C 2017 18

facebookinstagramyoutubetwitter

Va in scena l'ultima partita fuori casa della stagione regolare.

SERIE C, SCOZZARO RINFORZO SOTTO LE PLANCE

Martedì, 28 Febbraio 2017

Un innesto di qualità, che si aggiunge al reparto esterni in vista del rovente finale di stagione regolare e della fase playout.

Uno dei match più importanti della 10a giornata di Prima Divisione era quello che vedeva affrontarsi Valentino Castellaneta B e Basket Alberobello. Alla vigilia per entrambe le squadre la gara risultava determinante: il Castellaneta per poter confermare il buon gioco espresso nelle ultime due gare (entrambe vittoriose), mentre l'Alberobello per tornare alla vittoria dopo la debacle contro il Laterza e per "proteggere" il terzo posto che vale l'accesso ai playoff. I locali si presentavano senza De Gioia (out per motivi lavorativi) e gli infortunati Tria, Lamanna e Rotolo. Per l'Alberobello squadra al completo, eccetto il lungo Convertino.

Alla palla a due le prime marcature sono di marca ospite con Fumarolaabile a sfruttare al meglio la sua altezza nel pitturato avversario. I castellanetani con il passare del tempo iniziano a macinare gioco e nel giro di pochi minuti piazzano un decisivo break (11-0) grazie ai centri di Galli e Petrella. A nulla serve il time out di coach Simeone. Sono sempre i padroni di casa a condurre la gara, i quali cambiano mentalità in fase difensiva, iniziando a concedere ben poco ai lunghi avversari, per poi ripartire in contropiede. Sul finire di quarto va a segno ancora Petrella (9pt nella frazione) prima con una tripla e poi con un penetrazione: al 10' il risultato è 20-7!
Il secondo periodo inizia come si era chiuso il primo. Dopo l'iniziale canestro di Grossi, i locali toccano anche il +15 (26-11). Il gioco fluido porta a facili soluzioni da dentro l'aerea che Di Pippa non può far altro che segnare nel più facile dei modi. Poi sono gli under Montrone e Natuzzi, spalleggiati da Picaro ad approfittare di qualche contropiede riuscendo ad allungare incrementando il vantaggio. Uno spento Di Bello e Fumarola tentano di rimediare accorciando le distanze. Si va negli spogliatoi con il tabellone luminoso che recita un sorprendete +17 (32-15)!

Al rientro sul parquet l'Alberobello prova a rientrare in gara giocando con più aggressività e cercando di attaccare il canestro con facili penetrazioni. Purtroppo della frazione c'è pochissimo da raccontare (2-1 il parziale...): una vera e propria sagra al tiro dove la palla non vuole saperne proprio nulla di entrare. Il punteggio si sblocca a metà quarto, grazie ad un libero di Pagliarulo. Subito dopo ci pensa D'Andrea a segnare e a chiudere di fatto il quarto: 34-16 al 30'. L'ultimo quarto sembra solo una formalità. I baresi tentano aumentando di intensità in fase difensiva, e i valentiniani iniziano a sbagliare anche le più facili conclusioni. C'è spazio per tutti nell'ultimo periodo, e gli ospiti un po ne approfittanonon dandosi mai per vinti: una serie di liberi e una tripla di Pagliarulo accorciano le distanze, poi è un tiro da tre di Galli a chiudere di fatto la contesa. Il punteggio finale dice 40-27 per il Castellaneta tra la gioia di quei sostenitori che oramai credono in questi ragazzi.

Una vittoria fondamentale, la terza consecutiva, per la Valentino B! Una gara giocata con la giusta concentrazione e voglia di vincere. Da rivedere solo il secondo tempo, ma per questa volta si può chiudere un occhio... Per l'Alberobello una giornata decisamente 'no' su tutti i fronti. Ora bisognerà archiviare gia questa gara pensando alla prossima. Per la Valentino B trasferta insidiosa in quel di Putignano per tentare di portare a casa altri 2pt. Per l'Alberobello invece sfida verità: affronterà in casa la capolista Rutigliano.

