ridurre il gap di svantaggio con le altre squadre.

 

VBC U14 vs CUS BARI   48:71

Parziali: 10:19 - 12:18 - 4:18 - 22:16.

 

VBC: Abbate 2, Petrosino, Dettorre, Casarola 11, Gaudiomonte, Manera 17, Tamborrino 10, Leone 4, Savuno, Leogrande 2, Clemente 2, coach F. Perrone, ass.te Cristina Di Pippa.

 

Cus Bari: Vernich 11, Grieco 3, Lauriola 6, Visciglio 32, Savarese 4, KouzovKov, Romanelli 9, Anniraldi 6, coach Dimitri.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

La formazione allenata da Coach Perrone tenterà, oggi pomeriggio, di centrare la prima vittoria stagionale contro il Cus Bari penultimo in classifica a soli 2 punti.

Ritorno al Palatifo per Antonio Visciglio (due bellissimi anni trascorsi a Castellaneta) che in sostanza vale più di mezza formazione barese, e da lui partirà tutto il gioco offensivo degli avversari e dunque sarà il sorvegliato speciale.

Bari che detiene anche l' arma del contropiede grazie ad alcuni ragazzi velocissimi e spesso questa caratteristica ha permesso di rimanere in partita più volte nonostante le sconfitte finali.

Coach Perrone che tenterà il tutto e per tutto per smuovere la classifica che dice ancora zero e se così non fosse si cercherà comunque una prova di maturità fatta di un' attenta difesa cercando di ridurre al minimo gli errori su canestri "già fatti".

 

VBC U14 vs CUS BARI

Palatifo ore 18:00

Arbitri: Russo e Perrone di Taranto

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Il derby è della Valentino Basket Castellaneta che chiude il girone d' andata con ben 20 punti in classifica grazie alle 10 vittorie e 5 sconfitte in 15 gare.

Temuto il Cus Jonico alla vigilia per il suo buon quintetto e dalla caratteristica di saper recuperare situazioni di grande svantaggio, come avvenuto in gare precedenti, ma i ragazzi di coach Leale hanno saputo approcciare al meglio la partita nonostante l' assenza di Dani Gaudiano (in panca solo per numero) e la non perfetta condizione fisica di Luca Cassano (febbricitante in settimana).

Leale parte con Buono, Resta, Fontaine, Moliterni e Sakalas mentre Calore lascia inizialmente Fernandez in panchina (non nella migliore condizione fisica) e parte con Pellot, Caldarola, Romano, Veccari e De Pasquale.

Il Cus va in vantaggio con Veccari, tenuto bene in marcatura da Fontaine e Patella e solo 7 punti finali per la giovane ma buona guardia tarantina, Caldarola per il 2:5 ma la VBC risponde con Moliterni, Fontaine e Buono ribaltando il risultato sul 7-5.

Primo allungo biancorossio siglato Sakalas e Buono per il 12:5 (1^ miniparziale di 10:0) ma ancora Caldarola, Veccari, poi Romano e Pellot (unico canestro della gara) riportano sotto i rossoblu, 13-12 al 7'. Romano e Fernandez per il 16-17 ma la VBC quando accellera fa paura, Fontaine (ancora una grande prestazione per lo svedese) e Buono (3 bombe ed 11 punti solo nel primo periodo) siglano un altro break (9:0) e punteggio di 25-17 alla prima sirena.

La tripla di Fernandez e quella di De Angelis al 12' con il Cus Jonico che torna a -4, Buono e Resta, poi Moliterni per un altro parziale di 10-0 e biancorossi che fanno divertire il pubblico (+14), ancora applausi e questa volta sono tutti per Christian Pancallo che entra e piazza la tripla dall' angolo, poi De Pasquale da sotto e la corsa all' ultimo tentativo di Romano che trova la tripla che rende meno amaro l' intervallo dei rossoblu, 44:32.

Al rientro in campo Luca Cassano e Davide Resta vanno a segno, risponde Caldarola da tre, la VBC accellera di nuovo e "non c'è ne per per nessuno" con Fontaine e Buono, poi la bomba del capitano Resta per il +21, il Cus Jonico è alle corde!

Tarantini che provano ad uscirne con la tripla di De Angelis e poi con Fernandez per il -16, ma la VBC è in forma e continua a recuperare palloni, spingendo a tavoletta con Sakalas, Moliterni e Patella.

K.O. tecnico e di fatto la partita con un altro break micidiale va sul 72-46 e continua nel quarto periodo solo per divertimento e per i minuti concessi agli under, 88-63 il finale.

Una VBC che conferma la sua forma smagliante e concede poco agli avversari, fa suo il derby e si conferma nelle zone alte di classifica.

Giovedì ancora in campo per la 1^ giornata di ritorno, al Palatifo arriverà il Francavilla di Lillo Leo che schianto' la VBC all' esordio, imperiali con gli stessi punti dei biancorossi e match che si prospetta interessante quanto equilibrato.

Ci sarà bisogno ancora di un grande Palatifo! Match alle ore 20:30.

VBC: Moliterni 11, Fontaine 15, Resta 8, Sakalas 13, Buono 19, Scarati ne, Savino, Gaudiano ne, Cassano 4, Carucci 3, Pancallo 11, Patella 4. All. Leale, ass. Voltasio, ass. Minafra.

Cus Jonico: Caldarola 12, Veccari 7, De Pasquale 4, Romano 10, Pellot 2, Villani ne, De Angelis 12, Mastropasqua, Alberti, Fernandez 16. All. Calore.

Parziali: 25-17, 44-32, 72-46;

Arbitri: Marseglia Eros di Mesagne e De Carlo Francesco di Lequile (Le).

Ufficio Stampa e Comunicazione -Valentino Basket Castellaneta

LA VBC U13 A CASA DELL' AURORA BRINDISI

Sabato, 16 Dicembre 2017

I ragazzi di Cristina Di Pippa oggi in gara nella trasferta brindisina contro la 2^ in classifica Aurora.

Squadra brindisina non irresistibile ma con 3 vittorie ed una sola sconfitta gode momentaneamente del 2^ posto in classifica con 6 punti insieme all' Olimpia Gioia.

Biancorossi che dovranno giocare una gara attenta e di riscatto dopo l' ultima sconfitta in casa contro il Lecce ed avvenuta negli ultimi secondi di gioco. A parte l' ultimo risultato, si è vista una VBC U13 in crescita che garantisce una buona gara quest' oggi.

 

AURORA BRINDISI vs VBC U13 

Palla a due ore 18:00, Palestra Monticelli di Brindisi

Arbitri: Serra Daniele e Serse Matteo (entrambi di Brindisi).

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

LA VBC U13 CEDE DI 1 PUNTO AL LECCE

Giovedì, 14 Dicembre 2017

Equilibrata ed emozionante la gara tra la VBC U13 e New Basket 99 Lecce ma alla fine saranno i salentini a portare a casa la vittoria, in bilico fino agli ultimi secondi, 43:44.

Un match bello da vedere con il punteggio sempre in equibrio, nelle battute finali e per 6 lunghi minuti il tabellone segnava 41:40 ma le penetrazioni biancorosse non trovavano la gioia del canestro, Lecce si sblocca e segna due canestri, Casarola fa il 2/2 ai liberi per il meno 1, finirà così e con un applauso per entrambe le compagini.

 

Valentino Castellaneta 43-44 New Bk 99 Lecce 
Parziali: 12-14, 24-25, 37-38
Arbitro: Campanella
Spettatori: 50 circa
 
 
Valentino Castellaneta: Carpignano 5, Dettorre 12, Casarola 12, Leogrande 11, Gaudiomonte 3, Morea, Vivo, Faravelli, Grotta n.e, D'eredità n.e, Arseni n.e, Capriulo n.e. All. Di Pippa
New Bk 99 Lecce: De Giovanni, Musarò, Barbone, Raganato 4, Garzya, Buscicchio 21, Medico 7, Spedicato 10, Scarano, Sportillo 2, Perrone. All. Scialpi
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE