C 2017 18

facebookinstagramyoutubetwitter

AL VIA I CAMPIONATI DI MINIBASKET

Martedì, 17 Gennaio 2017

Al via i campionati di Minibasket con le nostre squadre Esordienti ed Aquilotti.

La squadra Esordienti (2005/2006) allenata da Cristina Di Pippa e Giuliano Clemente e' collocata nel Girone Nero della provincia di Taranto con avversarie: Scuola Basket Martinese, Virtus Faggiano, Taranto Basket e Young Basket Massafra.

La formula prevede la qualificazione a seconda del piazzamento: 1^ e 2^ fase Gold e 3^, 4^ e 5^ fase Silver, nella seconda parte di stagione.
L' esordio vedra' la VBC Esordienti giocare in casa contro la Virtus Faggiano sabato 28 Gennaio p.v.
In bocca a lupo ragazzi!

Gli Aquilotti (2006/2007 ammessi 2008) allenati da Domenico Ludovico con assistente Fortunato Comes sono collocati nel Girone Marrone della provincia di Taranto con avversarie: Young Basket Massafra, Scuola Basket Martinese, Polisportiva Montedoro e Dinamo Taranto.

La formula prevede la qualificazione a seconda del piazzamento: 1^ e 2^ fase Gold e 3^, 4^ e 5^ fase Silver, nella seconda parte di stagione.

L' esordio vedrà la VBC Aquilotti giocare a Massafra contro la Young Basket martedi' 31 Gennaio p.v. (data da ufficializzare).
In bocca al lupo a tutti e buon divertimento.


Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

LA VBC DOMINA IL FRANCAVILLA

Domenica, 15 Gennaio 2017

Vittoria straripante per la Valentino Basket Castellaneta, che domina un Francavilla mai in grado di impensierire la formazione biancorossa, in una gara caratterizzata da ritmi bassi. 

Difesa asfissiante quella dei padroni di casa, che hanno concesso a Francavilla la miseria di 47 punti (4 nel secondo periodo). 

Lo starting five di coach Compagnone è composto da Buono, Rotundo, Davide Resta, Nelson e Novovic. Coach Di Pasquale per i viaggianti risponde con Calò, Menzione, Carnesi, Dority e Nortmann. 

Sono gli ospiti a partire meglio con le triple di Menzione (2-6), poi la reazione biancorossa è affidata a Rotundo e Nelson che scrivono il 9-6 locale dopo cinque minuti. Francavilla ritrova la parità con la tripla ad opera di Carnesi, ma Castellaneta scappa di nuovo via con la tripla di Resta e i punti di Nelson che fanno segnare il +7 (16-9) dopo sette minuti. Dority ancora dalla lunga distanza prova a riavvicinare i suoi, ma Novovic dalla lunetta chiude il primo periodo sul punteggio di 22-16.

In avvio di secondo quarto i ritmi sono bassissimi, e la VBC va sul +7 (26-19) dopo quattro minuti. I meccanismi offensivi di Francavilla si inceppano, e i padroni di casa ne approfittano per piazzare il break della fuga, con Nelson che penetra per il 34-19 al sesto minuto. Negli ultimi quattro minuti si segna pochissimo, quindi è Gaudiano dalla lunetta a chiudere la prima metà di gara sul punteggio di 35-20. 

Al ritorno dagli spogliatoi l'andamento della gara non cambia, con i biancorossi che continuano a tenere a distanza Francavilla. Nelson e Rotundo trovano dalla lunetta il +14 (43-29) alla metà del quarto, poi Resta appoggia a canestro il 48-31 dopo sette minuti. La debole reazione degli ospiti nel finale è guidata da Dority e Mazzarese, con la tripla di quest'ultimo che riporta Francavilla a -11, prima che Novovic chiuda dalla lunetta il terzo periodo sul punteggio di 49-37. 

Nell'ultimo periodo gli ospiti staccano totalmente la spina, e Castellaneta scappa via toccando il +22 (62-40) con Buono dopo cinque minuti. Con il punteggio ormai acquisitogli allenatori danno spazio alle rotazioni, mentre la VBC continua a martellare la difesa ospite con il gioco da tre punti di Novovic che fissa il punteggio sul 68-42 dopo all'ottavo minuto. Nel finale Francavilla cerca di riavvincarsi con Donzelli e Mazzarese (69-47), ma è lo step back da tre di Buono a chiudere il match: 72-47 il punteggio finale. 

Vittoria fondamentale per la Valentino Basket che ritrova il sorriso dopo due sconfitte di fila, e si rilancia nella lotta salvezza. Domenica scontro salvezza in quel di Cerignola, sponda Olimpica. 

VALENTINO BASKET 72-47 BASKET FRANCAVILLA

Valentino Basket: Buono 15, Rotundo 13, Wright-Nelson 23, Resta D. 10, Novovic 5, Resta G., Scarati, Gaudiano 6, Cassano, Carucci. Coach Compagnone.

Basket Francavilla: Carnesi 5, Nortmann 2, Menzione 10, Calò, Dority 8, Donzelli 8, Mazzarese M. 5, Iaia 4, Mazzarese D. 5, Eletto. Coach Di Pasquale. 

Parziali: 22-16 (22-16); 35-20 (13-4); 49-37 (14-17); 72-47 (23-10).

Arbitri: Calisi (BA) e Ceo (BA).

Usciti per falli: Resta D. (VBC).

Note: spettatori 300 circa con piccola rappresentanza ospite.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

SERIE C, CON IL FRANCAVILLA PER TORNARE A VINCERE

Venerdì, 13 Gennaio 2017

Dopo la pausa forzata a causa della neve, torna sul parquet la Valentino Basket Castellaneta, che al Palatifo ospita il Francavilla di coach Di Pasquale.

Quella del Francavilla è una delle formazioni più in forma del momento. Infatti i brindisini, dopo un inizio di campionato che li vedeva relegati nelle zone medio-basse della classifica, hanno cambiato il proprio trand di marcia non lasciando scampo tra le mura amiche (7 le vittorie consecutive) e giocandosela anche sui parquet più ostici del campionato (vedi Cerignola e Ceglie), arrivando in piena zona play-off in sesta posizione.

I riferimenti in fase offensiva sono i due americani, ovvero il play Dority (22.1 punti di media) e l'ala grande Nortmann (11.6 punti di media), con la crescita di quest'ultimo che va di pari passo con l'andamento della squadra. In cabina di regia ci pensa Calò a dare il proprio contributo, mentre una buona dose di esperienza è fornita da l'ex Ostuni Menzione.

Per Castellaneta, reduce dalla sconfitta contro la capolista Udas Cerignola, che nonostante il punteggio ha lasciato delle buone impressioni, è importante tornare a fare punti tra le mura amiche per cercare di restare a contatto con le rivali per la salvezza, in una classifica davvero cortissima.

Il roster si sta allenando al completo, eccezione fatta per Vito Patella, fermo a causa di una fascite plantare.

La palla a due del match è prevista per domenica 15 gennaio, al consueto orario delle 18:15. Gli arbitri del match saranno Calisi di Monopoli (BA) e Paradiso di Santeramo in Colle (BA).

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

Partita all'insegna dell'equilibrio quella andata di scena al Palatifo, valevole per la 5° giornata del campionato eccellenza under 15. Al PalaTifo ha la meglio la formazione castellanetana allenata da coach Lupo, soffrendo,  ma alla fine il cuore dei biancorossi è più forte della grinta dei tenaci avversari.  C'è anche da dire però che i biancorossi non hanno giocato una bella partita, infatti sono apparsi svogliati fin dai primi minuti. 

Lupo fa la voce grossa per tutto il match (40 punti per lui) ma c'è da sottolineare la marea di palle perse, 10 per il capitano biancorosso e ben 34 di squadra. Anche uno "spento" Larocca (solo 9 punti per lui) ha fatto sì che la Valentino non giocasse una partita degna del suo nome, però la vittoria arrivata fa si che il sogno di arrivare alle final four continui.

Come detto la partita si mette subito sul piano di botta e risposta e se Zicari e Camassa mettono subito a referto i primi punti, di certo Lupo e Cacchiullo non stanno a guardare. Menga capisce subito che è meglio arginare i contropiedi di Lupo e Co. allora piazza una zone-press che ha subito la meglio perché i biancorossi non riescono a superare il centrocampo, permettendo ai viaggianti di rubare palla e arrivare facile a canestro, se poi ci mettiamo la serata no di Lupo che non indovina quasi mai un passaggio, il risultato è che gli ospiti terminano il primo quarto sul +2.

Secondo periodo di gioco che si apre con i locali che iniziano a capire come superare la zone press avversaria e allora palla a Lupo che prima indovina una tripla e poi fa un gioco da 3 punti segnando anche il tiro libero di bonus. Zicari e Camassa però rispondono con attacchi che bucano la difesa locale e si rimettono in carreggiata; ma Larocca manderà negli spogliatoi i suoi in vantaggio di due lunghezze segnando in penetrazione.

La ripresa delle ostilità vede il cuore dei ragazzi biancorossi in contrapposizione alla grinta e coraggio dei tarantini e allora si riprende a martellare da ambedue le parti sempre, da una parte Zicari e Camassa (i migliori di marca Santa Rita) e Lupo che si tira su le maniche e porta sulle spalle la squadra. Ancora in vantaggio di 2 termina il terzo quarto e l'ultimo quarto decide di trasformarsi in una vera e propria gara da cardiopalma.

Al minuto 8' i tarantini sono in vantaggio di 9 lunghezze sapendo intercettare gli imprecisi passaggi di Lupo e ci si mette anche l'imprecisa mano dei vari Larocca e Addabbo, così time out chiesto da coach Lupo che vuole assolutamente mettere a posto le cose e al rientro Larocca ruba palla che serve Addabbo da 3 che insacca per il -6, poi Cacchiullo chiude un contropiede perfetto prendendo un rimbalzo difensivo e andandosi a prendere fallo e canestro e segnato anche il tiro libero bonus per il -3, il pareggio avviene dalla mani di Larocca che segna per far esplodere il PalaTifo e così coach Menga chiede una sospensione. Partita che continua sul ritmo altissimo con falli che susseguono a canestri realizzati e così si arriva all'azione clou della partita: 0:03 secondi +2 Valentino Castellaneta con Lupo che subisce fallo e canestro (66-64). Libero aggiuntivo e +3 biancorossi (67-64). Coach Menga chiede l'ultima sospensione e progetta un tiro da 3 mentre coach Lupo chiede a suoi di difendere attaccati all'uomo. Rimessa Santa Rita, il cronometro scorre e Zicari prende il tiro che potrebbe portare i suoi all'overtime ma sfiora soltanto il ferro per la disperazione di tutta la panchina del Santa Rita ma l'immensa gioia dei valentiniani che vincono la partita 67-64 e possono finalmente festeggiare una partita sofferta.

VALENTINO BASKET 67-64 ANSPI SANTA RITA

Valentino Basket: Cacchiullo 9, Cirsone n.e., Larocca 9, Cetera, Lupo 40, Randazzo, Galli, Caprioli 2, Addabbo 7, De Bellis. All. Lupo

Anspi S. Rita: Cianci, De Leonardis, Esposito, Zicari 10, Mormandi 5, Protopapa 9, L'Angelotti 11, Camassa 13, Mosca, Renelli 10, Lonoce 6. All. Menga

Parziali: 16-18; 28-27; 48-47.

Arbitri: Pocognoni (TA), Gaballo (TA)

Spettatori: 70 circa.

Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

SERIE C, TROPPA UDAS PER LA VBC

Venerdì, 06 Gennaio 2017

Ritorno in campo amaro per la Valentino Basket, che dopo le festività natalizie si arrende al cospetto di un Udas Cerignola pressocchè perfetta, confermatasi vera e propria corazzata del campionato ed indiscussa capolista. 

Match in salita fin da subito per i biancorossi, che hanno sempre inseguito cercando di riportarsi a contatto, ma ogni tentativo si è andato ad infrangere contro il muro degli ospiti. Prestazione super per gli americani Sims e Cooper, autori rispettivamente di 24 e 26 punti, invece per i padroni di casa è Buono il miglior realizzatore con 20 punti a referto. 

Con Gaudiano assente, lo starting five schierato da coach Compagnone è composto da Buono, Rotundo, Davide Resta, Nelson e Novovic. Coach Marinelli per gli ospiti risponde con Sims, Scarponi, Leo, Marchetti e Cooper. 

Dopo un avvio equilibrato, in un Palatifo incandescente, gli ospiti provano a prendere le distanze con la tripla di Sims che fissa il punteggio sul 10-15 dopo cinque minuti. Viene poi fischiato un antisportivo a Scarponi, ma i padroni di casa non riescono a trarne benefici, sbagliando sia entrambi i liberi e perdendo palla nel possesso successivo. Tocca quindi a Buono e Cassano riavvicinare i locali fino al -2 (14-16), ma è nell'ultimo minuto che l'Udas trova la fuga con la tripla di Sims e i punti di Scarponi che permettono ai viaggianti di chiudere il primo periodo sul massimo vantaggio di +9: 16-25 il punteggio. 

Nel secondo quarto si sviluppa quello che sarà il copione dell'intera gara, con Cerignola che scappa via, e i biancorossi che provano a riavvicinarsi ma senza mai impensierire seriamente i viaggianti. Con un avvio di secondo periodo devastante,complice anche il tecnico fischiato a coach Compagnone, l'Udas si porta sul +14 (16-32) con Cooper. Il contro break dei padroni di casa non si fa attendere, con Giuseppe Resta che trova la tripla del 24-30 dopo due minuti. Gli ospiti quindi scappano di nuovo sul +12 (24-36) alla metà esatta, arrivando anche sul +16, ma una follata di Nelson nell'ultimo minuto permette ai biancorossi di chiudere i primi due quarti sul 29-41. 

Al ritorno dagli spogliatoi altra reazione valentiniana, guidata stavolta da Rotundo e Buono, che porterà al -9 (41-50) di metà quarto. Ma gli ospiti non sentono nessun tipo di pressione addosso, e scappano di nuovo via chiudendo avanti di 16 punti il terzo periodo, con la tripla di Cooper e i punti di Marchetti: 47-63 il punteggio dopo 30' minuti. 

Nell'ultimo periodo Cerignola sembra riuscire a gestire con autorità il vantaggio, infatti Novovic dopo cinque minuti trova solo il -15 (59-74). C'è spazio però per un'altra fiammatta biancorossa, l'ultima della gara, con due triple consecutive ad opera di Davide Resta e Buono che riportano i locali a -8 (68-76) dopo sette minuti. Ci sarebbe la possibilità di riavvicinarsi ancora, ma i valentiniani falliscono miseramente un contropiede in superiorità numerica. E' questo l'ultimo sussulto della gara, infatti gli ospiti nel finale ammazzano la partita con gli ispiratissimi Sims e Cooper, con quest'ultimo che chiude il match sul punteggio di 71-89. 

VALENTINO BASKET 71-89 UDAS CERIGNOLA

Valentino Basket: Buono 20, Rotundo 8, Wright-Nelson 12, Resta D. 11, Novovic 15, Resta G. 3, Cassano 2, Scarati, Patella ne, Carucci ne. Coach Compagnone.

Udas Cerignola: Sims 24, Cooper 26, Marchetti 10, Leo 18, Scarponi 8, Jovanovic 3, Tredici, Romano, Ulano, Gambarota ne. Coach Marinelli. 

Parziali: 16-25 (16-25); 29-41 (13-16); 47-63 (18-22); 71-89 (24-26).

Arbitri: Russo (TA) e Lenoci (TA).

Usciti per falli: Rotundo (VBC). Antisportivo a Scarponi (CER), tecnico a coach Compagnone (VBC).

Note: spettatori 300 circa. 

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

SERIE C, LA CAPOLISTA ATTESA AL PALATIFO

Mercoledì, 04 Gennaio 2017

Primo impegno del nuovo anno per la Valentino Basket.

WRIGHT-NELSON RIENTRA NEL ROSTER

Martedì, 03 Gennaio 2017

La Valentino Basket Castellaneta comunica che Devon Wright-Nelson tornerà a far parte del roster biancorosso.

Il cestista americano, risolti i problemi personali che lo avevano portato a lasciare la squadra, farà ritorno in Italia atterrando all'aeroporto di Brindisi-Casale nel pomeriggio di mercoledì 4 gennaio.

 

Manuel Costella - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

AUGURI DI BUONE FESTE

Sabato, 24 Dicembre 2016

La Valentino Basket Castellaneta, nella persona del presidente Michele Granito, unitamente a tutta la dirigenza, è lieta di augurare alla società, allo staff tecnico, ai giocatori ed alle loro famiglie, dalla Serie C al Minibasket, agli sponsor che sostengono il sodalizio biancorosso, al pubblico e agli ultras che riempiono le gradinate del PalaTifo, ed a tuttà la città di Castellaneta, un sereno Natale ed un felice anno 2017.

UNDER 14 ELITE, VITTORIA A BRINDISI E PRIMATO

Giovedì, 22 Dicembre 2016

Non si ferma la marcia vincente dell'under 14 di coach Lupo, che espugna il parquet dell'imbattuta fino ad allora Enel Brindisi, difendendo il primato nel campionato Elite. 

Partita bellissima e dall'alto contenuto sia tecnico che agonistico quella andata di scena al palazzetto Tuturano di Brindisi, con i biancorossi che già nel primo periodo hanno messo a segno il parziale che ha permesso loro di portare a casa la gara. 

Lo starting five schierato da coach Lupo è composto da Larocca, Lupo, Cacchiullo, Visciglio e Cetera. Coach Cristofaro per Brindisi risponde con Fusco, Fiusco, Gallo, Carone e Manfredi. 

Primo quarto tutto di marca biancorossa, con Lupo e Larocca che con una tripla a testa guidano il primo parziale ospite di 4-10. I padroni di casa con i tiri di Fiusco sia dalla lunga che dalla media distanza, cercano di riportarsi a contatto, ma tocca stavolta a Cetera e Cacchiullo prendere in mano la squadra e riportare i biancorossi a distanza di sicurezza, chiudendo un ottimo primo periodo sul punteggio di 15-27.

Il secondo quarto si apre con una miriade di falli da parte degli ospiti, che permettono a Brindisi di andare in lunetta con Fusco e Gallo che si dimostrano cinici. Nella seconda metà del periodo i biancorossi provano la fuga con la tripla di Lupo, ma nel finale Fusco si carica sulle spalle la squadre e riavvicina Brindisi fino al -8: all'intervallo si va sul punteggio di 42-50. 

Dagli spogliatoi le squadre tornano con le mani caldissime dalla lunga distanza, infatti a Lupo e Larocca rispondo Gallo e Manfredi, che sembrano riaccendere le speranze di una rimonta locale, ma sul più bello ci pensa Cacchiullo con due difese magistrali ad andarsene in coast to coast e ristabilire le distanze. Nel finale sono Cetera e Visciglio a chiudere il terzo periodo sul punteggio di 61-75.

Nell'ultimo periodo i padroni di casa non hanno più le forze per cercare di rientrare in partita, con i biancorossi che si dimostrano cinici sotto le plance. Nel finale è Cetera che si mette in evidenza con delle ottime difese, che permettono ai biancorossi di chiudere la gara sul punteggio di 75-89. 

Arriva dunque la quarta vittoria in altrettante partite per la compagine biancorossa, che si conferma capolista viaggiando a punteggio pieno. Appuntamento al 14 gennaio, con i biancorossi che al Palatifo ospiteranno un'altra corazzata del girone, l'Aurora Brindisi unica imbattuta insieme ai valentiniani. 

NEW BASKET BRINDISI 75-89 VALENTINO BASKET

New Bk Brindisi: Fusco 13, Gallo 13, Tasco, Stomati, Carone 10, Manfredi 10, Martucci 3, Vacca 3, Micelli, Fiusco 23, Leo, Franco. All. Cristofaro.

Valentino Basket: Lupo 39, Larocca 27, Cacchiullo 11, Visciglio 2, Cetera 10, Perrone, Randazzo, Cirsone, Lenoci. All. Lupo F.

Parziali: 15-27; 42-50; 61-75; 75-89.

Arbitri: Rodi (BR)- Serra (BR).

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

SERIE C, LA VBC CROLLA A FOGGIA

Mercoledì, 21 Dicembre 2016

Dopo due vittorie di fila, crollo per la VBC, che orfana di Wright-Nelson per la prima volta in stagione, resta in partita solo per un quarto in quel di Foggia. 

Infatti nel finale del secondo periodo, i foggiani guidati dagli americani Evans e Miller, autori rispettivamente di 29 e 31 punti, hanno dato la svolta al match non permettendo più ai valentiniani di rientrare in corsa.

Il quintetto schierato da coach Compagnone è composto da Buono, Rotundo, Novovic e i fratelli Resta. Coach Vigilante per Foggia risponde con Evans, Miller, Ucci, Aliberti e Vigilante.

Il match comincia sul filo dell'equilbrio, con Novovic a fare la voce grossa per gli ospiti, trovando il +4 (6-10) dopo cinque minuti. Tocca poi a Buono andare a segno trovando anche il +5 (8-13), fin quando salgono in cattedra Evans e Miller per i padroni di casa, che con tre triple consecuitve scrivono il 17-13 dopo sette minuti. La reazione biancorossa arriva con la tripla di Davide Resta e i punti di Cassano e Buono, ma sarà Miller a concludere in perfetta parità il primo periodo: 21-21 il punteggio. 

Nel secondo periodo persiste l'equilibrio, con sorpassi e controsorpassi tra le due squadre, e alla metà esatta del quarto è Gaudiano a trovare la tripla che porta i biancorossi avanti (32-34). La svolta della gara arriva con il parziale locale di 9-0 negli ultimi tre minuti, ad opera di Vigilante, Evans e Miller, che stende psicologicamente i biancorossi, mandando a riposo le due squadre sul punteggio di 44-36. 

Dopo la pausa lunga Miller esce dagli spogliatoi con la mano caldissima dalla lunga distanza, e con quattro triple in soli cinque minuti, manda al tappetto gli ospiti che rispondono solo con le due triple di Buono: 59-42 il punteggio al 25'. I biancorossi fanno davvero fatica a contenere l'offensiva dei locali, che toccano anche il +21 (68-47) con la tripla di Vigilante dopo sette minuti di periodo. Nel finale del quarto Cassano e Novovic provano a riavvicinare gli ospiti, senza ottenere però grandi risultati, in un terzo periodo che si chiude sul 70-53.

Nell'ultimo periodo la musica non cambia, con Foggia che continua a martellare la difesa biancorossa arrivando, con i punti di Miller, anche sul +28 (81-53) dopo quattro minuti. La trama è la stessa fino al settimo minuto, con Ucci che trova la tripla del massimo vantaggio foggiano (91-61). Da qui fino alla fine, con il match ormai chiuso, i due allenatori danno spazio alle rotazioni, con i biancorossi che nel finale rosicchiano qualche punto con le triple di Gaudiano e Scarati: il match si conclude sul punteggio di 93-75.

DIAMOND FOGGIA 93-75 VALENTINO BASKET

Diamond Foggia: Evans 29, Miller 31, Vigilante 17, Aliberti 5, Ucci 11, Di Tullio, Ciccone, Vernò, Buonpensiero, Dell'Aquila ne. Coach Vigilante.

Valentino Basket: Buono 18, Resta G., Rotundo 4, Resta D. 5, Novovic 20, Scarati 3, Gaudiano 16, Cassano 9, Carucci, Patella. Coach Compagnone. 

Parziali: 21-21; 44-36; 70-53; 93-75.

Arbitri: Soldano (BT) e Porcelli (BA). 

Usciti per falli: nessuno.

Spettatori: 200 circa.

Vito Girolamo - Ufficio Stampa Valentino Basket Castellaneta

 

Valentino Basket Castellaneta © 2014 - 2016 All rights reserved | Made with ♥ by DIELLE