VALENTINO BASKET B 39-27 BASKET ALBEROBELLO

Valentino Basket B: Sanarico, Petrella 11, Fortunato, Di Pippa 4, D'Andrea 6, Galli 7, Montrone 4, Colavito, Natuzzi 4, Picaro 4.

Basket Alberobello: Pagliarulo 7, De Luca, Valentini, Di Lorenzo 2, Grossi 5, Tagliente 2, Di Bello 3, Masciulli 1, Fumarola 7, Niso. All.re Simeone.

Parziali: 20-7; 12-8 (32-15); 2-1; 6-11 (8-12).

Arbitri: Racanelli (MT) e Matarazzo (TA).

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

SERIE C, LA VBC LIQUIDA BARI

Lunedì, 27 Febbraio 2017

Vittoria importante per i biancorossi con i baresi ultimi in classifica. Successo quasi già in tasca ai valentiniani al termine del primo quarto, poi tranquilla gestione del prosieguo.

GIOVANILI, DIECI SU DIECI PER L'UNDER 14

Venerdì, 24 Febbraio 2017

E sono dieci! Anche i ragazzi della Cestistica San Severo di coach Beccia, pur mostrando una buona pallacanestro, si devono arrendere ai giovani valentiniani nel campionato Under 14 Elite.

SERIE C, CON BARI PER RITROVARSI

Venerdì, 24 Febbraio 2017

Quattro giornate al termine della fase regolare.

Quarta vittoria in altrettante partite di fase Silver per l'under 16 di coach Massaro, che continua a dominare il girone sudando però contro un combattivo Manduria.

Gli ospiti, con soli sette iscritti a referto hanno avuto la forza di rimontare il -12 maturato nel primo tempo, dando vita ad ultimo quarto punto a punto, in cui solo il cuore dei biancorossi ha permesso di portare a casa la partita.

Lo starting five biancorosso è composto da
Putignano, Saracino, Lonardelli, Caprioli, Addabbo. Coach Dinoi risponde con My, Giuliano, Di Lauro, Polignano, Seranieri.

Avvio di gara da ritmi bassi ed equilibrato, con Lonardelli che trova la prima tripla del match, poi è Galli a chiudere il primo periodo con la vbc avanti di 1: 9-8 il punteggio.
Nel secondo periodo la musica cambia del tutto, e i biancorossi cominciano a martellare la difesa ospite con gli ispirati Addabbo, Liverano e Saracino. La reazione di Manduria è debole, quindi i locali scappano sul +12 (30-18) alla pausa lunga.

Dopo l'intervallo è solo Manduria a rientrare dagli spogliatoi, con Seranieri e Giuliano che sfruttano gli spazi lasciati dalla difesa locale, e riaprono i giochi riavvicinando gli ospiti fino al -4: 39-35 il punteggio con cui si conclude il terzo periodo.

Anche nell'ultimo periodo l'inerzia continua ad essere totalmente da parte degli ospiti, con Castellaneta che continua ad essere in difficoltà e Manduria attua il sorpasso al sesto minuto (41-42) con My. Ne scaturisce un finale punto a punto, vietato ai deboli di cuore, con la VBC fredda nell'ultimo minuto dalla lunetta con Addabbo, Lonardelli e Saracino aggiudicandosi il match: 49-46 il punteggio finale.

VALENTINO BASKET 49-46 MESSAPICA MANDURIA

Valentino Basket: Putignano, Liverano 8, Saracino 9, Catanzaro ne, Galli 2, Lonardelli 9, Caprioli 6, Terrusi ne, Lavatrice ne, Addabbo 14, Civiello ne, De Bellis 2. Coach Massaro.

Messapica Manduria: Abete, My 7, Mariggiò, Giuliano 10, Di Lauro 2, Polignano 12, Seranieri 15. Coach Dinoi.

Parziali: 9-8; 30-18; 39-35; 49-46.

Arbitri: Gaballo (BA) e Moretti (BA).

Usciti per falli: Abete. Antisportivo ad Abete.

Note: spettatori 50 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Seconda vittoria consecutiva per l'under 18 di Massaro, che dopo un avvio di Fase Gold difficile, espugna agevolmente il parquet di Francavilla trovando finalmente quella continuità necessaria per sperare nella qualficazione alle Finals.

I biancorossi, dopo un primo periodo equilibrato, hanno piazzato nel secondo periodo il break decisivo, trascinati da Carucci (31 punti) e Patella (15 punti). 

Il quintetto schierato da coach Massaro è composto da D'Onofrio, Rochira, Patella, Minei e Carucci. Francavilla risponde con Santoro, Cannalire, Andriani, Mauro e Mascia. 

Avvio di gara equilibrato, con Mascia a fare la voce grossa per i padroni di casa, ma nel finale un break di Patella e la tripla di D'Onofrio permettono ai valentiniani di chiudere con il naso avanti (15-18) il primo periodo. Secondo quarto più solido in fase divensiva per la squadra di Massaro, e Francavilla fa molta più fatica ad andare a canestro. La manovra dei biancorossi è più fluida, quindi Patella e Carucci scrivono il parziale che permette di chiudere sul 26-36 la prima parte del match. 

Al ritorno dagi spogliatoi è il solito Mascia a guidare la reazione biancoazzurra, portando i suoi a -5 (31-36) dopo sette minuti, poi gli ospiti scappano di nuovo trascinati da un ispiratissimo Carucci che con otto punti consecutivi chiude il terzo periodo sul punteggio di 41-52 in favore degli ospiti. Nell'ultimo periodo i padroni di casa non hanno la forza per tentare di riaprire i giochi, anzi mollano del tutto la presa e Castellaneta addirittura dilaga con il solito Carucci trascinatore: 52-73 il punteggio con cui si conclude il match. 

BASKET FRANCAVILLA 52-73 VALENTINO BASKET

Basket Francavilla: Magri ne, D'Amone, Santoro, Cannalire 4, Meo 8, Andriani 4, Mauro, Mascia 22, D'Amuri, Caramia, D'Ambrosio 14. Coach Sordi.

Valentino Basket: Lippolis, D'Onofrio R., D'Onofrio P. 5, Montrone ne, Rochira 4, Carucci 31, Guineo, Natuzzi 6, Patella 15, Martemucci, Minei 6. Coach Massaro.

Parziali: 15-18; 26-36; 41-52; 52-73.

Arbitri: Mitrugno (BR) e Solumeo (BR).

Usciti per falli: nessuno.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

PRIMA DIVISIONE, CHE IMPRESA DELLA VALENTINO B A TARANTO!

Domenica, 19 Febbraio 2017

Nella 9a giornata di Prima Divisione, i ragazzi del Valentino B facevano visita alla squadra di coach Costa, la Dynamic Taranto.

Una gara che non tutti si sarebbero aspettati visto l'approdo in terra jonica di soli 7 uomini in maglia biancorossa. In settimana si era tentato anche lo spostamento della gara causa concomitanza della gara della Serie C e viste anche alcune defezioni per motivi di lavoro. Ciò non è stato possibile, e i biancorossi nonostante tutto hanno reagito sfoggiando forse una delle miglior prestazioni registrate fino ad ora. Tra le file Dynamic assenze importanti quelle di Camerino e Amoroso.

Una gara che inizia bene per gli ospiti. Nonostante si gioca con due attacchi non proprio brillanti sono Picaro e D'Andrea a sbloccare il risultato. Dopo un paio di minuti però arriva la piccola beffa: in fase di gioco Lamanna si infortuna alla caviglia. Il leader biancorosso deve arrendersi alla gara, ma non smettendo mai di incitare da li in poi i suoi ragazzi dalla panchina. Alla ripresa si gioca sul filo dell'equilibrio con il solo Amatulli (ex di turno) a lottare accorciando le distanze sul 6-8 al 10'. Il secondo parziale inizia sulla falsa riga del primo. Attacchi un po spuntati e difese che si chiudono su ogni tentativo di penetrazione avversaria. Dopo un piccolo break ospite (0-6) sono Amatulli e Rizzo a reagire: all'intervallo lungo il tabellone luminoso segna uno scioccante 12-15, un punteggio che forse si è abituati a vedere nelle gare del minibasket.

Al rientro in campo, la musica cambia però. I valentiniani fanno girare bene palla, attaccando bene le varie tipologie di difesa utilizzata dalla Dynamic (dalla "uomo" alla 2-3 fino alle 3-2) permettendosi tiri puliti nella maggior parte delle volte. D'Andrea, con 8pt consecutivi, e una tripla di Natuzzi regalano il +9 (19-28). Poi è ancora un sorprendente Amatulli a dimezzare lo svantaggio portando i suoi sul 25-31 al 30'.

L'ultima frazione si apriva con po di nervosismo da parte dei padroni di casa, vogliosi di recuperare e vincere la partita. Dopo un primo parziale dei tarantini (30-31) è Picaro a svegliare e a suonare la carica. Controbreak di 10-0 condotto anche da D'Andrea e il giovane Natuzzi. Time out per coach Costa e zone press per i padroni di casa che si fanno sfuggire l'uomo e che ricorrono molto spesso a diversi falli. Sulle relative proteste, ritenute fin troppo eccessive anche per la coppia arbitrale, ne fanno le spese D'Aversa M. e Amatulli che si vedono fischiare entrambi il fallo tecnico. Subito dopo è D'Aversa H. a commettere fallo antisportivo. Negli ultimi minuti si segna solo su tiro libero per gli ospiti: Galli, Picaro e Natuzzi li realizzano con alte percentuali. Vano il tentativo di rimonta ad opere delle triple di Rizzo. La Valentino B riesce a gestire gli ultimi possessi con lucidità chiudendo la pratica con il punteggio di 38-52.

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi castellanetani. Una vera e propria impresa se si considera l'apporto alla gara di soli 6 uomini, dove spiccano anche le belle prestazioni dei due under Fortunato e Natuzzi (classe '99) e dell'ala Colavito, utile soprattutto in fase difensiva.

Ora testa alla prossima gara, quando si affronterà tra le mura amiche la terza forza del campionato, ossia il Basket Alberobello. Si tenterà in un recupero di alcuni giocatori, cercando di regalare ancora emozioni a quei pochi sostenitori della Valentino B. Per la Dynamic Taranto invece prossimo appuntamento in trasferta contro la capolista Laterza.

DYNAMIC BASKET TARANTO 38-52 VALENTINO BASKET B

Dynamic Taranto: Vitiello, Amatulli 16, Scivittaro 2, Andrisani, Rizzo 13, Barisciano 2, D'Aversa M. 2, Vallelunga. D'Aversa H. 3. All.Costa

Valentino Basket B: Fortunato, D'Andrea 14, Lamanna 2,Galli 13,Colavito 3, Natuzzi 8,Picaro 12.

Parziali: 6-8; 6-7 (12-15); 13-16; 13-21 (26-37).

Arbitri: Perrone e Scrimieri di Taranto.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

CASTELLANETA, E' DISFATTA NEL DERBY IONICO

Domenica, 19 Febbraio 2017

Si conferma il momento più difficile della stagione quello di una Valentino Basket Castellaneta che, sul neutro del PalaMazzola di Taranto, soccombe nel derby ionico contro un non irresistibile Martina che ora fa sentire davvero il fiato sul collo.

Se ci si aspettava una reazione d'orgoglio, dopo una settimana già difficile con le notizie del -3 e dell'addio di Rotundo, si è rimasti pienamente delusi perchè la Valentino ha risposto con una prestazione disastrosa sotto tutti i punti di vista, partendo dalla voglia di lottare arrivando alle rovinose percentuali ( 39% da 2, 12% da 3 e solo 29 rimbalzi a dispetto dei 41 totalizzati dai martinesi). 

Lo starting five mandato sul parquet da coach Compagnone è composto da Buono, Resta D, Gaudiano, Wright-Nelson e Novovic. Coach Terruli risponde con Larizza, Leonzio, Lasorte, Argento e Nwokoye. 

Eppure l'inizio aveva lasciato ben sperare, con una VBC concentrata e determinata che dopo cinque minuti trovava il +4 (15-11) con Novovic. Nella seconda metà di periodo la fase offensiva degli ospiti continua a vacillare e ad apparire disordinata, quindi i valentiniani sembrano riuscire a gestire il vantaggio con gli ispirati Nelson e Novovic, ma proprio nel finale Martina rosicchia qualche punto arrivando fino al -2 con Argento e Leonzio, per un primo periodo che si conclude sul punteggio di 21-19. 

Nel secondo periodo Martina si mette a zona e Castellaneta entra in crisi totale, rivedendo quelli che erano i fantasmi dell'andata. La palla comincia a girare al piccolo trotto, e nessuno riesce a penetrare, costruendo dunque sempre tiri con poche pretese. Gli arancio-blu al contrario cominciano ad attaccare con maggiore concretezza, colpendo più volte dalla lunga distanza con Lasorte e Leonzio, per una prima parte di quarto che vede il perfetto equilbrio, poi Martina attua il sorpasso concludendo addirittura avanti di 5 all'intervallo: 35-40 il punteggio. 

Al ritorno dagli spogliatoi il canovaccio della gara non cambia, con l'evidenti difficoltà valentiniane ad attaccare la zona, ma anche Martina non si dimostra brillante in fase offensiva, con il solo Krolo a trovare punti nella prima metà. Ne scaturisce un terzo periodo con basse percentuali e brutto da vedere, con gli arancio-blu che provano la fuga toccando anche il +10 con la tripla di Lasorte. I biancorossi continuano ad inseguire cercando di riportarsi a contatto, senza però ottenere grandi risultati, poi nel finale è la tripal di Nelson restituire un minimo di entusiasmo: il terzo periodo si conclude sul 45-52.

L'ultimo periodo vede una VBC stanca e demotivata, che non riesce mai ad impensierire realmente un Martina, che come già detto in precedenza, non si dimostra irresistibile ma semplicemente più cinico soprattutto dalla lunga distanza. Se nei primi cinque minuti Castellaneta cerca di restare attaccata alla partita, nella seconda parte del quarto stacca completamente la presa lasciando completamente la scena ai martinese che chiuderanno i conti toccando anche il +13 con Krolo. Sarà Nelson a trovare gli ultimi due punti della contesa: 56-67 il punteggio finale.

Sconfitta pesante sia dal punto di vista della classifica che da quello emotivo per i biancorossi, con il tredicesimo posto che ora appare un miraggio e con Martina alle calcagne. Proprio ora però serve l'unione dell'ambiente e il sostegno di tutti i tifosi, che anche al termine del match hanno fatto sentire la propria vicinanza, remando tutti insieme verso l'obiettivo della salvezza. L'occasione giusta per ripartire si presenta già domenica prossima, nel match contro il già retrocesso Adria Bari, in cui la vittoria è più che obbligatoria. 

VALENTINO BASKET 56-67 VALLE D'ITRIA MARTINA

Valentino Basket: Buono 3, Gaudiano, Resta D. 8, Wright-Nelson 23, Novovic 19; Scarati 3, Resta G., Cassano L., Patella. Ne: Martemucci. All. Compagnone.

Valle D'Itria Martina: Lasorte 14, Leonzio 12, Larizza 8, Nwokoje 6, Argento 10; Krolo 17, Russo, Caroli. Ne: Cassano G., Terruli. All. Terruli.

Parziali: 21-19; 35-40; 45-52; 56-67.

Arbitri: Mitrugno di Mesagne (BR) e Sancilio di Brindisi.

Usciti per falli: Buono. Tecnico a Buono e Lasorte.

Note: spettatori 200 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE