Siamo giunti alla 14^ e penultima giornata di andata del campionato di Serie C e domenica i biancorossi saranno di scena ad Altamura.
 
Tre le squadre appaiate in terza posizione a 18 punti: Valentino, Francavilla ed Ostuni, mentre l' Altamura cedendo giovedì a Ceglie rimane al quarto posto con 16 punti.
 
Radovic, De Bartolo, Fui, Barozzi e Vukovic con Vignola, Monacelli e Loperfido stanno facendo bene quest' anno, l' Altamura è una squadra quadrata ed esperta e con una panchina più lunga rispetto agli ultimi anni, domani sicuramente proverà a mettere in difficoltà gli uomini di coach Leale.
 
Biancorossi in forma e che rispondo ad ogni comando, così come è stato nelle ultime uscite, le accelerate dei biancorossi sono state devastanti, ed ancora una volta sarà richiesto di velocizzare un gioco sicuramente a viso aperto.
 
Come sempre sarà grande affluenza ad Altamura da parte dei tifosi e pubblico castellanetano sperando di vedere, ancora una volta, una bella "Signora".
 
Libertas Altamura vs Valentino Basket ore
19:00.
 
Arbitri: Menelao Francesco di Mola e Balice Gianluca di Molfetta.
 
 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
 
 
 
 

LA VBC BATTE IL MONTERONI

Venerdì, 08 Dicembre 2017

Battere il Monteroni per restare agganciata al treno delle migliori, batterlo per non mandare di traverso il pranzo dell'Immacolata. Lo sa bene coach Leale che diffida dalle partite semplici sulla carta e conferma Cassano nel suo quintetto preferito: in campo Buono, Resta, Fontaine e Sakalas. Coach Argentieri risponde con Durini, Latella, Errico, Chirico e Ljoljic.

Si parte forte da entrambe le parti: la Valentino, come al solito, predilige le conclusioni dalla lunga distanza, il Monteroni così si spegne subito. Ottimo l'avvio di Fontaine e Buono. Con Resta, confezionano il primo grande strappo: 13-6 a 5 dalla fine; il Monteroni si sgonfia e coach Argentieri chiama time out.

Si prosegue ma non cambia niente, anzi peggiora: bomba di Sakalas, Bomba di Fontaine e Monteroni in bambola. Quarto chiuso sul 31-10 e gara apparentemente già in cassaforte.

Si riparte e la Valentino pensa già alle vacanze di Natale. Il Monteroni si scuote e riesce a combinare qualcosa: dal -21 impatta sul -13 a 4 dalla pausa lunga. Parziale che costringe Leale a chiamare time out.

Gli arbitri dirigono all'inglese, complice anche una gara correttissima. Intenzionale però fischiato a Resta sul tiro di Errico che sciuperà in lunetta l'occasione per accorciare le distanze.

Il quarto termina sul 45-30: il Monteroni regge e la Valentino sciupa. Così si va alla pausa lunga.

Al rientro in campo Fontaine da una parte e Durini dall'altra scaldano il Palatifo con due bombe strappa applausi, poi Errico ruba palla e vola a canestro. 48-37 e gara tutt'altro che chiusa.

Ancora una tripla di Durini alimenta le speranze salentine: la Valentino arranca, Buono pasticcia troppo e il Monteroni prende fiducia nonostante i continui show e le sfuriate in panchina , a tratti imbarazzanti, di coach Argentieri.

Il Monteroni mostra impegno e determinazione. Così piomba all'ultimo quarto sul -12. Gara viva, ancora in bilico e tutt'altro che chiusa, anche se in verità non si sta assistendo ad una pallacanestro di altissimo livello.

66-54 e si riparte per l'ultima volta e a Leale viene il coccolone: bomba di Pallara, poi bomba del capitan Durini e brividi in panchina per lo staff biancorosso. Il tabellone recita, Castellaneta 66 – Monteroni 60 e la Valentino continua a perdere troppe palle in attacco.

La matassa la sbroglia Fontaine, a nostro avviso decisamente il migliore in campo: rimbalzi, palle recuperate e bombe fondamentali per lui, che chiude moralmente la contesa dalla lunetta: 70 a 61 a 6 dalla fine.

A questo punto sale in cattedra Sakalas, nonostante una timida reazione firmata Ljoljic che per lunghi tratti aveva deluso.

Sakalas dicevamo è letteralmente incontenibile e manda in tilt il tabellone bucando la retina in ogni modo, anche da distanza siderale. La gara così non ha più senso, si gioca solo per puro allenamento poi Buono incrocia lo sguardo di Leale e deposita la sfera sul parquet. Termina così: 94 a 72 e tutti sotto la curva. La Valentino ce l'ha fatta e si accomoda di diritto nel salotto delle migliori formazioni di C regionale.

Parziali: 31-10 / 45-30 / 66-54 / 94-73

Valentino Basket: Moliterni 6, Scarati, Gaudiano 3, Cassano 4, Fontaine 33, Resta 6, Sakalas 22, Carucci, Pancallo, Patella 4, Buono 16, Petrosino n.e. All. Nicola Leale

Pall. Monteroni: Latella 16, Errico 5, Leucci n.e., Martino n.e., Lorenzo n.e., Durini 17, Chirico 7, Pallara 5, Giordano n.e., Quarta 4, Ljoljic 19. All. Sandro Argentieri

Arbitri: Lenoci e Pocognoni

La VBC sarà di scena nel turno infrasettimanale di giovedì sera contro un Monteroni in crisi di punti, più che di gioco.  
 
La “Signora” ha ripreso a splendere grazie alla compattezza di squadra mostrata negli ultimi due turni e superando i momenti di difficoltà, a conferma delle gare con Lecce e Martina, riproponendo gioco ed intensità difensiva anche con l’ inerzia a sfavore, dunque lezione Ceglie acquisita al meglio.
 
Quando siamo giunti alla 13^giornata la Valentino Basket Castellaneta ha prodotto un 8W/4L, tanta roba rispetto agli avversari leccesi che stanno soffrendo il ritorno nella C dopo anni di serie B alle spalle, Monteroni con 3W/9L. 
 
 
La classifica comunque rimane corta soprattutto dopo la sconfitta del Corato a Mola, 20 punti per la squadra di coach Verile mentre Mola sembra aver ritrovato il buon umore e scacciato la crisi iniziata con la sconfitta a Castellaneta, 12 punti per i baresi di coach Alba.
 
Tornando agli avversari che nell' ultimo turno ha visto un bel gioco ed un' ottima difesa per buoni 30 minuti, leccesi sempre al comando della gara contro il Ceglie, poi qualcosa è andato storto cedendo gioco e match ai messapici, termina col punteggio di 72:78, classifica ferma a 6 punti con il terz’ ultimo posto.
 
Biancorossi che ancora una volta si ritroveranno a giocare una gara che può sembrare ingannevole in termini di classifica, ma lo stesso vale per tutte le squadre del girone, il che può significare l’ equivalenza di forze in questa particolare e bella stagione 2017/2018.
 
 
Sarà ancora una volta l' approccio mentale a determinare le situazioni importanti durante la gara, dopo circa 3 e mezzo di lavoro verrà richiesto di fare la differenza e portare altri 2 punti importanti in classifica.
 
 
La benzina c'è! Allora spingiamo al massimo l' accelleratore.
 
 
 
VALENTINO BASKET CASTELLANETA vs N.P. MONTERONI
Giovedì 7 Dicembre ore 20:30 -  Palatifo 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 

Non si concretizza la rimonta dell' Under 14 Élite di coach Fabio Perrone che risale sino al meno 6 ad 1'20" sul punteggio di 43:49, vincerà meritatamente la Fenice Foggia per aver concluso un buon primo tempo con il vantaggio di 20 punti 13:33.

Ci credeva più di tutti il coach Fabio Perrone per questa 5^ gionata di campionato volendo muovere una classifica che continua a dire 0 punti, ci credeva sì dopo il lavoro svolto dai propri ragazzi cercando di motivazionarli dopo l' arresa ad un Corato troppo forte nella gara di sabato scorso.

Foggia doveva essere l' appeal di tante limitazioni conportamentali in campo, ed in parte sono state soddisfatte, soprattutto nella seconda parte di gara, il 10:0 di parziale dal rientro in campo dopo l' intervallo è un bel mattoncino da mettere in cantiere anche se non basta, bisognava osare di più come gli addetti ai lavori pretendevano. Sono comunque ragazzi.

VBC U14 timida come al solito e Foggia che personalizza il gioco e si diverte anche dall' arco riuscendo a chiudere i primi 20 minuti sopra di 20 punti.

Ripresa tutta biancorossa, i ragazzi rientrano in campo con un' altra veste e tentano la rimonta con Tamborrino (17  punti), Manera (13 punti) e Leone (8 punti) che si sblocca soprattutto nei frangenti di inerzia a favore, Clemente fa bene i compiti difensivi richiesti ed Antonicchio anche se a secco di realizzazioni mostra la grinta di sempre.

Squadra viva ma gli errori banali in attacco rallentano la remuntada che termina ad 1' 20" dalla fine (43:49) poi due canestri dei foggiani chiudono un match che poteva avere altri risvolti. Pazienza richiesta ad inizio anno e pazienza verrà richiesta per questo nuovo gruppo che ha tutto da imparare e crescere. 

Rimarrano gli aspetti positivi come in ogni sconfitta e quelli negativi da correggere pian piano. Lunedì si va a Lecce cercando di ripartire dal secondo tempo di questa gara. 

 

VBC U14 vs FOGGIA  43:53

 

VBCU14: Abbate, Petrosino, Dettorre1, Casarola, Manera13,
Tamborrino 17,  Leone 8, Clemente 4, Vivo n.e., Antonicchio, all. Perrone.
Foggia: Bosco, Popio 14, Morelli 6, Cavanuzzo 2, Panzuto, Livini 3, Marino 1, Grosso 8, De Lallo 15, Sacco 4.
 
Spettatori: 50 circa.
 
 
Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta
 
 

La VBC Esordienti si presentava a Grottaglie per l' esordio in campionato trovando un parquet da scivolo, consuetudine in periodi di tramontana, e con due miseri palloni per il piccolo riscaldamento dei ragazzi, poi gentilmente rimpiazzati con altri due su richiesta.

L' istruttore Ludovico sceglieva il primo starting five composto da Faravelli, Battaglia, Grotta, Delvecchio, Flace e sarà di Grotta il primo canestro biancorosso per pareggiare il primo vantaggio del Grottaglie.

Quintetto giovane con 3 Aquilotti (2007) rispetto ai più atletici e fisici rivali che si portano subito in vantaggio e allungano verso la fine del primo periodo grazie anche alla difficoltà, questa sera, realizzativa di Faravelli che ben diversamente aveva fatto in altre gare, primo periodo chiuso sul 19:6.

Secondo starting five composto dalla bocca di fuoco Angelo Carpignano, Capriulo, Russo, Rubino ed Arseni e sono canestri a ripetizione, qualche più che dubbia decisione arbitrale non portava la VBC in vantaggio prima dell' ultimo minuto 26:27, ancora una rimessa sanzionata al contrario e Grottaglie in ripartenza sigla il canestro del nuovo vantaggio di casa 28:27. 

Intervallo che qualcosa non era chiara all' arbitro e punteggio cambiato secondo un malsano referto. 29:24 no problem.

Terzo periodo all' insegna del Grottaglie, e non bastava l' inerzia gara a favore dei bravi ragazzi di casa, l' abitraggio favoriva il capitombolo 44:25.

Troppo pochi 8 minuti per tentare nell' ultimo periodo il recupero di gara, ma nonostante ciò, Carpignano ci prova, anche con falli non chiamati su palleggi e tiri a canestro, si gioca anche più di squadra e Russo mette i tiri dalla media su scarico per il 54:38 finale.

Una gara di minibasket che servirà comunque per la crescita dei ragazzì, un arbitraggio peggiore e dubbi, molti, sui punteggi a referto rimarranno solo per cronaca. Complimenti alla N.P. Grottaglie che avrebbe, forse, vinto comunque grazie ad un bel gruppo esordienti.

N.P. GROTTAGLIE vs VBC Esordienti   54:38.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

 

Vince all' esordio in casa la Valentino B (seconda squadra senior castellanetana) grazie anche ad un super Roberto Perrone capace di segnare da ogni dove risultando alla fine l' MVP del match.

Roster rinnovato rispetto alla passata stagione con il solo Tobia Petrella che rimane fedele ai colori biancorossi della sua città, Giuseppe Galgano, Roberto e Fabio Perrone rientrati dal Basket Laterza lasciando il segno con la vittoria del campionato di 1^ Divisione mentre Giovanni D' Uggento ed Arcangelo Laera sono i rientranti al basket giocato, novità Carmine Dimo in gruppo come valore aggiunto ed uomo spogliatoio, 3 punti grazie ad una bomba in esordio per lui.

Giacomo Laera è la nuova ed importante pedina sotto le plance, la sua prima in biancorosso, però, tarderà ad arrivare ancora un mese per via dell' infortunio alla mano destra, roster che si completa con i ragazzi under del settore giovanile.

Buona la prima, dunque, con il punteggio 47:35 ed ora testa alla prossima gara di domenica ad Alberobello con palla a due ore 18:30.

 

VALENTINO B vs NEW SPORTING MOTTOLA 47:35 (15:8/14:14/11:9/7:4).

Arbitro: Simone Pocogni di Taranto.

Spettatori: 70 circa

Valentino B: R. Perrone 27, D'Onofrio 7, Petrella 6, Dimo 3, D'Andrea 2, Petrosino 2, D''Uggento, Galgano, Lattarulo, A. Laera, All. Perrone.

 

Mottola: Mansueto 20, Caragnano 4, Iacobino 4, Caragnano 3, Fronza 2, Basile 2, Agrusti, Salerno, Scarcia, Sponsale n.e., All. Salerno.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

LA VBC ESORDIENTI AL DEBUTTO A GROTTAGLIE

Martedì, 05 Dicembre 2017

Match day oggi per gli esordienti allenati da Domenico Ludovico e Cristina Di Pippa quando alle 18:00 affronteranno la N.P. Grottaglie al Campus Campitelli di Grotraglie.

Esordienti formati da ragazzi delle annate 2006/2007 che già vengono utilizzati nelle gare Under 13 Élite ed Aquilotti, ma oggi al via il loro vero campionato esordienti.

Biancorossi sorteggiati nel girone con N.P. Grottaglie, Polisportiva Montedoro, Teknical Massafra e Scuola Basket Martinese, con la prima fase di qualificazione Gold/Silver a seconda del piazzamento in classifica.

L' esordio in casa sarà sabato 9 Dicembre con, ospite alla Palestra Perrone, la Polisportiva Montedoro; ultima gara dopo la pausa natalizia contro la Scuola Basket Martinese, successivamente i sorteggi per la seconda fase.

Siamo solo all' inizio, un grande in bocca al lupo a tutti.

 

N.P. GROTTAGLIE vs VBC Esordienti

Campus Campitelli ore 18:00.

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

Un altro duro esame quello che dovrà affrontare la formazione Under 14 allenata da coach Fabio Perrone al Palatifo, ospite di turno la Fenice Foggia.

La squadra foggiana risulta una buona squadra anche se non  strutturata tecnicamente per la vittoria del campionato, e le prime soddisfazioni sono arrivate dalle vittorie sia all' esordio in quel di Francavilla (74:75) e sia nel match casalingo contro il Cus Bari (55:52) mentre la prima sconfitta stagionale arriva a Taranto sponda Virtus (72:58).

L' ultima gara casalinga contro la Happy Casa Brindisi non si conoscono risultato e parere gara ma di certo, oggi pomeriggio, risulterà un avversario di tutto rispetto. 

Passo indietro, quello fatto dalla VBC U14, nella gara contro Corato dove coach Fabio Perrone, nelle dichiarazioni post partita, ha commentato una prestazione di altre aspettative, una perfomance di squadra che non ha rispecchiato la preparazione alla gara svolta in palestra, Manera ed Antonicchio gli unici in crescita.

Oggi pomeriggio, come tanti ancora, ci sarà un altro esame non difficilissimo, verrà valutata la forza del gruppo in tutti i 40 minuti e come sempre sarà importante l' approccio alla gara dove si proverà a tenere quanto più a lungo il punteggio in equilibrio.

 

VBC U14 vs FENICE BASKET FOGGIA 

Palatifo - Palla a due ore 17:15.

 

Arbitri: Vittorio Gaballo e Gianmarco Panessa di Gioia del Colle

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

Derby a Martina e biancorossi che non possono, anzi non devono pensare alla classifica.

Sarà tutt' altro che una passeggiata la gara di domani al PalaWojtyla di Martina Franca, primo perché è sempre un derby, secondo perché la formazione di coach Terruli ha effettuato un cambio di spessore sotto le plance (attenti anche dalla linea della carità), via Ivan Krolo e pronti con il lituano Mikalauskas (205 cm) con passati anche in prima league lituana.

Terzo punto da tenere in considerazione è la forza blu-arancio nella gare interne, le ultime tre dicono vittoria contro Manfredonia, sconfitta ma di soli 3 punti contro Ostuni e sconfitta all' ultimo secondo contro Ceglie.

Rendimento in casa di rispetto, dunque, per i tarantini allenati dall' esperto coach martinese Terruli anche se la classifica fa piangere il piatto, penultima in classifica con 4 punti e nessuna vittoria fuori casa: la classifica è ingannevole se viene considerata ed attribuita alla forza della squadra.

VBC che ha ritrovato il sorriso ed il gran morale come nella prima parte di stagione con la pregevole vittoria contro Lecce e domani sarà un' altra battaglia. Coach Leale recupera la guardia Dani Gaudiano (fermo ai box nella scorsa settimana per il risentimento lombare) ma non avrà, all' occorenza, l' ala grande Giuseppe Carucci per un piccolo risentimento inguinale.

Derby sentito da entrambe le tifoserie, infatti già dalla giornata di lunedì si presentavano a Martina locandine di invito al derby sparse per tutta la cittadina. Castellaneta che risponderà presente, saranno in massa i tifosi e gli appassionati che occuperanno la curva colorata di bianco e rosso al PalaWojtyla, come sempre VBC mai sola.

 

Valle d'Itria Martina vs Valentino Basket Castellaneta

 

Arbitri: Ranieri Domenico di Mola di Bari e Mazzilli Giuseppe di Corato.

 

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

"Non m'interessa il risultato ma la crescita dei ragazzi". Coach Perrone pronto a scommettere sul miglioramento dei suoi ragazzi che oggi se la vedranno contro una forte ed imprevedibile Matteotti Corato.

Nero-verdi con due vittorie ed una sconfitta, squadra imprevedibile e capace di perdere a Bari contro il Cus all' esordio, ma di distruggere in casa Devils Nardò e addirittura di vincere in casa della Soave Francavilla.

Biancorossi ultimi in classifica dopo 3 giornate ma è proprio dalla differenza con le altre squadre che arrivano gli stimoli per migliorare di partita in partita.

Oggi c'è una gara proibitiva ma saranno molti gli spunti per quel miglioramento tattico e tecnico che coach Fabio Perrone si aspetta dai suoi. In bocca al lupo!

 

MATTEOTTI CORATO vs VBC U14

 

PalaLosito di Corato ore 16:30

Arbitri: Di Tommaso Dario e Varesano Edoardo (entrambi di Corato).

 

Ufficio Stampa e Comunicazione - Valentino Basket Castellaneta

 

 

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE