SERIE C, LA VBC CROLLA A FOGGIA

Mercoledì, 21 Dicembre 2016

Dopo due vittorie di fila, crollo per la VBC, che orfana di Wright-Nelson per la prima volta in stagione, resta in partita solo per un quarto in quel di Foggia. 

Infatti nel finale del secondo periodo, i foggiani guidati dagli americani Evans e Miller, autori rispettivamente di 29 e 31 punti, hanno dato la svolta al match non permettendo più ai valentiniani di rientrare in corsa.

Il quintetto schierato da coach Compagnone è composto da Buono, Rotundo, Novovic e i fratelli Resta. Coach Vigilante per Foggia risponde con Evans, Miller, Ucci, Aliberti e Vigilante.

Il match comincia sul filo dell'equilbrio, con Novovic a fare la voce grossa per gli ospiti, trovando il +4 (6-10) dopo cinque minuti. Tocca poi a Buono andare a segno trovando anche il +5 (8-13), fin quando salgono in cattedra Evans e Miller per i padroni di casa, che con tre triple consecuitve scrivono il 17-13 dopo sette minuti. La reazione biancorossa arriva con la tripla di Davide Resta e i punti di Cassano e Buono, ma sarà Miller a concludere in perfetta parità il primo periodo: 21-21 il punteggio. 

Nel secondo periodo persiste l'equilibrio, con sorpassi e controsorpassi tra le due squadre, e alla metà esatta del quarto è Gaudiano a trovare la tripla che porta i biancorossi avanti (32-34). La svolta della gara arriva con il parziale locale di 9-0 negli ultimi tre minuti, ad opera di Vigilante, Evans e Miller, che stende psicologicamente i biancorossi, mandando a riposo le due squadre sul punteggio di 44-36. 

Dopo la pausa lunga Miller esce dagli spogliatoi con la mano caldissima dalla lunga distanza, e con quattro triple in soli cinque minuti, manda al tappetto gli ospiti che rispondono solo con le due triple di Buono: 59-42 il punteggio al 25'. I biancorossi fanno davvero fatica a contenere l'offensiva dei locali, che toccano anche il +21 (68-47) con la tripla di Vigilante dopo sette minuti di periodo. Nel finale del quarto Cassano e Novovic provano a riavvicinare gli ospiti, senza ottenere però grandi risultati, in un terzo periodo che si chiude sul 70-53.

Nell'ultimo periodo la musica non cambia, con Foggia che continua a martellare la difesa biancorossa arrivando, con i punti di Miller, anche sul +28 (81-53) dopo quattro minuti. La trama è la stessa fino al settimo minuto, con Ucci che trova la tripla del massimo vantaggio foggiano (91-61). Da qui fino alla fine, con il match ormai chiuso, i due allenatori danno spazio alle rotazioni, con i biancorossi che nel finale rosicchiano qualche punto con le triple di Gaudiano e Scarati: il match si conclude sul punteggio di 93-75.

DIAMOND FOGGIA 93-75 VALENTINO BASKET

Diamond Foggia: Evans 29, Miller 31, Vigilante 17, Aliberti 5, Ucci 11, Di Tullio, Ciccone, Vernò, Buonpensiero, Dell'Aquila ne. Coach Vigilante.

Valentino Basket: Buono 18, Resta G., Rotundo 4, Resta D. 5, Novovic 20, Scarati 3, Gaudiano 16, Cassano 9, Carucci, Patella. Coach Compagnone. 

Parziali: 21-21; 44-36; 70-53; 93-75.

Arbitri: Soldano (BT) e Porcelli (BA). 

Usciti per falli: nessuno.

Spettatori: 200 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

SERIE C, A FOGGIA PER CHIUDERE IL 2016

Lunedì, 19 Dicembre 2016

Terzo turno di ritorno della Serie C Silver. Impegno fuori casa, nell'anticipo del turno infrasettimanale, per la Valentino Basket Castellaneta.

WRIGHT-NELSON LASCIA LA VALENTINO BASKET

Lunedì, 19 Dicembre 2016

La Valentino Basket Castellaneta comunica che l'atleta Devon Wright-Nelson lascia il roster biancorosso.

PRIMA DIVISIONE, LA VALENTINO B VINCE E CONVINCE!

Lunedì, 19 Dicembre 2016

Nel "lunch game" valevole per la 4a giornata della Prima Divisione la Valentino B torna alla vittoria dopo più di un anno e mezzo (l'ultimo successo risale infatti all'Aprile 2015), e lo fa meritatamente conducendo una gara mai messa in discussione.

Per i valentiniani out Tria per infortunio, Di Pippa (alla sua penultima giornata di squalifica da scontare) e il neo acquisto Picaro (in attesa ancora del transfer). Per i baresi indisponibili Chielli e Todisco.

La gara inizia con un sostanziale equilibrio, poi è Petrella ad andare in scena; con le sue accelerazioni e le sue triple manda in tilt la difesa ospite che non riesce di fatto a reagire. Al primo mini intervallo il tabellone dice 17-6 (con 15pt del play VBC).
Nel secondo quarto piccolo black out dei padroni di casa, i quali non trovano più la via del canestro, come invece accaduto nel primo periodo. Gli ospiti guidati da Mastrangelo P. e Impedovo N. piazzano un break di 10-0 portandosi cosi al -1. Dopo un time out coach Rotolo scuote i suoi; e la reazione si vede subito. D'Andrea e il solito Petrella tornano a segnare dal perimetro. Gli ospiti rosicchiano qualche punto ma alla pausa lunga la Valentino B è avanti di 8 lunghezze.

Alla ripresa il Putignano sembra essere rimasto negli spogliatoi. Infatti la squadra ospite trova parecchie difficoltà ad attaccare concedendo anche tanto in fase difensiva. Ne approfitta così De Gioia, che canestro dopo canestro, porta i suoi sul suggestivo +17 al 30'. L'ultimo periodo è solo una formalità. La Valentino B gestisce il vantaggio nel miglior dei modi portando a casa la prima vittoria stagionale ai danni di un giovane Putignano apparso un po impreciso (forse per colpa dell'orario?!) ma che farà della sua cantera una base solida per il prossimo avvenire.

Ora pausa natalizia e campionato che riprenderà nel weekend del 14-15 Gennaio. La Valentino B sarà di scena sempre in casa, dove ospiterà la corazzata Rutigliano (capolista imbattuta del girone). Per il Putignano invece vacanze più "corte" poiché dovrà recuperare, una settimana prima, la gara della 3a giornata, anch'essi contro il Rutigliano.

VALENTINO BASKET  B 55-39 VIRTUS BASKET PUTIGNANO 

Valentino Basket  B: Sanarico, De Gioia 11, Rochira, Rotolo F. 3, Petrella 25, D'Andrea 7, Sorino, Colavito 2, Girardi 5, Lamanna 2. All.re. Rotolo M.

Virtus Basket Putignano: Mastrangelo P. 12, Montevago, Pugliese, Ivona 10, Impedovo L. 6, Castellana 2, Mastrangelo G., Campanella, Impedovo N. 9, Nardelli. All.re. Maggipinto.

Parziali: 17-6; 12-15 (29-21); 18-9; 8-9 (26-18).

Arbitri: Pocognoni di Leporano e Perrone di Taranto.

 

VBC, VITTORIA AL CARDIOPALMA CONTRO MOLA

Domenica, 18 Dicembre 2016

Vittoria al cardiopalma per la Valentino Basket, che la spunta solo dopo un over time contro un Mola mai domo, capace di rimontare uno svantaggio di 22 punti maturato nei primi 15' minuti di partita. 

I biancorossi infatti dopo aver avuto per tre quarti la partita saldamente in mano, nell'ultimo periodo hanno subito la rimonta degli ospiti, che sono riusciti ad allungare il match fino al supplementare che ha visto poi vittoriosa la squadra di coach Compagnone. 

Con Giuseppe Resta a referto solo per onor di firma, lo starting five biancorosso è composto da Buono, Rotundo, Davide Resta, Wright-Nelson e Novovic. Coach Alba per Mola risponde con Campbell, Didonna, Ferilli, Pavone e Washington.

L'inizio di match vede i locali già ispiratissimi, con Nelson e Novovic che scrivono il 15-4 dopo solo tre minuti. Campbell prova a scuotere i suoi con due triple, ma il tabellone dopo cinque minuti vede la VBC avanti di nove lunghezze (19-10). Didonna con quattro punti consecutivi prova a riavvicinare concretamente Mola (20-15), ma nel finale di periodo sulla scia dell'entusiasmo i padroni di casa scappano di nuovo via con Buono dalla lunetta e il lay-up di Nelson che chiude la prima frazione sul 27-15.

In avvio di secondo periodo affiora il nervosismo tra le fila degli ospiti, che vengono puniti con un tecnico sia a Campbell che a Ferilli, con quest'ultimo che verrà espulso per reiterate proteste. La VBC sfrutta pienamente il momento favorevole, con Nelson che fa 3/4 dai liberi e con Novovic che con cinque punti di fila trova il massimo vantaggio biancorosso alla metà esatta del quarto (44-22). E' ancora Campbell a suonare la sveglia ai suoi con i suoi tiri dalla lunga distanza, con i biancorossi che perdono brillantezza in fase offensiva e gli ospiti si riportano a -13 (46-33) dopo otto minuti, in secondo periodo che verrà concluso dalla tripla di Laquintana sul punteggio di 48-36.

Al ritorno dagli spogliatoi, com'era lecito attendersi, c'è il fisiologico ritorno degli ospiti che dopo un parziale di 4-0, sfruttano il fallo tecnico fischiato a Novovic, con Washington dalla lunetta e la tripla di Campbell che scrive il 48-44 dopo quattro minuti. Tocca a Buono dall'arco far tornare l'inerzia dalla parte dei locali, poi Nelson sempre dalla lunga distanza ristabilisce le distanze: 56-44 alla metà del terzo quarto. Da qui fino alla fine continua l'elastico tra le due squadre, con Mola che arriva massimo fino al -9, ma Nelson chiude il terzo periodo sul punteggio di 64-53.

Nell'ultimo quarto è Didonna a dare il via alla rimonta ospite, con Laquintana e Washington poi che riavvicinano gli ospiti fino al -2 (68-66) dopo quattro minuti. Tocca ancora al pivot americano impattare il match, e poi trovare addirittura il sorpasso con Mola che mette il naso avanti per la prima volta nella gara: 68-70 al 7'. Nel momento di maggiore difficoltà per i biancorossi, con Novovic e Rotundo fuori per cinque falli, è Cassano dalla media a riportare il match in parità ad un minuto dalla fine (70-70). In un ultimo minuto vietato ai deboli di cuore, Nelson firma il sorpasso locale a 24 secondi dalla fine, ma Mola a tre secondi dalla fine trova il pareggio con Musci: 72-72 e si va all'over time. 

Il supplementare si apre con i punti di Washington, al quale risponde Buono. E' Cassano poi a prendersi la squadre sulle spalle, infatti la giovane ala biancorossa prima trova una tripla, e poi una penetrazione che fissa il punteggio sul 79-74 dopo due minuti. Sembra essere il colpo di grazia, ma un fallo tecnico fischiato alla panchina biancorossa rivitalizza Mola che con Laquintana e Washington ritrova la parità (79-79) a 45 secondi dal termine. A 27 secondi dal termine Buono penetra per il sorpasso (81-79), poi un'ottima azione difensiva permette a Resta di scappare in contropiede, subendo un fallo antisportivo che chiude definitivamente ogni discorso: 82-79 il punteggio finale. 

Seconda vittoria di fila per la Valentino Basket, la quarta in cinque partite, che ora può rilanciarsi in un campionato sempre più emozionante e con una classifica che si fa sempre più corta. Mercoledì l'ultimo match dell'anno in quel di Foggia, per un altro scontro diretto. 

VALENTINO BASKET 82-79 NB MOLA d.t.s.

Valentino Basket: Rotundo 2, Buono 18, Novovic 16, Wright-Nelson 26, Resta D. 2; Gaudiano 11, Cassano 7, Patella, Resta G. Ne, Carucci ne. Coach Compagnone.

Nb Mola: Campbell 15, Didonna 10, Ferilli 3, Washington 24, Pavone 4; Laquintana 11, Musci 12, Clemente, Formica, Fiore ne. Coach Alba.

Parziali: 27-15; 48-36; 64-53; 72-72; 82-79.

Arbitri: Crudele (FG) e Balice (BA).

Usciti per falli: Rotundo (VBC) e Novovic (VBC). Tecnico a Campbell (MOL), Ferilli (MOL), Novovic (VBC) e panchina (VBC). Espulso per proteste Ferilli (MOL).

Note: spettatori 400 circa. 

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

SERIE C, LA VBC CI PROVA ANCHE CON MOLA

Sabato, 17 Dicembre 2016

Rinfrancata dalle quattro vittorie nelle ultime sei partite, la Valentino Basket si appresta ad affrontare la seconda parte di stagione con nuovo entusiasmo.

UNDER 16, TRASFERTA VINCENTE A TARANTO

Venerdì, 16 Dicembre 2016

Si conclude con una vittoria la prima fase dell'under 16 biancorossa, che espugna in maniera autoritaria il Palafiom di Taranto, contro l'Anspi Santa Rita di coach Caricasole. 

Per i valentiniani vero e proprio trascinatore Addabbo, autore di una grande prestazione con 38 punti a referto. 

Lo starting five schierato da coach Sirico è composto da Putignano, Liverano, Saracino, Lonardelli e Addabbo. Coach Caricasole risponde con Vassetti, Ceci, Basile, De Simone e Petrosillo. 

Gara subito in discesa per i valentiniani, che si portano sul +8 (4-12) già dopo cinque minuti di gioco. I locali accennano ad una reazione con un minibreak di Petrosillo, ma nel finale di periodo ristabiliscono le distanze chiudendo il primo quarto sul punteggio di 8-19. La difesa del team biancorosso è asfissiante, concedendo solo 6 ai padroni di casa nel secondo quarto, quindi si va alla pausa lunga sul rassicurante punteggio di 14-35.

Se nella prima parte di gara il punto di forza dei biancorossi era stato la difesa, al ritorno dagli spogliatoi diventa l'attacco, con un Addabbo ispiratissimo insieme a Saracino e Lonardelli, con quest'ultimo che conclude con una tripla un terzo periodo da 29 punti messi a segno sul punteggio di 28- 64. Nell'ultimo quarto, che ormai non ha più niente da dire in termini di risultato, gli allentori danno ampio spazio alle rotazioni, con i tarantini che rosicchiano qualche punto: il match si conclude sul punteggio di 48-80.

ANSPI SANTA RITA 48-80 VALENTINO BASKET

Anspi Santa Rita: Vassetti 9, Ceci 2, Basile 16, Solfrizzi, Pezzulla, Coluccia 4, De Simone 4, Troina 2, Guido 6, Petrosillo 8. Coach Caricasole.

Valentino Basket: Putignano 2, Liverano 13, Sasso, Saracino 13, Lonardelli 14, Terrusi, Hoxha, Lavarra, Addabbo 38. Coach Sirico.

Parziali: 8-19; 14-35; 28-64; 48-80.

Arbitri: Matarazzo (TA) e Fabiano (TA).

Usciti per falli: nessuno.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

COLPACCIO VBC A MONOPOLI!

Domenica, 11 Dicembre 2016

Colpaccio esterno della Valentino Basket, che torna alla vittoria dopo lo stop di Vieste espugnando l'ostico parquet del Monopoli. 

Partita bellissima quella andata di scena alla Melvin Jones, con i biancorossi che hanno inseguito fino al 27', per poi dare la svolta decisiva alla gara nella parte finale del terzo periodo. Grande prestazione di squadra per la formazione valentiniana, con quattro uomini in doppiacifra, ma su di tutti spiccano i 22 punti di Gaudiano (5/7 da tre) e i 21 punti di Novovic, conditi anche da 10 rimbalzi.  

Lo starting five schierato da coach Compagnone è composto da Buono, Rotundo, Wright-Nelson, Resta e Novovic. Coach Centrone per Monopoli risponde con Gibbs, Liaci, Gentile, Annese ed Hamilton. 

L' avvio del match è equilibrato e con ritmi alti, con Hamilton per i locali e Novovic per gli ospiti a fare la voce grossa sotto canestro (9-9 dopo 6' minuti). Dopo tre minuti senza segnare, i biancorossi si portano avanti con la tripla di Gaudiano, ma la risposta di Monopoli arriva con Gibbs e Calabretto che chiudono il primo periodo in perfetta parità: 18-18 il punteggio.

Nel secondo periodo tocca a Gibbs rompere gli equilibri con le sue penetrazioni incontenibili, scrivendo il 35-27 dopo sei minuti di gioco. Novovic e Nelson riportano in partita gli ospiti arrivando fino al -2, ma ancora Gibbs con una tripla e poi una schiacciata riallontana i biancorossi, che concluderanno con i punti di Buono la prima metà di partita sul punteggio di 44-39.

Al ritorno dagli spogliatoi gli ospiti si riavvicinano con  Resta e Novovic, ma la tripla di Liaci scrive il +6 (52-46) per Monopoli dopo cinque minuti. La svolta della partita arriva al settimo, con Resta e Nelson che trovano due triple consecutive che permettono di impattare il match (54-54). Monopoli entra in difficoltà in fase offensiva, con l'inerzia che passa tutta da parte dei biancorossi, che ne approfittano per scappare via fino al +6 con Buono che chiude la terza frazione sul punteggio di 58-64. 

Nell'ultimo periodo la VBC tocca anche il +8 (60-68) con Novovic dalla lunetta, ma Monopoli non demorde, e piazza un contro break di 7-0 ad opera di Hamilton e Calabretto. Si torna a giocare quindi punto a punto, ed è ancora Calabretto a riportare avanti i locali (72-71) alla metà esatta del quarto. Ed ecco che iniziano soprassi e controsorpassi, con Gaudiano che trova la tripla che ridà il vantaggio ai biancorossi, ma ancora un ispiratissimo Calabretto scrive il 77-76 dopo otto minuti. A questo punto viene fischiato un fallo antisportivo a Gibbs, e i biancorossi ne approfittano pienamente della situazione, infatti Rotundo è glaciale dalla lunetta, e Gaudiano poi colpisce ancora dall'arco regalando il +4 (77-81). E' questo l'episodio che probabilmente segna definitivamente la gara, infatti i padroni di casa non riescono più a rientrare in corsa, e ancora uno spietato Gaudiano trova due triple che chiudono i conti. Calabretto è l'ultimo ad arrendersi per i suoi trovando gli ultimi quattro punti della gara , utili solo a rendere meno amara la sconfitta: finisce 85-89. 

ACTION NOW MONOPOLI 85-89 VALENTINO BASKET

Action Now Monopoli: Gibbs 29, Liaci 10, Gentile 3, Annese, Hamilton 21, Stomeo, Calabretto 21, Mitrotti, Miccoli, Barnaba 1. Coach Centrone.

Valentino Basket: Buono 14, Rotundo 9, Wright-Nelson 15, Resta 8, Novovic 21, Gaudiano 22, Cassano, Scarati ne, Carucci ne. Coach Compagnone.

Parziali: 18-18; 44-39; 58-64; 85-89.

Arbitri: Caldarola (BA) e Mitrugno (BR).

Usciti per falli: Gibbs (MON). Antisportivo a Gibbs (MON).

Note: spettori 200 circa con nutrita rappresentanza ospite. 

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

VBC, A MONOPOLI INIZIA IL RITORNO

Sabato, 10 Dicembre 2016

La Valentino Basket inizia domani sera il suo girone di ritorno.

SERIE C, VBC REGOLATA A VIESTE

Venerdì, 09 Dicembre 2016

Alla Valentino Basket non riesce il tris di vittorie, interrompendo la mini striscia positiva uscendo a mani vuote dal campo di Vieste.

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE